Come togliere le macchie di frutta

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Nel momento di dedicarsi al lavaggio della biancheria e degli indumenti, il dramma di ogni massaia è quello di trovarsi di fronte a dei capi che presentano macchie ostinate e difficili da togliere. Quante volte, ritornando indietro con la memoria, le nostre mamme ci raccomandavano di fare attenzione durante i pasti, per evitare di sporcarci i vestiti? E da genitori lo stesso comportamento viene attuato nei confronti dei bambini, con continue raccomandazioni. Eppure, nonostante la massima accortezza e la migliore buona volontà, a volte può capitare che si crei qualche "patacca" involontariamente sui vestiti. L'immediata sensazione è quella di disagio e, se la macchia dovesse essere davvero dannosa, potremmo anche rischiare di gettar via il capo rovinato. Come si può ovviare quindi a questo sgradevole inconveniente? Premettiamo che per ogni tipo di macchia si può intervenire in modo diverso e, nella fattispecie, la guida di oggi ci spiegherà come togliere con successo le macchie di frutta.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Latte, sale, succo di limone, alcool etilico 90°, glicerina, candeggina, ammoniaca.
36

Iniziamo operando una distinzione fra macchie di frutta chiare e macchie di frutta scure. Esistono infatti vari tipi di macchie causate dalla frutta e quelle chiare provocate dalle pere, dalle mele e così via, sono più semplici da togliere dai vestiti. Nel caso di un abito dal tessuto lavabile in acqua, occorrerà metterlo subito a bagno ad una temperatura piuttosto elevata. Agendo in modo tempestivo è possibile che il problema si risolva del tutto. Se invece la macchia o un alone permangono anche dopo il lavaggio, si può provare a sciogliere un po’ di sale nel succo di un limone spremuto in un recipiente, a bagnare un panno pulito con la soluzione così ottenuta e servirsene per tamponare la macchia di frutta fino a che non si riesce a farla sparire del tutto.

46

Se i primi due metodi indicati non hanno funzionato, e la macchia rimane imperterrita, si può provare un altro modo alternativo. Prepariamo una bacinella con un misto di acqua e latte, mettendovi a bagno l’indumento. Dopo averlo lasciato immerso per una notte intera, procederemo a lavarlo normalmente, con risultati davvero insperati. Se il tessuto è in cotone di colore bianco, si può intervenire anche usando la candeggina, evitandola però assolutamente con la seta, la lana o le fibre sintetiche. Un altro metodo consiste nel tamponare la macchia con una pezza pulita imbevuta in una soluzione composta da acqua e qualche goccia di ammoniaca.

Continua la lettura
56

Le soluzioni che abbiamo indicato sono adatte, come dicevamo, a rimuovere delle macchie più semplici, perché la frutta crea macchie diverse, a seconda del tipo di frutto. Ad esempio, le tracce lasciate sugli indumenti dai frutti di bosco come le fragole, le more, i lamponi e i ribes, sono parecchio ostinate ed i metodi precedenti, molto probabilmente, non saranno sufficienti a rendere l’indumento pulito. I residui lasciati da questi frutti sono, generalmente, di colore violaceo intenso e quindi ancora più difficili da rimuovere. Per pulire, occorrerà intervenire tempestivamente, tamponando prima con la glicerina e poi con dell’alcool etilico a 90 gradi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il fattore tempo, per quanto riguarda le macchie, è determinate; prima si interviene e più possibilità avremo di rimuovere definitivamente la macchia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Eliminare da vestiti e tovaglie le macchie più ostinate

Prima di cominciare un corpo a corpo con una macchia difficile, riflettete: se agite d’impulso il rischio è fissarla in modo indelebile, rovinando per ...
Pulizia della Casa

Come togliere il fango dai vestiti

A tutti piacerebbe avere sempre i vestiti puliti o evitare di sporcarsi, ma purtroppo non sempre è possibile, soprattutto in determinate situazioni. Uscendo con un ...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di acqua piovana

A chi non è mai capitato di essere fuori casa senza ombrello ed essere sorpresi da un temporale? Ne potrebbe derivare una brutta influenza ma ...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie quando siamo fuori casa

Molto spesso quando si è fuori casa capita di sporcarsi i propri vestiti. Le macchie possono essere causate da diversi fattori. Ad ogni modo ciò ...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di rossetto dai vestiti

Le donne, si sa, amano truccarsi. Da molto tempo il mondo del makeup è in fermento. Ogni mese nuovi prodotti arrivano nelle nostre case. Il ...
Pulizia della Casa

Come rimuovere macchie di grasso dai vestiti

Quando macchiamo i nostri capi preferiti è sempre una tragedia, specie in caso di macchie di grasso, poiché sono tra le più ostinate, resistenti e ...
Pulizia della Casa

Come Togliere Le Macchie Di Mascara Dai Tessuti

Il mascara è uno dei trucchi a cui noi donne non sapremmo mai rinunciare: completa lo sguardo, dona profondità all'occhio, ci permette di avere ...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di sugo dai vestiti

A tutti sarà capitato almeno una volta di ritrovarsi con un'enorme macchia di sugo da smacchiare sui propri vestiti. Sia che vi capiti spesso ...
Pulizia della Casa

Come togliere l'odore di urina dai vestiti

L'odore di urina, sia che quest'ultima è fresca o una macchia persistente, può rappresenta una sfida anche per le governanti più diligenti. Incidenti ...
Pulizia della Casa

Come eliminare le macchie di frutta

A chi non è mai capitato di macchiarsi con della frutta fresca? Pensate a quel bel paio di jeans che ormai date per persi, per ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.