Come trattare i cappelli e i mantelli impermeabili

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Con l'arrivo dell'inverno è importante iniziare a prepararsi bene. Bisogna curare e pulire i capi invernali. Capi come cappelli e mantelli impermeabili hanno bisogno di manutenzione. Le stoffe pesanti rischiano di rovinarsi nel tempo. Cappelli e mantelli possono danneggiarsi a causa di polvere o umidità. In questa occasione vedremo come trattare i cappelli e i mantelli impermeabili per restituire loro lucentezza e la freschezza giusta per intraprendere una nuova stagione. La procedura non è unica, quindi seguite attentamente la guida per capire quale soluzione fa davvero al caso vostro. Infine, se siete professionisti del pulito o ancora assolutamente "bianchi" sulla procedura da svolgere, fa lo stesso! La guida infatti è pensata proprio per permettere a chiunque di raggiungere lo scopo, anche in assenza di particolari e pregrese competenze e conoscenze di settore. Buona lettura!

25

Occorrente

  • spazzola morbida
  • acqua e ammoniaca
  • acqua distillata
  • succo di limone
  • 15 gocce di acido ossalico
  • olio di lino grezzo
35

In inverno piove spesso. I nostri cappelli e mantelli ci riparano dalla pioggia. L'acqua piovana può però rovinare i tessuti. Se non li asciughi accuratamente, i tuoi cappelli e mantelli ne subiranno le conseguenze. Se li spazzolerai ogni giorno, non subiranno macchie di gocce di pioggia. I cappelli di lana esposti all'acqua possono infeltrirsi. In particolare ciò può accadere ai cappelli in feltro. A causa dell'acqua possono sviluppare antiestetici segni e lanugine. Inizia a trattare i cappelli in feltro molle. Lavali almeno una volta l'anno. Immergili in acqua e ammoniaca.

45

Come trattare invece i cappelli in feltro rigido? I feltri duri non dovrai mai lavarli. Perderebbero definitivamente la loro forma. Utilizza la benzina rettificata, la troverai in farmacia. Tamponali poi con un panno asciutto. Effettua queste operazioni con estrema delicatezza. Ricorda poi come conservare al meglio i tuoi cappelli. Riponi tutti i tuoi cappelli invernali in armadi su singoli funghi. Avvolgili in carta velina o in appositi sacchi di cellophane.

Continua la lettura
55

Ecco come trattare i mantelli impermeabili. Non sottovalutare il trattamento dei tessuti impermeabili. Se non tratti le macchie di pioggia e fango in tempo si fisseranno al tessuto. Tratta bene i tuoi mantelli impermeabili. Elimina le macchie di fango prima possibile. Sfrega le macchie con una spazzola per tessuti. Usa una spazzola pulita. Puoi anche rendere idrofugo il tessuto del tuo mantello. Il metodo più semplice richiede tempo ma è facilmente applicabile. Stendi il mantello su una tavola. Picchietta tutta la superficie con un batuffolo imbevuto di olio di lino crudo. Lascia poi il mantello steso in luogo fresco ed arioso e tienilo così per 20 giorni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Consigli per organizzare i vestiti invernali

Anche quest'anno, la primavera è finalmente arrivata! E ogni cambio di stagione, come le nostre mamme e nonne ci hanno sapientemente insegnato, si accompagna necessariamente ad una riorganizzazione del guardaroba.Ma stavolta non si tratta di un cambio...
Economia Domestica

Come rendere impermeabili le scarpe

Ormai l'autunno è alle porte! Ciò comporta il classico cambio di armadio e i costumi lasciano il posto a cappottini e gonne di lana. Ma cosa dire delle vostre scarpe preferite in tela? Alla prima pioggia diventano inutilizzabili? Non c'è problema!...
Arredamento

Come scegliere le lampade da tavolo

Avete un comodino all'interno della vostra stanza da letto e desiderate porvi sopra un'utilissima lampada, ma non sapete proprio come sceglierla? Gli ambienti della vostra abitazione sono piuttosto scuri e volete ravvivarli con un po' di luce in più?...
Arredamento

Come acquistare un materasso impermeabile

Acquistare un materasso impermeabile può rivelarsi una scelta più che saggia se si hanno in casa bambini o persone con problemi di incontinenza: un materasso impermeabile, infatti, non assorbe liquidi, rendendo estremamente più facili le operazioni...
Esterni

Come asfaltare una strada privata

Non tutti sanno che il lavoro di asfaltatura vero e proprio, cioè la posa dello strato superficiale di asfalto, non è poi la parte più importante dell'intero lavoro di asfaltatura. In effetti la stabilità di una strada e la sua conseguente durata...
Arredamento

Idee per uno scaffale ad incasso nella parete doccia

Quando si esegue una ristrutturazione nel bagno di casa, la prima cosa da rifare oltre all'impianto idraulico, è sicuramente la doccia. Una doccia grande, spaziosa, minimale, di design, magari copiata da una delle riviste di arredamento più importanti,...
Esterni

5 modi per illuminare un giardino

"Come posso illuminare il mio giardino?". Probabilmente se siete giunti a questa guida, è questa la domanda che vi state ponendo. La scelta dell'illuminazione esterna può essere un scelta difficile in cui possono subentrare numerosi fattori. In linea...
Pulizia della Casa

Come Pulire Il Grès Porcellanato

I pavimenti rappresentano una parte importante dell'ambiente: danno a una stanza una certa profondità e luminosità e, se ben tenuti, sono lo specchio del livello di pulizia dell'intera casa. Oltre al pattern, il materiale utilizzato per i pavimenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.