Come togliere le macchie di fumo dai muri

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nonostante siano di moda le pareti dipinte con delle tinte colorate, quelle classiche pitturate di bianco rimangono sempre eleganti e raffinate, regalando contestualmente luminosità agli ambienti. Ma il colore bianco, come è noto, è molto delicato e si sporca con facilità; così anche i muri bianchi sono soggetti ad essere rovinati da molti agenti dannosi, compreso il fumo. Con il trascorrere del tempo infatti il fumo emanato dalle sigarette o dalla eventuale presenza di un camino o di una stufa a legna, provocano sulle pareti delle antiestetiche e fastidiosissime macchie di colore grigiastro. Per eliminarle nel modo più corretto, il presente tutorial ci spiegherà come intervenire per togliere le macchie di fumo dai muri. Basterà infatti adoperare i giusti ingredienti ed in men che non si dica le nostre pareti riacquisteranno il loro primitivo splendore.

26

Occorrente

  • Guanti di gomma; occhiali di protezione, panni di cotone, spugna; bicarbonato, aceto, acqua calda; candeggina (facoltativa).
36

Cominciamo proteggendo le nostre mani ed indossando i guanti. Procediamo quindi con le operazioni di pulizia: un ottimo rimedio alle macchie di fumo è il bicarbonato di sodio diluito in acqua calda. Mettete pertanto in ebollizione dell'acqua in un pentolino e, non appena si formeranno le prime bolle, aggiungete due cucchiai colmi di bicarbonato, mescolando fino a quando non si sarà sciolto del tutto. Volendo, potrete unire anche del detersivo per i piatti, che lascerà un buon profumo sulla parete. Quando la soluzione sarà pronta, inumidite un panno ed iniziate, senza aver fretta e con molta delicatezza, a sfregare le macchie di fumo dalle vostre pareti. Se ci dovessero essere delle chiazze ostinate a sparire, prendete della candeggina, indossate degli occhialini per riparare i vostri occhi da qualche schizzo accidentale, bagnate un panno asciutto e passatelo sopra le macchie difficili da rimuovere. Infine, ripassate con un panno inumidito di acqua tiepida e lasciate asciugare.

46

Un secondo metodo molto efficace è utilizzare l'aceto di vino bianco. Fate bollire dell'acqua ed aggiungetevi circa due bicchieri di aceto, aumentando la dose dell'aceto in relazione alla quantità di acqua. Prendete quindi un panno di cotone pulito, imbevetelo, tamponate e sfregate, sempre con leggerezza, la macchia di fumo sulla parete. Un metodo alternativo può essere quello di provare ad aggiungere, in una bacinella con dell'acqua tiepida, dell'acqua ossigenata, del sale e del bicarbonato.

Continua la lettura
56

Consideriamo che, quando puliamo velocemente una macchia su un muro e magari esso è molto sporco, rischiamo di lasciare un antipatico alone. Per evitare questo problema, bisogna prima rimuovere la macchia delicatamente con un panno di cotone asciutto, e subito dopo lavare il muro con una spugna morbida umidificata da un po' di acqua e sapone di Marsiglia. Quando avrete finito, ricordatevi sempre di aprire per qualche minuto le finestre della stanza appena pulita, in modo che non si formi la muffa ed i muri possano asciugare velocemente, lasciando un buon profumo di lindo in tutto l'ambiente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia ai fumatori di evitare di fumare negli ambienti chiusi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di fumo dai tappeti

Quando il fumo penetra nelle fibre di un tappeto, è molto difficile rimuovere il suo cattivo odore, indipendentemente dalla natura di provenienza (sigaretta, cibo bruciato o incendio). Gli odori di fumo causati dal fuoco, sono particolarmente difficili...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di fumo da una stanza

Uno degli odori più sgradevoli è sicuramente quello del fumo prodotto dalle sigarette, che riesce ad attaccarsi a tutte le superfici e persistere negli ambienti per moltissimo tempo. Infatti se si vive o si frequentano con assidua costanza le case dei...
Pulizia della Casa

5 consigli per eliminare l'odore di fumo da casa

Sempre più gente ha il vizio del fumo, nonostante i prezzi sempre in salita, il mercato delle sigarette e dei sigari non smette di esistere. Fumare nei luoghi pubblici è ormai impossibile, invece all'aria aperta ed in casa si possono consumare quante...
Pulizia della Casa

Come eliminare la puzza di fumo

La puzza di fumo è molto fastidiosa, specie se si tratta di quella generata da sigarette, camino a legna o a bioetanolo (alcool), e da cibi cotti alla piastra come carne e pesce. Quando capita che nella vostra casa rimane imprigionato del fumo, si possono...
Pulizia della Casa

Come rimuovere l'odore di fumo

I danni che sono causati dal fumo possono derivare da diverse fonti: incendi, fumo di sigaretta, sigaro, pipa, cibi carbonizzati, etc. Dopo che sono state riparate e sostituite le superfici degli oggetti danneggiati spesso resta l'odore del fumo che rende...
Pulizia della Casa

Come eliminare gli aloni di fumo dalle pareti

In questo articolo vogliamo darvi una mano a capire bene come è possibile eliminare gli aloni di fumo dalle pareti. Può infatti accadere che sui muri si depositi della nicotina, facendo così creare degli antiestetici aloni di fumo, che sono davvero...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie provocate dal fumo su vetri e specchi

Gli specchi ed i vetri sono molto sensibili ai danni provocati dal fumo. Le macchie che si formano di conseguenza, possono passare dall'essere molto piccole ad essere di dimensioni medio-grandi e nella maggior parte dei casi, la normale pulizia con detergente...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di fumo dal muro

Vi sono diverse cause che comportano la causa della formazione di macchie di fumo sul muro: un incendio, un camino acceso, una candela posta troppo vicina alla parete, un qualcosa che prende a fuoco. È chiaro che tali aloni scuri sono piuttosto antiestetici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.