Eco pulizie di casa: eliminare la ruggine

tramite: O2O
Difficoltà: media
110

Introduzione

La ruggine è un nemico silenzioso e subdolo che aggredisce le pentole, le stoviglie, gli utensili. Colpisce persino i lavandini ed i sanitari. Se avete deciso di dedicare un po' del vostro tempo a fare delle pulizie di fondo in casa e volete combattere questa piaga in modo efficace, questa guida fa al caso vostro. Vi spiegheremo come eliminare la ruggine in maniera eco - friendly. Ciò significa che lo farete senza ricorrere a prodotti chimici aggressivi e nocivi per l’ambiente. Scopriamo insieme, nei prossimi passi, quali prodotti utilizzare e come procedere nel dettaglio.

210

Occorrente

  • limoni
  • bicarbonato di sodio
  • aceto bianco
  • cremor tartato
  • borace
  • pellicola in alluminio per alimenti
  • spazzolini da denti e spazzole in nylon
310

La ruggine si presenta in svariate forme. Aggredisce e corrode molti materiali che vanno dai metalli, fino ad arrivare alle ceramiche. Nella maggior parte dei casi, il problema è dovuto all'ossidazione. Ciò avviene quando un metallo è esposto ad acqua od umidità. La lana d’acciaio e le spugnette di ferro sembrano perfette per aggredire la ruggine. Evitate di ricorrere a strumenti troppo aggressivi. La loro forza abrasiva potrebbe rivelarsi eccessiva e potreste graffiare le superfici irrimediabilmente. Provate, in alternativa, con un vecchio spazzolino da denti od una spazzola con setole in nylon.

410

Vediamo come trattare gli oggetti in metallo quali posate, pentole ed utensili. Inumidite le parti arrugginite con succo di limone. Lasciate agire per qualche minuto, quindi risciacquate. Essendo di natura acida, il succo puro aiuta a dissolvere le particelle di ruggine, rendendone più facile la rimozione. Per un rimedio più aggressivo per macchie resistenti, associatelo al sale. Versate un pizzico di sale sulla ruggine, quindi spruzzate mezzo limone sul sale, fino a farlo impregnare. Lasciate agire un paio d’ore, quindi rimuovete sfregando con la buccia dell'agrume stesso. Risciacquate con cura e strofinate sfregando con della pellicola d’alluminio.

Continua la lettura
510

Per eliminare la ruggine dalle ceramiche fra le fessure delle piastrelle di porcellana e dai pavimenti, applicate sulle zone macchiate una pasta fatta in parti uguali di succo di limone e borace. Lasciatela asciugare, quindi sciacquate. In alternativa, applicate solo del succo di limone. Fate agire 5 minuti, quindi sfregate con uno spazzolino da denti. In caso aveste pavimenti e piastrelle in linoleum, potete rimuovere le macchie di ruggine con alcool o un impasto composto da 1 cucchiaio di cremor tartaro e 2 cucchiai d’acqua. Potete anche distribuire del bicarbonato di sodio sulla zona macchiata e sfregarla con uno straccio imbevuto d’aceto. L’aceto bianco distillato è una soluzione potente e naturale contro la ruggine.

610

Per rimuovere la ruggine da lavelli e vasche in ceramica o smaltate, provate la pasta di borace. Tagliate un limone a metà, intingetelo nella suddetta e sfregate direttamente sulla superficie da pulire. Risciacquate abbondantemente e con cura. Questo rimedio non è adatto al marmo ed al granito. Se la ruggine avesse aggredito la vostra lavastoviglie, potete pulirne le pareti interne versando ¼ di tazza di preparato in polvere al limone o una bibita all’arancia nel vano per il detersivo. Chiudete ed avviate un ciclo regolare. Ripetete la procedura se necessario.

