Come Utilizzare Correttamente Una Vasca Ad Ultrasuoni

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'azione pulente che si genera in una vasca di lavaggio ad ultrasuoni, deriva dalla cavitazione prodotta da onde sonore ad alta frequenza. A pulire le superfici degli oggetti quindi non sono direttamente gli ultrasuoni, ma la cavitazione conseguente. Quest'ultima consiste nell'implosione di microscopiche bolle di vapore createsi in zone di liquido a bassa pressione. La cavitazione è generalmente dannosa, ma nel caso delle vasche di lavaggio, il fenomeno viene appositamente ricercato allo scopo di asportare lo sporco dalle superfici degli oggetti. Per utilizzare correttamente il tale sistema, potete seguire i suggerimenti di questa guida.

26

Occorrente

  • Vasca ad ultrasuoni
  • Liquido solvente
  • Oggetto da lavare
36

Riempite la vasca d'acqua e riscaldatela fino alla temperatura di 70° C, utilizzando la resistenza integrata o, nel caso in cui la vasca ne sia sprovvista, un normale fornello di casa. Introducete un piccolo quantitativo (1-5 % del volume totale) di soluzione pulente e mescolate il tutto aiutandovi con una bacchetta di legno o di plastica. Quest'ultima operazione è molto importante, non solo per "amalgamare" la soluzione, ma soprattutto per creare una buona degassificazione (degassing), fondamentale per un'azione ottimale degli ultrasuoni. Introducete l'oggetto che desiderate pulire. In base al livello d'incrostazione o grasso presenti sul pezzo, potete decidere se utilizzare il lavaggio ad immersione diretta o il lavaggio a bagnomaria.

46

Nel primo caso, non poggiate l'oggetto sul fondo, ma appendetelo alla vasca utilizzando dei gancetti: questo consentirà di mantenerlo alla giusta distanza dai trasduttori che si trovano sul fondo della vasca stessa. Nel secondo caso (da utilizzare per oggetti particolarmente delicati), introducete prima il pezzo da lavare in una pentola e poi quest'ultima nella vasca, riempendola di liquido. Impostate il tempo di lavaggio (4 minuti può andar bene), e il livello degli ultrasuoni a un valore non eccessivo (30 kHz): eviterete in questo modo di danneggiare la superficie nei punti in cui essa è più debole o delicata (fori, parti mobili ecc.).

Continua la lettura
56

Premete il pulsante che attiva gli ultrasuoni. Ricordatevi di proteggere il vostro udito (potete utilizzare una cuffia o dei tappi di cera), e di non mettere le mani all'interno della vasca durante il funzionamento. Se dopo il tempo impostato non avrete ottenuto i risultati desiderati, ripetete l'operazione agendo su una variabile per volta: provate prima ad aumentare il tempo di permanenza, mantenendo la stessa frequenza degli ultrasuoni e la stessa temperatura dell'acqua. L'esperienza vi aiuterà a capire meglio come utilizzare la macchina, arrivando ad impostare temperatura, tempi e frequenze al valore ottimale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come mantenere i topi lontano da una serra senza utilizzare veleni e trappole

Avere una bella casa in campagna con giardino ed ampi spazi verdi è un lusso che pochi possono permettersi. Se avete anche una serra, dove coltivare le vostre verdure in modo biologico, ma volete evitare che fastidiosi animali selvatici, come topolini...
Pulizia della Casa

Come pulire una tanzanite

La tanzanite è un minerale molto prezioso e colorato che proviene dalla Tanzania. Inizialmente vi fu una diatriba circa l'assegnazione del nome a questo minerale che avrebbe dovuto essere zoisite blu, il che ricordava il verbo "suicide" in inglese, suicidio....
Esterni

Come liberarsi dai ragni

Nel mondo animale esistono tantissime specie, alcune poco diffuse nel territorio italiano, come i ragni. Nonostante questo, l'aspetto di questi aracnidi causa repulsione nella maggior parte delle persone. Le ragnatele che sono in grado di fabbricare non...
Esterni

Come tenere lontano i colombi

Quando si parla di colombi, subito vengono a mente immagini romantiche e poetiche. In realtà i volatili di cui tratteremo sono quelli comunemente chiamati "piccioni". Questi animali alati da città si trovano un po' ovunque. Si può notare la loro presenza...
Pulizia della Casa

Come lucidare un orologio in acciaio

L'acciaio è un materiale che generalmente viene utilizzato per la realizzazione di orologi. Ultimamente però questo materiale si usa anche per creare bijoux e monili in quanto è resistente e duraturo. L'acciaio necessita anche di una pulizia abbastanza...
Economia Domestica

Alternative all'antifurto per la casa

Proteggere casa e tenerla al sicuro da eventuali "ospiti indesiderati" i cosiddetti ladri, è sempre stata una delle preoccupazioni e priorità maggiori della popolazione comune. Nella guida che potete leggere qui di seguito, vi elencheremo, con un accurata...
Ristrutturazione

5 idee per trasformare il bagno in una spa

Letteralmente SPA è un acronimo di origine latina che indica Salus Per Aquam. In poche parole, secondo l'antica tradizione l'utilizzo dell'acqua e delle sue proprietà dovute ai sali minerali apporterebbe benefici fisici e, in alcuni casi psichici, in...
Pulizia della Casa

10 regole per tenere lontani i topi dal garage

I topi sono propagatori di malattie. Trasportano i batteri dell’urina e possono diffondere virus attraverso pulci e zecche. Se nel vostro garage ci sono i topi, dovete intervenire immediatamente. Evitate di acquistare le tradizionali trappole per roditori....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.