Come togliere le macchie di muffa da borse e scarpe

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Non sempre sappiamo esattamente come togliere le macchie di qualunque genere, da indumenti ed accessori in pelle o in tessuto. Alle volte la soluzione è davvero semplice, altre volte risulta essere più complicata. Supponiamo che la nostra borsa preferita presenti delle macchie di muffa: ovviamente non vogliamo in alcun modo buttarla via, ma desideriamo ripulirla per poterla utilizzare ancora. Le muffe ed i funghi proliferano sui tessuti in pelle ed in camoscio rimasti per molto tempo al chiuso. In particolare, crescono più facilmente se si trovano in un ambiente umido. Se i capi non vengono trattati tempestivamente, il danno potrebbe essere irreparabile. In questa guida, vedremo come rimuovere le macchie di muffa da borse e scarpe, senza ricorrere necessariamente a prodotti chimici ed aggressivi.

26

Occorrente

  • alcool etilico denaturato
  • aceto bianco
  • latte
  • spazzolino da denti
  • panno
  • acqua minerale
  • batuffolo di cotone
36

Supponiamo che la macchia di muffa ricopra solo una piccola zona della borsa. Prendiamo una ciotola in cui verseremo dell'acqua insieme ad un misurino di alcool etilico denaturato. Mescoliamo per bene il composto ed immergiamo nella soluzione ottenuta un panno privo di peli. Fatto ciò, strofiniamo delicatamente la parte rovinata con il panno, bagnandolo più volte nella soluzione. Nell'ultimo passaggio, strofiniamo con alcool puro, dopodiché risciacquiamo utilizzando acqua minerale ed aspettiamo che la superficie si asciughi completamente, senza esporla direttamente alla luce del sole.

46

Nel caso in cui le macchie di muffa fossero più estese, dovremo procedere in maniera diversa. In una ciotola, versiamo acqua minerale ed aceto bianco in parti uguali. Mescoliamo con cura ed applichiamo con un batuffolo di cotone la soluzione ottenuta sull'area interessata. Lasciamo agire per una decina di minuti, dopodiché strofiniamo leggermente per togliere l'eccesso di prodotto con un panno inumidito d'acqua. Anche in questo caso, la superficie trattata non dev'essere esposta alla luce diretta del sole. Per pelli e tessuti molto delicati, utilizziamo al posto dell'aceto del semplice latte, mettendo in pratica il procedimento appena illustrato.

Continua la lettura
56

Per eliminare la muffa dalle scarpe, utilizzeremo invece solo aceto bianco. In questo modo, non solo elimineremo completamente la muffa, ma anche gli odori prodotti dalla stessa. Oltre a ciò, l'aceto servirà anche a ravvivare la pelle delle calzature. Mettiamo due misurini di aceto in una ciotola di plastica, dopodiché immergiamo nell'aceto un vecchio spazzolino da denti. Strofiniamo tutta la parte rovinata, facendo attenzione a non graffiare la pelle. Quando la scarpa sarà tornata al suo splendore originale, puliamola con un panno umido o con uno straccio. Infine, ripetiamo la stessa procedura nella parte interna della calzatura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa con un deumidificatore

Eliminare la muffa non è solo una questione estetica. Sconfiggere la muffa è fondamentale per la salute di chi vive in un determinato ambiente, in quanto le spore di questo fungo possono provocare problemi a livello respiratorio come l'asma, le allergie,...
Pulizia della Casa

Come togliere la muffa da armadi e cassetti in legno

Avere una pesante umidità all'interno della casa, provoca l'insorgere di problematiche legate alla muffa, di diverse tipologie. Spesso, questo problema arriva con le basse temperature e nei luoghi che non vengono arieggiati in modo accurato. In questo...
Ristrutturazione

Come sistemare una parete ricoperta di muffa

Se la vostra casa è particolarmente umida ed è rimasta chiusa per molto tempo, può succedere che la muffa ricopra completamente intere pareti. Se ciò dovesse accadere, non non c'è bisogno di disperarsi perché la si rimuovere senza troppe difficoltà....
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dai tappeti con l'aceto

Un tappeto bagnato può facilmente diventare un tappeto ammuffito, se si consente all'umidità di rimanere all'interno delle sue fibre porose. La muffa emerge spesso sui tappeti a seguito di un periodo di elevata umidità, in quanto la muffa si nutre...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dai libri

Leggere è sicuramente un qualcosa di molto bello e di rilassante. In molti infatti sono i libri che possiamo leggere, che vanno per esempio dai libri di narrativa fino ad arrivare ai libri gialli e a quelli fantasy. Tuttavia è di fondamentale importanza...
Pulizia della Casa

Come togliere la muffa dai libri

Per chi è appassionato di libri, non c'è niente di più brutto che veder apparire tra le pagine le macchie della muffa. Purtroppo nelle nostre case non ci sono le condizioni ideali per la conservazione dei libri e, soprattutto se il tomo è vecchio,...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di muffa dal muro

Soprattutto nella stagione molto umida e piovosa si possono formare delle antipatiche ed antiestetiche macchie di muffa sul muro di ogni abitazione. Le muffe altro non sono che dei veri e propri microrganismi viventi, sostanzialmente simili a delle spore...
Pulizia della Casa

Come rimuovere la muffa

La muffa è ovunque, fuori e dentro le nostre abitazioni. Può crescere e diffondersi in qualsiasi luogo umido. L'esposizione prolungata ai luoghi pieni di muffa può causare sia agli uomini e sia agli animali problemi respiratori, raffreddore, asma e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.