Errori da evitare nel candeggio del bucato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La candeggina, è un prodotto chimico utilizzato spesso per il bucato ma non solo. La candeggina, oltre a disinfettare i capi e qualsiasi altra superficie, è in grado di sbiancare determinati indumenti ingialliti o non più molto bianchi ma ormai macchiati dal tempo o dall'uso sbagliato. Per evitare di commettere degli errori banali, ecco un elenco di errori da evitare nel candeggio del vostro bucato.

26

Candeggiare i capi bianchi con quelli colorati

Quando si ha intenzione di lavare dei capi con la candeggina, è bene sapere che non tutti i capi si prestano a questo lavaggio. Non bisogna mai infatti, mescolare indumenti bianchi con indumenti colorati. Solo i colori bianchi, beige o quelli resistenti alle alte temperature possono essere adatti al candeggio sia a mano che in lavatrice.

36

Candeggiare capi delicati o di pizzo

I vestiti in pizzo, in seta e molti altri di tessuto delicato, non devono mai essere candeggiati ne a mano ne in lavatrice. I tessuti che non resistono alla candeggina e alle alte temperature, possono distruggersi, restringersi e "cuocersi" ed è dunque necessario utilizzare altri metodi di lavaggio per una questione di sicurezza e di durata.

Continua la lettura
46

Utilizzare troppa candeggina

Per un carico di lavatrice normale, è importante rispettare le dosi giuste di candeggina da utilizzare per il bucato. Dosi troppo eccessive di candeggina, possono cuocere i vestiti, distruggere il cotone e non sbiancare ma macchiare.
Cercate dunque di essere precisi emettete al massimo 175 ml di candeggina per un carico normale di lavatrice.

56

Mettere la candeggina dopo aver riposto i capi in lavatrice

La candeggina, deve sempre essere riposta nell'apposito cassetto della lavatrice (in caso di candeggio del bucato in lavatrice) e versata sempre prima dei vestiti, insieme all'apposito detersivo o ammorbidente e quando la lavatrice non è ancora stata messa in funzione. In questo modo, i vostri capi risulteranno sbiancati, disinfettati e profumati dalla candeggina.

66

Non diluire la candeggina

Nel caso di un candeggio a mano, è importante sempre cercare di diluire la candeggina con acqua tiepida o calda per non ritrovasi capi a chiazze non sbiancati adeguatamente. Mettete dunque i vostri vestiti in una ciotola con dell'acqua calda e successivamente, versate un misurino si candeggina e un misurino di acqua calda precedentemente mescolati. Le dosi da rispettare, sono all'incirca 130 ml di candeggina e 3 litri d'acqua per avere un candeggio del bucato perfetto senza creare alcun disastro. Con questo metodo, non avrete alcun problema con il candeggio ed otterrete un perfetto lavaggio e un ottimo sbiancamento dei capi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come fare il bucato

In questa guida vi daremo indicazioni e consigli su come fare il bucato. Magliette scolorite, capi ristretti, biancheria ingrigita e magari anche tinta sono il risultato del vostro bucato? Spesso capita gli uomini che vivono soli, oppure alla sposine...
Pulizia della Casa

Come Smacchiare Con La Candeggina

Il buon risultato della smacchiatura dipende spesso dalla rapidità con cui si procede ad eliminare le macchie: infatti, una macchia vecchia diventa molto più difficile da togliere. In questa guida ci occupiamo quindi, di come smacchiare con la candeggina,...
Pulizia della Casa

Come smacchiare i tessuti di lino

Il lino è un tessuto di origine naturale, si ricava infatti dalla corteccia della pianta del lino e si tratta di un prodotto molto apprezzato, che viene utilizzato per biancheria e capi di abbigliamento di qualità. È una fibra piuttosto resistente,...
Pulizia della Casa

10 consigli per far tornare bianca una camicia ingrigita

Una camicia bianca è un capo di una certa eleganza, ma non c'è nulla di peggio che vederla ingrigita, eppure accade. Allora cosa fare per farla tornare al suo antico splendore? Di certo non si può utilizzare la candeggina perché le camicie vengono...
Pulizia della Casa

Come rimediare ad un errore di lavaggio

Spesso e volentieri, lavando dei tessuti, ci si accorge di aver commesso degli errori, in quanto i capi risultano poco puliti oppure infeltriti o ingialliti. Per evitare questi inconvenienti è opportuno prestare particolare attenzione e nel contempo...
Pulizia della Casa

Significato dei simboli di lavaggio

Sulle etichette dei capi d’abbigliamento appaiono dei simboli di cui molti non conoscono il significato. In questa guida spieghiamo la funzione dei simboli più comuni. Ogni indumento dovrebbe riportare questa etichetta. La sequenza dei simboli non...
Pulizia della Casa

Trucchi per candeggiare il bucato

Capita spesso dover smacchiare il bucato, in particolarmente modo i capi bianchi. Questi di solito vengono trattati con candeggina e smacchianti. Ma molti non sanno che la candeggina elimina solo le macchie ossidabili. Ossia macchie di caffè, vino,...
Pulizia della Casa

Come sbiancare la parte bianca di un vestito colorato

Quando arriva il momento di fare il bucato solitamente si smistano i capi da lavare separando i bianchi dai colorati. Alcuni indumenti tuttavia presentano zone bianche miste ad altre colorate, ed in questo caso il lavaggio diventa un po' più elaborato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.