Consigli per togliere le macchie di muffa dai vestiti

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Lasciando un capo incustodito in un cassetto o in un armadio per molto tempo, può succedere che si formi della muffa su di esso.
La muffa è un tipo di fungo che si sviluppa in condizioni di umidità superiore al 50% e una temperatura di 14-16 C°. Essa si forma molto comunemente sui vestiti e, di solito, tende a moltiplicarsi e ad allargarsi. A nessuno piace ritrovarsi con delle macchie sui vestiti! La muffa rappresenta un grave problema per i nostri capi perché li rende inutilizzabili ma, con alcuni accorgimenti abbastanza facili, si può togliere questo fastidioso fungo. Per svolgere questi consigli servono ingredienti che si posso trovare già a casa o comunemente in un supermercato a prezzi bassissimi.

26

Usare l'acqua ossigenata

Una tecnica per rimuovere la muffa su un capo bianco è quella di versare dell'acqua ossigenata sul capo ammuffito e richiuderlo in una busta di plastica per 24 ore. Una volta fatto questo procedimento, bisogna lavarlo in lavatrice alla massima temperatura che il capo consenta e lasciarlo asciugare al sole.

36

Versare del latte bollente

Un altro metodo per eliminare la muffa su un capo bianco è quello di versare del latte bollente sulla parte ammuffita. In seguito, lavare il capo in lavatrice con acqua calda e lasciarlo asciugare steso in una zona soleggiata e ventilata. Se la macchia non è ancora stata rimossa, ripetere il procedimento più volte.

Continua la lettura
46

Usare il sapone di Marsiglia e sale grosso

Per quanto riguarda i tessuti colorati, si può procedere secondo questo metodo. Mettere il capo in acqua bollente per 10 ore e aggiungere un bicchiere con sapone di Marsiglia a scaglie e sale grosso per litro d'acqua. In seguito, bisogna ricoprire la bacinella con una pellicola trasparente. Allo scadere delle 10 ore, risciacquare il capo con acqua calda e sapone.

56

Usare l'aceto, l'alcool e il sale

Un altro modo per combattere la muffa su tessuti colorati è quello di preparare un impasto composto da aceto bianco, alcool denaturato, e un pizzico di sale. Dopo, mescolare per ottenere una sorta di impasto e applicare direttamente sulle macchie di muffa. Lasciare riposare per circa un'ora e risciacquare il tutto con acqua calda e sapone. Se la macchia non va via, applicare l'impasto una volta al giorno per più giorni.

66

Usare il succo di limone, alcool e sale

Il terzo e ultimo metodo per togliere la muffa dai capi colorati è quello di preparare un impasto (come quello del metodo 2) con succo di limone, alcool denaturato e sale. Poi, applicare il tutto sulla macchia di muffa e lasciare che il prodotto agisca per due ore. Passate le due ore, risciacquare il tutto con acqua calda e sapone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dai cassetti

La muffa, si sa, è un tipo di fungo che si forma principalmente in ambienti chiusi, umidi e poco ventilati. Oltre i muri e i soffitti, spesso aggredisce anche il legno, di cui si nutre: non è raro scostare un mobile dalla parete per pulirlo e trovarne...
Pulizia della Casa

Come togliere la muffa dai libri

Per chi è appassionato di libri, non c'è niente di più brutto che veder apparire tra le pagine le macchie della muffa. Purtroppo nelle nostre case non ci sono le condizioni ideali per la conservazione dei libri e, soprattutto se il tomo è vecchio,...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dai quadri

La muffa è un fungo che si forma in particolari condizioni di umidità e di calore. È importante rimuovere immediatamente la muffa presentatasi sulle pareti di casa poiché inalare le sue spore può risultare dannoso per la propria salute. Molto spesso,...
Pulizia della Casa

Come eliminare definitivamente la muffa da muri e mobili

Molte case, soprattutto quelle più datate, spesso hanno la pecca di essere umide, problema che provoca la formazione della muffa, un particolare tipo di fungo pluricellulare estremamente dannoso per l'organismo umano. Le spore rilasciate dalla muffa,...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa con un deumidificatore

Eliminare la muffa non è solo una questione estetica. Sconfiggere la muffa è fondamentale per la salute di chi vive in un determinato ambiente, in quanto le spore di questo fungo possono provocare problemi a livello respiratorio come l'asma, le allergie,...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dai tappeti con l'aceto

Un tappeto bagnato può facilmente diventare un tappeto ammuffito, se si consente all'umidità di rimanere all'interno delle sue fibre porose. La muffa emerge spesso sui tappeti a seguito di un periodo di elevata umidità, in quanto la muffa si nutre...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa tra le piastrelle

La formazione di muffa nelle fughe delle piastrelle è un inconveniente tipico della stanza da bagno e ancora di più del box doccia, dove il livello di umidità è altissimo. È un problema molto comune e molto fastidioso perché rovina l'estetica di...
Pulizia della Casa

Come pulire i muri dalla muffa

La muffa è un fungo di colore nero, grigio oppure bianco che in apparenza sembra polvere. Essa si crea per la presenza di umidità, che può essere provocata da un'infiltrazione oppure dalla condensazione del vapore acqueo. L'utilizzo di alcuni prodotti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.