Come togliere le macchie di fondotinta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il trucco è utilizzato da donne di ogni età, per rendere omogeneo il colorito o semplicemente valorizzare la forma del volto. Spesso, molte donne non escono di casa senza prima applicare un velo di fondotinta o di terra. Dal canto suo, il fondotinta riscaldato dalla pelle, tende ad ammorbidirsi sino talvolta a lucidare i tratti a T del viso: può succedere, quindi, che inavvertitamente, durante l’applicazione o nel corso della normale attività giornaliera, ci si ritrovi con il colletto macchiato della camicetta, del soprabito o del foulard. Quando ciò accade, l'intervento mirato è opportuno per evitare di rovinare il capo. Ecco allora alcuni consigli su come togliere le macchie di fondotinta.

26

Occorrente

  • Ammoniaca
  • Borotalco
  • Aceto bianco
  • Bicarbonato
  • Asciugamano
36

Innanzitutto, quando si tenta di rimuovere una macchia di fondotinta, bisogna evitare di strofinare, per cui la cosa migliore da fare è quella di tamponare la zona interessata. Ci si può servire di prodotti specifici agenti sulle macchie da utilizzare nel prelavaggio, ma essendo necessario intervenire quanto prima, ci si può anche servire un prodotto efficace e di facile reperibilità domestica, come ad esempio l’ammoniaca. L’applicazione di questo tipo di solvente, va effettuata inserendo sotto la zona interessata un asciugamano, per evitare che la macchia possa estendersi durante il dissolvimento del fondotinta.

46

Successivamente, dopo circa una mezz'ora di posa, quando l'ammoniaca si è asciugata, cospargere sulla parte macchiata del borotalco, dopodiché rimuovere il tutto con una spazzola per vestiti. A questo punto, con del normale detersivo per capi delicati o colorati, si procede al lavaggio totale senza più il rischio di diffondere il fondotinta ormai rimosso. L’applicazione dell'ammoniaca con ovatta, anche dopo il lavaggio e l’asciugatura, può aiutare ulteriormente qualora sul vestito risultassero ancora presenti residui di macchie o aloni. Se non si dispone di ammoniaca in casa, si può tranquillamente utilizzare l’aceto bianco con l’aggiunta di bicarbonato.

Continua la lettura
56

Questi due componenti naturali vanno fatti bollire ed applicati a caldo sulle zone interessate dalle macchie di fondotinta. Fatto ciò, si procede con la stessa modalità di applicazione fatta con l’ammoniaca e si ottiene ugualmente un risultato soddisfacente. Quest'ultimo metodo, è l'ideale per rimuovere anche le macchie di fondotinta dalle mani, in quanto i prodotti non contengono sostanze irritanti come l'ammoniaca. Naturalmente, prima di utilizzare l'ammoniaca, è necessario capire se il tessuto lo permette. Il consiglio quindi è di leggere preventivamente l'etichetta o, in mancanza di indicazioni, preservare il capo provando priva l'azione dell'ammoniaca su un angolino nascosto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare i cosmetici in estate

Nonostante possa sembrare banale, conservare i trucchi in estate nel modo giusto è fondamentale, soprattutto se si desidera mantenere nel tempo l'efficacia e la capacità coprente di determinati prodotti cosmetici (ad esempio di fondotinta, rossetti...
Pulizia della Casa

Come neutralizzare l'odore di ammoniaca

L'ammoniaca è un composto dell'azoto. Essa si distingue per l'odore intenso e penetrante che può causare lacrimazione. Per la sua utilità e per la sua efficacia, l'ammoniaca è uno dei composti chimici più utilizzati: può essere utilizzata come base...
Pulizia della Casa

Consigli per neutralizzare l'odore di ammoniaca

L'ammonica, al pari della candeggina, ma senza causare lo scolorimento delle superficie, copre un ruolo fondamentale nella pulizia della casa e delle superfici di moltissimi oggetti. Ottimo come sgrassatore e per eliminare lo sporco ostinato esso ha un'unica...
Pulizia della Casa

Come pulire un tappeto con l'ammoniaca

Nelle nostre case i tappeti sono tra i componenti che necessitano di una cura particolare e impegnativa. Una cura che deve essere svolta seguendo determinate piccole regole utili per salvaguardare la salute della famiglia e il valore dei tappeti. A causa...
Pulizia della Casa

Come Usare In Modo Sicuro Ed Efficace L'Ammoniaca

Chi non ama acquistare detergenti industriali, senza dubbio trova nell'ammoniaca un'efficace alternativa. Si tratta di un prodotto che è ormai presente nella maggior parte delle case, in quanto molto utile per detergere ed igienizzare gli ambienti, risparmiando...
Pulizia della Casa

Come pulire il forno dalla plastica bruciata

Capita a tutti di fare degli errori in cucina. Ad esempio possiamo aver messo un contenitore di plastica dentro il forno acceso. Naturalmente la plastica si è fusa e si è appiccicata per bene alla superficie. La puzza di plastica e il fumo sarà sicuramente...
Pulizia della Casa

Come Allontanare I Ratti

Sia che abiti in città o in campagna ti sarà capitato di aver a che fare con i ratti. Questi animali differiscono dai topi per peso e grandezza. I ratti possono arrivare ad essere lunghi anche 20 cm mentre i topi non superano i 7 o 8 cm. Oltre a questo...
Pulizia della Casa

Come togliere la cera dal pavimento

I pavimenti cerati sono sicuramente belli da vedere, ma richiedono una manutenzione costante: se, per esempio la lucidatura, con il passare degli anni, non è più uniforme come un tempo, allora l'unica soluzione possibile è quella di rimuovere la cera...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.