Come togliere le macchie di caffè dal cotone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Un quesito che molto spesso ci si domanda è come togliere le macchie di caffè dal cotone. Questo, come vedremo, sarà argomento di questa breve ma esauriente guida. È necessario tenere presente che è molto importante intervenire in maniera tempestiva, per impedire che la macchia si ossidi e diventi pressoché impossibile da rimuovere. Il caffè, avendo una base di tannino, può essere eliminato più facilmente mediante l'utilizzo di acqua calda. Se l'indumento è di colore bianco, si può tranquillamente aggiungere un po' di candeggina in polvere o di acqua ossigenata alle soluzioni proposte. Vediamo, pertanto, come procedere.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • flacone spray e secchio
  • acqua calda
  • smacchiatore
  • aceto
35

Per prima cosa, è necessario riempire un flacone spray con una parte di aceto e tre di acqua minerale. Successivamente, bisogna agitare accuratamente ed erogare la soluzione direttamente sulla macchia di caffè. In seguito, distribuire la miscela tramite l'ausilio di un tovagliolino di carta. Lasciare in posa per cinque minuti, per poi strofinare delicatamente con un panno pulito. Nel caso in cui la macchia dovesse essere ancora presente, è necessario programmare la lavatrice su un ciclo di lavaggio per capi delicati e ad acqua calda. In seguito, occorre aggiungere il detersivo. Quindi, inserire il capo in questione nel cestello, lasciando il coperchio della lavatrice aperto per consentire un iniziale ammollo. Dopo un'ora circa, è buona regola controllare che la macchia sia completamente sparita. Se dovesse essere necessario, è fondamentale lasciare il capo in cotone in ammollo, il più a lungo possibile. A questo punto, occorre far concludere il ciclo di lavaggio, per poi asciugare come indicato dall'etichetta del capo stesso. Se il tessuto è abbastanza pregiato, è opportuno evitare la lavatrice. In questo caso, è buona norma adagiare uno strato spesso di asciugamani bagnati sull'area macchiata. Essi andranno ad assorbire il liquido, senza danneggiare le fibre del tessuto.

45

Se si ha l'intenzione di utilizzare un metodo completamente naturale, è buona regola provare a riempire un secchio con acqua e 2 tazze di aceto bianco. Per lo scopo da raggiungere, andrà benissimo anche quello di mele, che rappresenta l'ideale per ottenere una profumazione gradevole. Il prossimo passo è quello di miscelare le due componenti, per poi mettere in ammollo il capo macchiato per tutta quanta la notte. Trascorso il tempo necessario, si può estrarre l'indumento dal secchio, per poi sciacquarlo mediante un po' di acqua fredda per 1 o 2 minuti, in modo tale da eliminare gli eventuali residui dell'aceto.

Continua la lettura
55

Per rimuovere le macchie molto ostinate, è necessario adagiare il tessuto di cotone su una superficie piana, con la macchia di caffè rivolta verso l'alto. Versare uno smacchiatore sopra la zona di interesse, per poi sfregare il tessuto, in modo tale che il prodotto penetri nelle fibre. Attendere 10-20 minuti circa, a seconda dell'intensità e della dimensione dell'area da smacchiare. Successivamente, si può lavare il capo a mano o in lavatrice, utilizzando un detersivo per bucato a base di candeggina, che è in grado di eliminare gli ultimi residui. Sciacquare e stendere come d'abitudine, ed il gioco è fatto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come togliere il fango dai vestiti

A tutti piacerebbe avere sempre i vestiti puliti o evitare di sporcarsi, ma purtroppo non sempre è possibile, soprattutto in determinate situazioni. Uscendo con un ...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di candeggina dai tessuti

Le macchie di candeggina sui tessuti sono un grande problema per tutti ma soprattutto per voi che vi occupate delle pulizie domestiche. Avendo a che ...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di sangue

Le macchie di sangue appartengono ad una categoria di macchie alquanto ostinate e difficili da eliminare attraverso il lavaggio. Lavare un capo macchiato di sangue ...
Pulizia della Casa

Come smacchiare macchie di fango e di inchiostro

Togliere le macchie dai vestiti in maniera rapida ed efficace è sicuramente un qualcosa di molto importante, che ci consente in alcuni casi anche di ...
Pulizia della Casa

Eliminare da vestiti e tovaglie le macchie più ostinate

Prima di cominciare un corpo a corpo con una macchia difficile, riflettete: se agite d’impulso il rischio è fissarla in modo indelebile, rovinando per ...
Pulizia della Casa

Come rimuovere diversi tipi di macchie dai tessuti

Se sfortunatamente un tuo vestito si macchia e hai paura di non poterlo più utilizzare, non disperare, leggi questo articolo per rimuovere quelle odiose macchie ...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di ruggine dai tessuti

Le macchie di ruggine sono alcune tra le macchie più difficili da combattere ed eliminare completamente dai capi di abbigliamento. In genere, queste macchie si ...
Pulizia della Casa

Come rimuovere le macchie di olio e grasso

Cosa ci può essere di più antipatico di una macchia di olio o di grasso sui nostri vestiti?
Questo tipo di macchie purtroppo sono tra ...
Pulizia della Casa

Come eliminare una macchia di vino rosso dai tessuti

Ecco come eliminare una macchia di vino rosso dai tessuti. Capita molto spesso di rovesciare accidentalmente un bicchiere di vino sulla tovaglia o sulla camicia ...
Pulizia della Casa

Come togliere una macchia di vino dai tessuti

Le macchie di vino, soprattutto nel caso del rosso, sono comuni e in molti si chiedono come trattarle. Specie se si tratta di macchie di ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.