710

Per rimuovere le strisce di ruggine dal gabinetto, procedete come segue. Indossate un paio di guanti, chiudete la valvola dell’acqua e svuotate la vaschetta azionando lo scarico più volte. Riempite una ciotola d’acqua, inumidite la pietra pomice e passatela sulle macchie. Si formerà una sorta di pasta. Proseguite sfregando, fino alla scomparsa delle macchie. Un ulteriore rimedio consiste nel miscelare succo di limone con soda o sale. Mescolate gli ingredienti e formate una pasta. Applicatela sulla ruggine. Lasciatela agire qualche minuto, quindi sfregate con una spazzola di nylon. Evitate quelle in ferro, perché possono danneggiare la ceramica.

810

Infine, vi proponiamo un metodo naturale valido per tutte le superfici: bicarbonato di sodio ed acqua. L’ingrediente attivo che si trova nel bicarbonato, interagisce con le molecole della ruggine e le dissolve. Dovete creare una pastella, affinché il bicarbonato possa aderire bene all’oggetto da pulire. Mescolatelo gradualmente con poca acqua, fino ad ottenere una consistenza pastosa e granulosa. Applicatene una generosa dose sulla parte da trattare. Lasciate agire qualche minuto e strofinate vigorosamente con una spugna poco abrasiva od uno spazzolino da denti. Risciacquate con abbondante acqua.

910

Guarda il video

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per prevenire la formazione di ruggine sulle posate, ricopritele con uno strato d’olio d’oliva o di chiodi di garofano prima di riporle.
  • Per evitare la ruggine sul lavello o lavabo, non lasciatevi appoggiate spugne umide ed oggetti di metallo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come rimuovere la ruggine dalla griglia del forno

Il forno è un elettrodomestico che viene utilizzato di frequente per la cottura di diversi alimenti, per questo motivo necessita di una pulizia costante per prevenire eventuali malfunzionamenti. Uno dei maggiori problemi che incide sul forno è il grasso...
Pulizia della Casa

Come ripulire vari metalli da ossidazione e ruggine

Per ripulire vari metalli è opportuno capire che cosa ha rovinato l’aspetto esterno dei tuoi oggetti. L’ossidazione è una reazione chimica data dalla combinazione di due sostanze: un metallo e l’ossigeno presente nell'atmosfera. Tale fenomeno,...
Pulizia della Casa

Come pulire uno specchio dalla ruggine

Spesso sulla superficie dei vecchi specchi possono apparire delle antiestetiche macchioline di ruggine, che vanno ad intaccarne la loro brillantezza. E’ il normale effetto dell’ossidazione, che aggredisce inesorabilmente l’argento sul retro della...
Pulizia della Casa

Alternative per eliminare la ruggine da un cancello di ferro

A causa dell'umidità, delle piogge, del ghiaccio e del freddo, i cancelli delle abitazioni, possono rovinarsi e spesso rischiano di incrostarsi di ruggine.La ruggine oltre a corrodere i cancelli, può essere molto fastidiosa ma, tuttavia, esistono svariati...
Esterni

Come eliminare la ruggine dal cancello

Il problema della ruggine sul cancello, è sicuramente un problema che deve essere risolto il prima possibile onde evitare che la ruggine possa rovinare il ferro del nostro cancello. È quindi importante agire nell'immediato non appena vediamo le prime...
Pulizia della Casa

Come rimuovere la ruggine dal water

Se il water della nostra casa presenta delle vistose ed antiestetiche macchie di ruggine generate magari dalle viti del coperchio, è possibile rimuoverle adottando alcune funzionali tecniche atte a massimizzare il risultato, e senza creare danni strutturali...
Pulizia della Casa

Come eliminare la ruggine da una griglia in ghisa

Se abbiamo una griglia in ghisa, posizionata in modo fisso sul barbecue oppure da appoggio, possiamo eliminare l'eventuale ruggine, adottando diverse tecniche, a seconda dello stato con cui si presenta l'ossido. I metodi per eliminare la ruggine possono...
Pulizia della Casa

Come Pulire L'Acciaio Delle Lame Dei Coltelli

Possedete un vecchio servizio di posate d'Acciaio divenuto ormai inutilizzabile? I coltelli sono coperti di macchie scure o di ruggine proprio sulla superficie delle lame? Bene, in questa guida vi spiegherò come pulire e rimettere a nuovo i vecchi coltelli....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.