Come utilizzare l'amido di riso

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Molto spesso, quando abbiamo bisogni di particolari prodotti per la casa come ad esempio detersivi, deodoranti per armadi, ecc. Preferiamo acquistare degli appositi prodotti già pronti per essere utilizzati, recandoci presso dei negozi specializzati in questo settore. In alternativa, potremo utilizzare i moltissimi prodotti che la natura mette a nostra disposizione come ad esempio il limone, l'aceto, l'amido di riso, ecc. Per ottenere gli stessi risultati, ma senza l'utilizzo di prodotti chimici. Su internet potremo trovare tantissime guide che ci mostreranno come fare per riuscire ad utilizzare i vari prodotti naturali, in modo da sfruttare correttamente tutte le loro caratteristiche. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad utilizzare correttamente l'amido di riso.

25

Occorrente

  • Amido di riso 1 cucchiaino
  • Acqua fredda 1 litro
  • Spruzzino
35

Uso per gli abiti

Possiamo sfruttate le proprietà dell'amido per l'abbigliamento, senza aggiunta di conservanti che possono danneggiare i vestiti. Per fare ciò è sufficiente adoperare tale materiale diluito in acqua fredda e fatto amalgamare in uno spruzzino. Nebulizziamo quindi la soluzione e cospargiamola sui vestiti facendo attenzione che non vi sia la presenza di grumi visibili. Uno spray a base di amido di riso è in grado di dare una finitura molto rigida a vestiti e soprattutto camicie. Se però li preferiamo ancora più rigidi, basterà aggiungere un cucchiaino di amido di riso alla volta fino ad ottenere il risultato desiderato. Per ottenere dei risultati piuttosto ottimali assicuriamoci che la soluzione fatta in casa sia in posa sugli abiti per circa un minuto, per evitare la formazione eccessiva di macchie bianche. L’ideale sarebbe utilizzare subito il ferro a vapore per farlo aderire in modo uniforme su tutta la superficie interessata.

45

Uso per la cucina

Negli usi culinari l’amido di riso può essere utilizzato come un elemento per far lievitare correttamente torte, dolci e pizze. È comunque possibile preparare gustose creme utilizzandolo come addensante di una cioccolata preparata in casa, aggiungendolo quindi al cacao amaro e allo zucchero.

Continua la lettura
55

Uso per le diete

Negli ultimi anni l’amido di riso ha sostituito per le diete anche la tradizionale pasta fatta di grano. Se vogliamo prepararne una modesta quantità mescoliamolo assieme con acqua e sale ed impastiamolo successivamente a mano o a macchina; ciò consente comunque di realizzare spaghetti e altre forme simili, che in genere le case produttrici producono con il grano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come ottenere dell'amido dalle foglie

In tutte le foglie delle piante esposte per la maggior parte della giornata al sole, è contenuta una preziosa sostanza, una sorta di riserva energetica utilissima per la salute della pianta stessa. Questa sostanza prende il nome di amido. Mettendo in...
Pulizia della Casa

Come lavare ed inamidare centrini e pizzi in cotone

Per tutti coloro che fossero interessati ad un irrigidimento dei propri capi ricamati con la tecnica dell'uncinetto, esistono numerosi metodi che si possono adoperare. Ovviamente esistono tantissimi prodotti in commercio in grado di soddisfare questa...
Economia Domestica

Errori da evitare durante la stiratura di una divisa militare

Uno dei primi insegnamenti che vengono impartiti quando si entra a far parte di un'arma riguarda come prendersi cura, indossare, piegare, riporre e stirare la divisa militare, perché l'incubo dell'ispezione, specie durante i primi giorni, è sempre...
Pulizia della Casa

Come pulire i vetri esterni dopo la pioggia

Pulire i vetri esterni dopo la pioggia richiede particolari accorgimenti, indispensabili per ottenere un risultato splendente. La pioggia, infatti, porta con sé microparticelle di sabbia. Queste contribuiscono a creare sgradevoli aloni e macchie persistenti....
Pulizia della Casa

Come lavare i tappeti a secco

State notando che il tappeto del salotto non possiede tonalità accese e brillanti, ma abbastanza scialbe e spente, e sprigiona un odore non piacevole? E oltre a questo non c'è il tempo o la pazienza per portarlo in lavanderia. Se si presenta questa...
Pulizia della Casa

Come creare uno spray per pulire le fughe

Le fughe senza dubbio sono di grande effetto perché delineano i contorni di qualsiasi mattone, però contemporaneamente necessitano di pulizia, visto che la polvere e la sporcizia si annida facilmente. Questa guida vi aiuterà a realizzare nella maniera...
Pulizia della Casa

Consigli per eliminare le macchie di umidità dai libri

I libri non sono solamente parole scritte su fogli di carta, ma porte attraverso le quali possiamo rifugiarci per sognare o vivere nuove avventure. Avere cura delle storie che ci hanno emozionato, spaventato o fatto sospirare vuol dire quindi anche preservarne...
Pulizia della Casa

Errori da evitare nello stiro delle tende a pacchetto

Se amate arredare la vostra casa sicuramente date molta importanza alla scelta delle tende. Questo complemento di arredo infatti rende la casa più bella, luminosa ed accogliente. La scelta per quanto riguarda le tende è molto vasta, dato che in commercio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.