Elettrodomestici: come leggere le etichette per risparmiare

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un tempo, quando si andava ad acquistare un elettrodomestico, l'unica cosa alle quale si prestava attenzione erano le sue prestazioni. Oggi le tendenze sono notevolmente cambiate, grazie anche alle martellanti campagne pubblicitarie, di conseguenza, quando ci rechiamo ad acquistare, ad esempio una nuova lavatrice, quello a cui prestiamo più attenzione è il suo consumo sia di acqua che di energia elettrica. Vediamo allora come leggere in modo corretto le etichette sugli elettrodomestici e in base a questo risparmiare sui consumi.

25

Prima però di addentrarci nella guida, diamo un'occhiata alle nuove etichette. Si tratta di etichette europee, obbligatorie su tutti i tipi di elettrodomestici, vale a dire che si possono trovare indifferentemente, sia su di un frigorifero che su di un normalissimo cordless. Vengono fornite in maniera del tutto gratuita ai rivenditori, direttamente dalle case costruttrici, e dovranno essere messe ben in vista su ogni elettrodomestico. Precisato questo passiamo ai singoli casi.

35

Partiamo dai televisori. Sopra l'etichetta potremo leggere la marca e il modello dell'apparecchio, il marchio del fornitore, la classe energetica appartenente, il consumo di energia quando l'apparecchio è in funzione, il consumo annuale dell'apparecchio in modalità accesa ed infine la diagonale delle schermo espressa sia in centimetri che in pollici. Ricordiamo che queste etichette sono uguali in tutta l'Unione Europea. Passiamo ora ad un'altro elettrodomestico in questo caso la lavatrice. Anche per questo apparecchio troveremo il marchio del costruttore, il modello d'apparecchio, la classe energetica di appartenenza, i consumi annuali sia di energia elettrica che di acqua, il rumore dell'apparecchio durante la centrifuga e la sua relativa classe di consumo energetico.

Continua la lettura
45

Vediamo invece più da vicino l'etichetta di una lavastoviglie. Come per i casi precedenti, apparirà il marchio della casa costruttrice, il modello, la classe energetica, i consumi annui di acqua ed elettricità, la classe di efficienza dell'asciugatura ed infine, la classe di appartenenza del rumore emesso quando l'apparecchio è in funzione.

55

I consumi più bassi sono segnalati tutti con il colore verde, mentre quelli a seguire fino al rosso, stanno ad indicare un consumo maggiore. Oggi sono state introdotte nuove classi di consumo che sono A+ A++ A+++, teniamo presente che tra la lettera A, già considerata virtuosa, e la lettera A+++, vi è ben il 50% di differenza nei termini di consumo energetico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere la giusta lavatrice

Spazio, consumi ed efficienza energetica sono solo alcune delle variabili da considerare quando si acquista un elettrodomestico. Nel dettaglio, scegliere la giusta lavatrice è un'operazione che richiede la valutazione di molti fattori, prima di tutto...
Economia Domestica

Gli obiettivi dell'economia domestica

In tempi non propriamente facili, con la crisi che tormenta sempre le proprie tasche, una buona economia domestica torna davvero attuale. Un piano efficace di economia domestica aiuta a risparmiare su spese troppo frequenti che, alla lunga, potrebbero...
Pulizia della Casa

Come togliere le etichette dai prodotti con qualche goccia d'olio

Quante volte vi è capitato di comprare un regalo alla vostra famiglia, alla fidanzata oppure al vostro miglior amico, tornare a casa per fasciarlo con la carta da regali e poi come di consueto ti accorgi che c'è attaccato al regalo quell'etichetta testarda...
Economia Domestica

Come ottimizzare la spesa settimanale

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori e lettrici a capire come poter ottimizzare la propria spesa settimanale. Ed ecco che mediante questi nostri semplici consigli, anche noi saremo finalmente in grado di poter risparmiare e mettere...
Economia Domestica

Come consumare meno energia elettrica

Con l'avanzare della crisi, dei continui aumenti anche sui beni primari, la tassazione altissima e la disoccupazione da record, il panorama economico non è sicuramente dei migliori. Al fine di agevolare le nostre finanze, non ci resta che imparare a...
Economia Domestica

Come rimuovere le etichette dalle bottiglie

Gli intenditori di vino sanno ben che togliere l'etichetta da una bottiglia di buon vino è una competenza preziosa che bisogna avere. Questo perché il processo di rimozione di un'etichetta di carta è un processo lungo e meticoloso che spesso è necessaria,...
Economia Domestica

Come creare etichette per valigie

Generalmente, quando si acquista una valigia, in dotazione viene fornita un'etichetta in plastica, in cui inserire le proprie generalità, per poterla identificare in caso di smarrimento o ritardato arrivo nell'aeroporto di destinazione. Tuttavia, è...
Economia Domestica

Risparmio energetico: 10 consigli utili in casa

Al giorno d'oggi, crisi economica a parte, vi è una particolare attenzione a tutte quelle piccolezze della vita quotidiana che possono rappresentare degli sprechi. Il risparmio energetico è, probabilmente, un tema molto caldo e a cui tutti noi teniamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.