Come utilizzare l'arancia

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'arancia è il frutto tipico della stagione invernale, ricchissimo di vitamina c, fibre e sali minerali. Grazie all'elevato contenuto d'acqua, circa l'80-90%, le arance sono inoltre delle ottime alleate del nostro peso forma. Oltre al loro utilizzo come alimento o come decorazione dei piatti di portata e dei cocktail, possono essere impiegate per profumare, per decorare la casa, per fare dei liquori e per decorare la casa.
Seguite passo passo questa guida e resterete soddisfatti dai numerosi utilizzi delle arance.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 2 uova intere
  • 200 g di zucchero
  • 200 g di farina
  • scorza di 1 arancia grattugiata
  • scorza di un limone grattugiato
  • mezza bustina di lievito vanigliato
  • mezzo bicchiere di latte, mezzo bicchiere di olio di semi
  • zucchero a velo
36

Il loro impiego più comune in cucina è sicuramente sotto forma di spremuta, la scorza è invece l'ingrediente essenziale nella preparazione di tanti dolci e di alcune ben note pietanze culinarie.
Tra le ricette più conosciute nelle quali ritroviamo come ingrediente l'arancia, si ricordano senz'altro la "Torta all'arancia" e "L'anatra all'arancia".

46

In una terrina unisci tutti quanti gli ingredienti e lavora il tutto manualmente con l'aiuto di una frusta o di un mestolo fino a quando non avrai ottenuto una crema omogenea. Riscalda il forno a 160°. Versa la crema nei pirottini o in stampi in silicone per muffin e inforna per 20 minuti circa. Lascia raffreddare e spolvera infine con zucchero a velo.

Continua la lettura
56

Ti sarà sicuramente capitato di cucinare un qualcosa per cui poi in cucina rimanga uno sgradevole odore. Ecco qui un rimedio naturale, molto semplice e a costo zero che puoi utilizzare per eliminarlo con la scorza d'arancia. Taglia un pezzetto di carta alluminio e piegalo sui bordi in modo da formare una piccola scodella. Versa dentro 2 cucchiaini di zucchero, la scorza di un arancia e, se ne hai a disposizione, un po' di cannella in polvere. Metti il tutto sul fornello a fiamma molto bassa e lascia bruciare lentamente. Il profumo che verrà sprigionato eliminerà qualsiasi odore sgradevole presente. Stai attenta a non far bruciare il tutto, bastano 1-2 minuti di "cottura".

66

Liquore dell'impiccato. Questo liquore dallo strano nome è molto facile da fare con una sola arancia non trattata, 1/2 litro di acquavite, 454 g di zucchero in polvere, 1 boccale munto di tappo in sughero e dello spago. Confezionate una sorta di piccolo paniere con lo spago, nel quale chiuderete l'arancia, sospesa come in una navicella. Passate le estremità dello spago attraverso un foro praticato nel tappo di sughero e fate tenere il tutto da una serie di grossi nodi. Riempite il vostro boccale di acquavite e lasciate l'arancia in sospensione tenuta al tappo al di sopra del boccale di acquavite. In circa due mesi l'arancia sarà tutta raggrinzita e dovrà essere eliminata. Farete allora uno sciroppo con l'alcool profumato all'arancia e lo zucchero. Filtrate il tutto e mettetelo in bottiglia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come profumare l'ambiente in modo naturale

Non bastano l'ordine e la pulizia costante per rendere piacevole ed accogliente la propria casa, anche i profumi e gli odori giocano un ruolo ...
Economia Domestica

Le migliori soluzioni naturali per profumare l'ambiente

Dopo aver provato per anni a profumare la mia casa con spray nocivi e fastidiosi, ho scoperto che ci sono altri modi per profumare la ...
Pulizia della Casa

5 idee per profumare casa

Una casa, ha sempre bisogno di essere pulita, fresca e profumata. I modi per profumare una casa, sono davvero molteplici e rendono la casa sempre ...
Economia Domestica

Come rimuovere un tappo di sughero caduto nella bottiglia

Tutti i migliori vini da sempre hanno un tappo in sughero per sigillare la bottiglia. Ma a volte può capitare di non riuscire a stappare ...
Pulizia della Casa

Come creare un anti tarme naturale

Se siamo in autunno e ci tocca fare il cambio di stagione dei nostri armadi, possiamo incorrere in alcune sorprese. Mettendo via i top ed ...
Economia Domestica

Come riciclare la retina delle patate

Quante volte avete gettato il sacchetto reticolato che avvolgeva le patate acquistate al supermercato? Innumerevoli volte, forse. Ebbene, sono davvero tantissime le idee da mettere ...
Pulizia della Casa

Come Eliminare Odori E Tarme Dall'Armadio

Le nostre nonne usavano dei prodotti come la naftalina per poter eliminare le tarme e i cattivi odori dall'armadio. Oggi in commercio esistono numerosi ...
Economia Domestica

Come riciclare le bucce di frutta e verdura per la pulizia della casa

Le bucce di frutta e verdura sono, per una errata consuetudine, considerate le parti meno pregiate e meno nobili di questi alimenti. Negli ultimi anni ...
Pulizia della Casa

5 errori da evitare nella pulizia del pavimento di marmo

Mantenere le caratteristiche di lucentezza e brillantezza di un pavimento non è assolutamente un'impresa facile, dato che ogni superficie deve essere trattata con prodotti ...
Pulizia della Casa

Come lavare i piatti in modo ecologico

Se sei una persona attenta all'ambiente e al risparmio delle risorse utili, queste indicazioni per lavare i piatti ti saranno gradite. Ti permettono, in ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.