Consigli per stirare le tutine in ciniglia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se per il nostro bebè abbiamo delle raffinate tutine in ciniglia, ed intendiamo stirarle in modo adeguato per evitare di rovinarle, è necessario rispettare alcune importanti regole, ideali per garantirne una lunga durata. A tale proposito ecco una lista, in cui troviamo una serie di consigli utili per stirare le tutine in ciniglia.

26

Stirare le tutine con il ferro tiepido

Per eliminare le normali pieghe presenti sulle tutine in ciniglia dopo averle lavate, è necessario stirarle utilizzando il ferro tiepido, per evitare delle eventuali bruciature, e quindi presentare delle vistose ed antiestetiche chiazze di colore beige. Per massimizzare il risultato, conviene tra l'altro interporre tra il ferro e la tutina un foulard di seta, che serve anche per non sporcarla, se è di colore bianco.

36

Usare un ferro da stiro classico

Il ferro a vapore non è adatto per stirare la ciniglia, in quanto bagna troppo il tessuto e lo rende poi poco vaporoso, facendogli perdere le sue caratteristiche strutturali. L'ideale è quindi usare il ferro da stiro classico, che va appoggiato sulla tutina soltanto nelle pieghe causate dalle mollette di legno dei panni, per farla asciugare sul filo. Per quest'ultima operazione il consiglio ulteriore, è di appendere la tutina su una gruccia in modo da evitare questo inconveniente.

Continua la lettura
46

Stirare le tutine al contrario

Un altro consiglio per stirare in modo adeguato le tutine in ciniglia, è di farlo al contrario; infatti, la parte al rovescio in genere è piatta e non presenta i pelucchi vaporosi che ci sono invece su quella dritta. Infatti, in tal caso si ottiene una stiratura perfetta, lasciando intatte le fibre visibili e garantendo così alla tutina una lunga durata, anche in caso di lavaggi frequenti.

56

Inumidire le tutine prima di stirarle

Come per la maggior parte delle pieghe che si creano quando si lava un tessuto, anche per una tutina in ciniglia vale la pena inumidire leggermente il capo. Infatti, è sufficiente utilizzare uno spruzzino per bagnare solo le parti interessate dalla stiratura, che in ogni caso va fatta sempre quando la tutina è completamente asciutta.

66

Utilizzare un asciugamano come protezione

Nel primo passo di questa lista abbiamo accennato alla protezione di una tutina in ciniglia, con un foulard di seta prima di stirarla. Sulla falsa riga di quanto descritto, è altresì importante aggiungere che utilizzare un asciugamano di spugna come protezione, è ideale quando la tutina è molto vaporosa. In tal modo, la stiratura risulta efficace e le fibre non si schiacciano eccessivamente, presentandosi sempre come nuove, anziché flaccide e soprattutto appiattite.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come smacchiare le tutine dei neonati

C'è poco da fare, i bambini si sporcano in continuazione e le mamme devono sempre stare attenti nel lavare per bene i loro indumenti. Per non parlare dei neonati che tendono sempre a sbrodolare ogni cosa. Quindi le mamme si trovano costrette a pulire...
Arredamento

Come scegliere i tappeti per il bagno

Se avete da poco ristrutturato il bagno oppure se avete da poco cestinato i vecchi tappeti, è giunta l'ora di arredare il bagno scegliendo i tappeti che più esaltano le particolarità di questa stanza dedicata al relax e all'igiene. Prima di acquistare...
Economia Domestica

Come stirare le tende a pacchetto

Se per arredare la nostra casa abbiamo scelto dei tendaggi sintetici ed in particolare le cosiddette tende a pacchetto, è importante sapere che per stirarle correttamente ed evitare che subiscano eccessivo calore in quanto sintetiche, occorre procedere...
Pulizia della Casa

Come stirare ad arte

Fare i mestieri è una di quelle cose che non piace a nessuno. Se poi parliamo dello stiraggio dei capi, sono in molti a non amare questa attività. Tuttavia per apparire sempre eleganti e in ordine è importante saper imparare a stirare ad arte, per...
Pulizia della Casa

Come stirare bene le tende

L'avvento della bella stagione ci invita a intraprendere le cosiddette pulizie di primavera. Liberare la casa dalla polvere e dalla sporcizia accumulatesi durante l'inverno non è cosa facile. Per questo motivo occorre suddividere le pulizie in base alle...
Economia Domestica

5 errori da evitare nello stirare le t-shirts

Avete finalmente acquistato la maglia che vi piace tanto e desiderate mantenerla nuova e perfetta per più tempo possibile? Bene, allora vedremo quali sono le condizioni ideali da rispettare perché questo possa essere possibile. Il lavaggio, l'asciugatura...
Economia Domestica

Come stirare le tende termiche

Le tende termiche sono un tipo particolare di tendaggio adattissimo per chi desidera isolare gli ambienti della propria casa da caldo o freddo o anche per chi necessitasse di una generale funzione di tipo "oscurante". Composte da un particolarissimo tessuto...
Economia Domestica

Come stirare i foulard di seta

Preziosa e bellissima la seta è il frutto del laborioso lavorio di piccoli bachi. Una ragnatela di fili lucenti intessuta dalla natura, che l'uomo ha saputo rendere un filato pregiato e dalle sfumature lucenti. I capi in seta però sono estremamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.