Consigli per la pulizia del piano di marmo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abbiamo dei mobili il cui ripiano è di marmo, bisogna fare molta attenzione a pulirlo, specie se antico; infatti, l’uso di prodotti e materiali inappropriati, rischiano di danneggiarlo irrimediabilmente. A tale proposito ecco una lista in cui ci sono alcuni consigli per la pulizia di un piano di marmo.

26

Lucidarlo ogni giorno

Per evitare che il marmo diventi opacizzato a causa della polvere, è importante lucidarlo ogni giorno, in modo che non si verifica questo inconveniente, e di conseguenza non c'è bisogno di intervenire con prodotti chimici specifici per lucidarlo, specie se si tratta di una superficie "a specchio". I migliori, sono la cera liquida, l'alcool, oppure del sapone neutro diluito in abbondante acqua.

36

Usare prodotti non acidi

Per la pulizia del marmo, è molto importante usare dei prodotti non acidi, poiché, potrebbero corroderlo e renderlo friabile, specie se si tratta del granito, che come è noto rispetto a quello statutario, è meno compatto a livello di fibre, e quindi facilmente permeabile e a rischio deterioramento strutturale. Se lo sporco è particolarmente ostinato, si può comunque intervenire con dell'ammoniaca ma diluita al 70%.

Continua la lettura
46

Idratarlo con la cera solida

Per una corretta pulizia del marmo, è necessario idratarlo con della cera solida, la cui applicazione va fatta con un pennello, e poi lasciata essiccare per circa venti minuti, dopodiché si asporta con un panno di lana, che nel contempo contribuisce a lucidarlo e a renderlo liscio e setoso, quindi ben idratato, e adatto per schivare le gocce d'acqua che tracimano da un bicchiere incautamente appoggiato sulla superficie. Prima di passare la cera, è tuttavia opportuno asportare le macchie di escrementi d'insetti o di caffè con acqua, oppure con dell'alcool.

56

Utilizzare prodotti non abrasivi

Per la pulizia del marmo specie di un ripiano di gran pregio, bisogna assolutamente utilizzare prodotti non abrasivi, poiché si rischia di graffiarlo e alla fine ritrovarselo pieno di antiestetiche striature, che prevalgono sulle sue naturali venature ed effetti cromatici. L'alcool in alternativa è un'ottima soluzione per eliminare lo sporco ad esempio della fuliggine se si tratta di un caminetto, seguito ovviamente dall'uso di un prodotto lucidante idoneo.

66

Togliere le macchie con l'olio

Se sul ripiano di un marmo ci sono delle macchie che non vanno via nemmeno utilizzando sostanze un tantino più aggressive, per eliminarle e con esse l'eventuale alone, si può utilizzare l'olio. Con quest'ultimo infatti, si può togliere qualsiasi tipo di macchia, in quanto riesce ad ammorbidirla e a renderla più facile da asportare. Il migliore che è disponibile sul mercato, è senza dubbio quello paglierino, in quanto naturale e non eccessivamente appiccicoso oltre che ottimo idratante per ogni tipi di superficie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire i ripiani in marmo

I marmi e in generale le pietre naturali sono dei materiali duraturi e resistenti che vengono utilizzati in diversi campi. Possiamo trovarli negli arredi della cucina come superficie di lavoro o nel lavello, ma anche come mensole in mobili particolari....
Pulizia della Casa

Macchie ostinate sul marmo: errori da non commettere

Se in casa abbiamo un marmo, magari antico ed appoggiato su un mobile pregiato, per rimuovere delle macchie ostinate ci sono degli errori da non commettere, poiché non solo finirebbero per peggiorare ulteriormente la situazione, ma il rischio è di...
Pulizia della Casa

Come pulire il marmo con metodi naturali

Il marmo è una superficie preziosa e resistente ed è caratterizzato da venature particolari e da una finitura lucida. Solitamente, viene impiegato sia per i pavimenti che per diversi tipi di arredo come i ripiani della cucina. Essendo, inoltre, piuttosto...
Ristrutturazione

Come antichizzare il marmo

Abbiamo la passione per l'arte e la possibilità di realizzare delle belle sculture in marmo. Ma prima di metterle dove abbiamo stabilito ci accorgiamo di una cosa. Il colore troppo bianco del marmo stona con l'ambiente circostante, mentre apparirebbe...
Arredamento

Come lucidare le colonne di marmo antico

Le colonne sono un elemento architettonico portante. Il marmo antico è un rivestimento utilizzato sia per interni che per esterni. Esso è traspirabile e dona un effetto elegante. In più ricorda il Travertino. Possedere una colonna in marmo significa...
Pulizia della Casa

Come sbiancare il marmo annerito

Ristrutturare una casa significa pensare ai vari materiali che possano ricoprire le varie superfici di ogni stanza. Tra i vari materiali più pregiati da poter utilizzare in casa, c'è da considerare sempre il marmo. Il marmo esiste di varie tonalità...
Ristrutturazione

Come fare un pavimento in marmo

Tutti i pavimenti con piastrelle tendono nel tempo a scheggiarsi o ad opacizzarsi con la conseguenza di dover effettuare degli interventi di manutenzione. Se la superficie è in gres o pietra di solito non presenta grossi problemi, se invece si parla...
Economia Domestica

Camino di marmo: consigli di manutenzione

Avere un camino di marmo in casa può rappresentare un elemento di comfort e di arredo davvero prezioso, in grado di rendere più bella, calda ed accogliente l'intera abitazione. Data la caratteristica porosa di questa particolare superficie, essa va...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.