Come togliere le pieghe ad un vestito senza stirarlo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se non avete tempo per stirare o proprio non vi piace, è possibile utilizzare metodi alternativi per togliere le pieghe ad un vestito senza stirarlo. Per farlo, il segreto è di sfruttare umidità e calore per rilassare le fibre del tessuto. Così facendo, con poche e semplici mosse avrete capi perfettamente stirati.
Vediamo dunque, con questa guida, come togliere le pieghe ad un vestito senza stirarlo.

26

Occorrente

  • Asciugatrice o prodotti anti-pieghe
  • Phon
  • Eventualmente, 1L di acqua distillata ed un cucchiaino di ammorbidente liquido
36

Se il vostro capo è già stato lavato ma appare molto sciupato, per togliere le pieghe senza stirarlo, mettetelo nell'asciugatrice, insieme ad un panno pulito ed umido o un asciugamano. Sceglietelo scuro per i capi neri. Una stoffa leggera sarà invece l'ideale per i bianchi. Utilizzate il calore medio, a meno che il vestito non richieda un trattamento a freddo. È anche possibile erogare sulle aree sciupate un po' di acqua minerale, per inumidirle senza bagnarle completamente. Dopo cinque o dieci minuti, l'aria all'interno dell'asciugatrice sarà abbastanza umida per stirare le fibre. Quando estraete il vestito, lasciatelo qualche minuto su un appendiabiti.

46

Se non disponete di un'asciugatrice, allora per togliere le pieghe ad un vestito senza stirarlo, procederete in maniera differente. In commercio esistono dei prodotti spray appositi per eliminare le pieghe dai tessuti. Li potete trovare al supermercato, nel reparto dei detersivi o in un negozio di casalinghi. Spruzzatene una giusta quantità fino ad inumidire il capo, poi lisciatelo con le mani o con una spazzola priva di lanugine. Potete anche preparare a casa la vostra soluzione anti-pieghe: miscelate un litro di acqua distillata con un cucchiaino di ammorbidente liquido e travasate il tutto in una bottiglietta dotata di erogatore spray, quindi procedete come descritto.

Continua la lettura
56

Un altro metodo consiste nel passare l'asciugacapelli sul tessuto, dirigendo il getto dell'aria nella stessa direzione delle pieghe da rimuovere. Ricordatevi sempre di inumidire prima il capo. Se dovete lavorare su aree difficili come i colletti delle camicie o la piegatura dei pantaloni, il phon è lo strumento ideale. Per evitare di stirare, è indispensabile preparare i vestiti nella maniera adeguata dopo che si sono lavati, così da eliminare il problema alla radice. Quando sono ancora bagnati, appendeteli allo stendino senza torcerli. Abbassate i colletti delle camicie, fissate i polsini con le mollette da bucato e stendete il più possibile i tessuti quando sono ancora caldi. Arrotolate le calze su se stesse e piegate i reggiseni con una coppa dentro l'altra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Errori da evitare quando stiri un capo in viscosa

Se tra i tuoi capi di abbigliamento ne hai qualcuno che è stato realizzato in viscosa, devi sapere che dopo averlo accuratamente lavato, è necessario adottare anche alcune precauzioni in fase di stiratura, per evitare che il calore eccessivo possa...
Economia Domestica

Come stirare un capo in viscosa

Ideale in primavera ed estate, molto usata anche nelle stagioni fredde, la viscosa è una fibra tessile artificiale molto apprezzata nell'abbigliamento, nota per la freschezza e la morbidezza che dona a chi la indossa, nonché per l'eleganza e la lucentezza...
Economia Domestica

5 segreti per non stirare il bucato

Per molte casalinghe, stirare il bucato a volte diventa una vera e propria ossessione, specie se si tratta di capi delicati come ad esempio camicie e pantaloni, oppure di lenzuola grandi e pesanti. Tuttavia è importante sapere che per risparmiare tempo...
Pulizia della Casa

10 regole per mantenere la casa in ordine senza fatica

La pulizia e l'ordine in casa, si sa, sono davvero importanti. Eppure a volte capita che, per impegni di varia natura, non si riesca a mantenere il giusto grado di ordine. Questo accade soprattutto quando lasciamo che le cose, giorno dopo giorno, si accumulino,...
Pulizia della Casa

Come stirare i vari tessuti senza fatica

La vita di una donna può essere paragonata ad un campo ad ostacoli! Lavoro, figli e faccende domestiche impegnano le giornate e le rendono stressanti e faticose. Riuscire quindi a scoprire qualche trucco pratico per agevolare le varie incombenze, può...
Pulizia della Casa

Come stirare l'ecopelle

L'ecopelle è un particolare tipo di tessuto che negli ultimi anni sta riscontrando grande successo, sia per una maggiore sensibilità da parte degli acquirenti e dei produttori verso la salvaguardia dell'ambiente, sia per il costo sicuramente inferiore...
Economia Domestica

Come stirare un capo d'abbigliamento in seta

Nonostante la sua ottima reputazione, la seta possiede delle fibre abbastanza dure che richiedono un lavaggio a secco e possono non resistere alla stiratura, specialmente alle alte temperature. Per stirare un capo fatto di tale materiale, potete utilizzare...
Pulizia della Casa

Come stirare bene le tende

L'avvento della bella stagione ci invita a intraprendere le cosiddette pulizie di primavera. Liberare la casa dalla polvere e dalla sporcizia accumulatesi durante l'inverno non è cosa facile. Per questo motivo occorre suddividere le pulizie in base alle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.