Come utilizzare i barattoli di latta per la cottura dei cibi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In cucina spesso si produce molta spazzatura, derivante per lo più dai contenitori in cui sono conservati i cibi che acquistiamo al supermercato. Al giorno d'oggi si è molto più attenti al riciclo, ma può anche accadere che i contenitori stessi possano essere usati per la cottura! Uno dei materiali maggiormente usato è la latta: legumi, verdure e bibite sono infatti venduti in latte o lattine che inesorabilmente finiscono per essere gettati via. In realtà latte e lattine possono essere riciclati in tanti modi diversi, e non solo, possono anche essere usati in cucina! Ecco come utilizzare i barattoli di latta per la cottura dei cibi.

25

La prima cosa da chiarire sta nella presunta nocività della latta, una volta riscaldata. In realtà la diatriba è ancora aperta, ma sembrerebbero non esserci pericoli nel cucinare usando questo materiale, poiché le lattine moderne sono quasi tutte in alluminio. Anche molte delle pentole che usiamo per cucinare sono in alluminio, che quindi è un metallo assolutamente sicuro. Ciò che conta è fare attenzione alle temperature: le normali temperature di cottura non provocano l'emissione di sostanze nocive. Detto questo, ecco come gli scout, da sempre, usano le lattine.

35

La cottura all'interno della latta è infatti diffusa soprattutto all'aperto. Quando si fanno scampagnate e campeggi, di solito si porta con sè un piccolo fornello a gas sul quale poter scaldare il caffè o qualche cibo già pronto. I cibi pronti, ad esempio i fagioli, ma anche spaghetti al sugo, o altro, sono conservati in lattine che possono essere messe direttamente sul fuoco, tenendo la fiamma moderata. Ci sono due modi da poter impiegare: o si apre semplicemente la lattina con l'apriscatole o l'apposita linguetta, oppure si lascia il barattolo chiuso, ammaccandolo da un lato. Quando l'ammaccatura si spiana, vuol dire che il cibo all'interno è cotto!

Continua la lettura
45

Gli americani amano molto il barbecue, e hanno inventato un modo per cucinare il pollo arrosto lasciando il suo interno tenero e sugoso e la pelle croccante e saporita. Per farlo è necessaria una lattina di birra. In questo caso il pollo, ovviamente, non va messo all'interno, ma è la lattina, piena all'incirca per metà, che va infilata nel pollo, che poi si depone sulla griglia. La birra, evaporando piano, manterrà morbide le carni, mentre l'esterno si arrostirà a dovere. Infine, i barattoli di latta possono essere usati per fare il gelato: basta prenderne due di diverse dimensioni infilandoli l'uno dentro l'altro e riempiendo il più grande di cubetti di ghiaccio!

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare il tè

Non tutti sono consapevoli che in base al tipo di conservazione che destiniamo al tè, il suo sapore più subire notevoli cambiamenti. Molti infatti al fine di valutare la sua efficienza, si basano esclusivamente sui termini di scadenza indicati sulla...
Arredamento

10 idee per decorare la casa con i fiori

Come tutti sanno i fiori portano allegria in casa e regalano angoli deliziosi ricchi di colori vivaci e sorprendenti. Per decorare la vostra casa attraverso l'utilizzo dei fiori, potrete trovare 10 idee davvero singolari dove inserire vari fiori da posizionare...
Economia Domestica

Come conservare i biscotti fatti in casa

Gli amanti della cucina, che adorano preparare ricette sempre nuove e fantasiose dal salato al dolce, sono soliti dedicarsi anche alla preparazione di dolci fatti in casa, molto più buoni e genuini di quelli acquistati. Tra le ricette di dolci più semplice...
Arredamento

Cucina vintage: 10 complementi d'arredo must have

Tra arredi moderni e futuristici che possono conquistare la popolazione del XXI secolo, il vintage rimane sempre un ever green. Con i suoi elementi "di una volta" può dare una sensazione di calore unica. In questa lista vedremo 10 complementi d'arredo...
Esterni

Come utilizzare i secchi in latta come portafiori

La bellezza classica dei secchi di latta risiede nella loro capacità di rievocare atmosfere antiche e campagnole, che spesso risultano valorizzate anche da eventuali segni di usura, i quali donano una romantica sensazione di vissuto, suggerendo il valore...
Esterni

Come utilizzare gli annaffiatoi in latta come portafiori

Se si dispone di numerosi annaffiatoi da giardino ma si desidera utilizzarli per qualche altro originale scopo, ecco che l'idea di realizzare alcuni graziosi portafiori può davvero essere la scelta più appropriata, soprattutto per chi ama la natura...
Economia Domestica

Idee per avere la cantina sempre in ordine

Se abbiamo una cantina ed intendiamo tenerla sempre in ordine, e quindi poterci muovere agevolmente oltre che trovare facilmente ciò che ci serve, è importante sapere che per massimizzare il risultato, sono necessari alcuni piccoli accorgimenti che...
Arredamento

Come decorare casa con le dalie

Come vedremo nel corso di questo tutorial, le decorazioni della casa non devono mai essere lasciate al caso, è importante infatti scegliere i giusti elementi decorativi, in grado di rendere la nostra casa piacevolmente accogliente per gli ospiti, oltre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.