Come usare l'alloro per pulizia e igiene della casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'alloro è una pianta aromatica ampiamente diffusa nelle zone a clima mediterraneo. È un albero sempreverde, spesso presente in forma arbustiva in seguito alle potature, ed è comunemente utilizzata come siepe nei giardini delle abitazioni. Può essere impiegato sia in cucina, per aromatizzare carne e pesce e per preparare un gustoso liquore, sia per la pulizia e l'igiene della casa.

25

Occorrente

  • Foglie di alloro
35

Nella mitologia greca e romana, l'alloro era considerata una pianta sacra al dio Apollo, simboleggiante la sapienza, la gloria e il trionfo. Possiede numerose proprietà benefiche per la salute ed è anche utile per realizzare rimedi naturali per garantire l'igiene della casa. Le foglie di alloro sono rimedi totalmente naturali ed ecologici per allontanare le tarme dagli armadi, proteggendo i vestiti da questi dannosi insetti. È sufficiente procurarsi un sacchetto di cotone, o in alternativa un semplice fazzoletto da chiuderei con del nastrino, e sistemarlo all'interno dei cassetti e dell'armadio ripieno di foglie di alloro. Le foglie possono essere raccolte ed utilizzate durante tutto l'anno, ma risultano più profumate e ricche di principi benefici durante l'inverno e all'inizio della primavera.

45

Grazie al loro piacevole aroma, le foglie di alloro sono molto utili per combattere i cattivi odori all'interno del frigorifero della nostra cucina. Per eliminare anche gli odori più sgradevoli, basta mettere a seccare alcune foglie di alloro al sole e poi riporle semplicemente nel frigorifero. Anche per eliminare gli spiacevoli odori rilasciati in casa durante la cottura di cavoli, verza e broccoli, è possibile porre nell'acqua di cottura alcune foglie di alloro; il risultato sarà infallibile.

Continua la lettura
55

Inoltre le foglie di alloro servono ad allontanare efficacemente la lepisma saccharina, il cosiddetto pesciolino d'argento, un insetto lucifugo, molto diffuso nelle abitazioni, che si nutre di legature di libri, foto e francobolli, e in alternativa anche di pelli e tessuti. Per tenere lontano soprattutto dai libri e dalla carta tali fastidiosi insetti è possibile sistemare tra le pagine alcune foglie di alloro, avendo cura di sostituirle ogni circa sei mesi.
Qualunque sia il loro impiego, bisogna infatti ricordare che le foglie di alloro mantengono l'aroma e le proprietà benefiche al massimo per un anno, pertanto è sempre bene provvedere periodicamente alla loro sostituzione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come prevenire e combattere la tignola nelle dispense

La tignola è un piccolo insetto che infesta le dispense alimentari all'interno delle quali vengono conservati gli alimenti secchi, come ad esempio: cereali, legumi, frutta secca, farine, biscotti, pasta, ecc... In questa guida saranno illustrati diversi...
Pulizia della Casa

10 regole per tenere lontane le tarme

Durante il periodo estivo riponiamo indumenti e oggetti in lana in scatoloni e cassetti che rimarranno chiusi fino all'arrivo della brutta stagione. Ecco che le nostre peggior nemiche diventano le tarme. Vediamo 10 regole naturali per tenerle lontane...
Economia Domestica

Come conservare le noci con guscio

Se abbiamo appena raccolto delle noci ed intendiamo conservarle a lungo, oltre che con il tradizionale metodo dell'essiccazione, possiamo intervenire con altri rimedi fai da te che se ben eseguiti ci consentono di ottimizzare il risultato. In riferimento...
Economia Domestica

Come conservare le fave sott'olio

Le fave sono un legume tipicamente estivo di colore verde e della stessa forma dei fagioli, però più grandi e duri. La loro stagione è quella estiva ma è possibile conservarli per le altri periodi dell'anno, da servire in qualche occasione come antipasto...
Pulizia della Casa

10 consigli per eliminare i tarli

Chi ha una casa antica ricca di mobili d'epoca, molto spesso può avere la presenza di tarli all'interno dei mobili, che possono completamente mangiare tutta la parte sana del legno e sbriciolare i mobili, rovinandoli completamente. Combattere i tarli...
Pulizia della Casa

Come prevenire ed eliminare i parassiti dai documenti cartacei

Libri, documenti, francobolli e altri prodotti cartacei, sono soggetti all'attacco di parassiti e muffe che traggono il loro nutrimento dalla cellulosa, dalla gomma o dalle colle. Gli attacchi più frequenti sono quelli delle muffe, ma anche i cosiddetti...
Pulizia della Casa

Come allontanare dalla vostra casa scarafaggi, formiche e zanzare

La presenza di scarafaggi, formiche e zanzare è un problema abbastanza comune in quasi tutte le case. Sono degli insetti che una volta entrati nelle abitazioni difficilmente si allontano da soli. Per poter disinfestare la casa da questi fastidiosi insetti...
Pulizia della Casa

Come creare da sé un metodo naturale per allontanare le tarme dagli armadi

Quante volte, ci capita di riporre i vestiti estivi o invernali dentro l'armadio e i cassetti, pensando di doverli reindossare da un momento all'altro e invece alla fine stanno lì per un'intera stagione dimenticando di non averli conservati con le adeguate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.