Come togliere le macchie del ferro da stiro dai tessuti

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Spesso dopo aver lavato alcuni capi, è necessario ricorrere a una stiratura che li renda lisci e che tolga ogni taccia di piega dai vestiti. Durante la stiratura però, è facile distrarsi e quando si ha in mano un ferro da stiro, una certa quantità di attenzione è necessaria per evitare brutte bruciature sui capi d'abbigliamento. Le macchie di bruciatura da ferro da stiro non possono essere rimosse mediante un semplice lavaggio a pressione; questi tipi di macchie devono essere sciolte per sparire completamente. Ci sono diversi prodotti che promettono di rimuovere tali macchie, ma in realtà sono pochissimi quelli che funzionano realmente. Queste ustioni possono rovinare definitivamente qualsiasi tipo di tessuto, ma se si conoscono le informazioni giuste, gli indumenti bruciati possono essere recuperati. Ecco dunque alcuni metodi su come togliere le macchie del ferro da stiro dai tessuti.

24

La prima cosa da fare, è immergere una spugna morbida in acqua calda e sapone e strofinare delicatamente sulla parte macchiata per una trentina di secondi circa. Questo procedimento, rimuoverà le macchie in superficie, preparandole per una seconda pulizia ancora più profonda. A questo punto, dovrete lasciare asciugare completamente il tessuto e strofinare molto delicatamente con un panno pulito imbevuto nell'aceto bianco. Adesso, asciugate l'area con un panno asciutto e pulito, ripetete l'operazione fino alla sparizione della macchia e di seguito spremete del succo di limone su tutta la bruciatura e lasciatela asciugare al sole.

34

Un secondo procedimento, consiste nell'immergere l'indumento macchiato in acqua molto fredda e lasciarlo riposare per almeno 24 ore. Trascorse le ore necessarie, dovrete bagnare un panno bianco pulito con un pochino di perossido di idrogeno e metterlo direttamente sulla superficie della bruciatura. Dovrete poi applicare del detersivo liquido sull'area bruciata strofinare sempre delicatamente e lavare l'indumento immediatamente in acqua calda.

Continua la lettura
44

Per il terzo e ultimo metodo per far sparire le macchie del ferro da stiro dai tessuti, dovrete bagnare un tovagliolo di carta bianco in un po' succo di limone e versare un sottile strato di sale fino su di esso. Spremete il limone salato, facendo cadere il succo intriso sul tovagliolo di carta e tamponate la zona di tessuto interessata. Tenete il tovagliolo sulla superficie per circa due minuti. L'acido citrico del succo di limone penetrerà nelle fibre del tessuto, sollevando la macchia; mentre il sale contribuirà a rompere le particelle di ossido che la compongono.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come evitare che il ferro da stiro macchi i vestiti

Stirare è un compito che richiede un pizzico di dimestichezza e tanta pazienza. Per evitare che il ferro da stiro macchi i vestiti, dovete seguire alcune accortezze.  Come fare?  In questo tutorial, vi daremo delle valide indicazioni a riguardo.  Per...
Pulizia della Casa

Come riconoscere i simboli della stiratura

In questa guida verrà spiegato come riconoscere i simboli della stiratura stampati nelle etichette situate su tutti gli indumenti. È molto importante riconoscere questi simboli in modo da non incorrere i errori che possono portare a rovinare i capi...
Pulizia della Casa

Come eliminare le bruciature dovute al ferro da stiro

lo squillo del telefono, il bimbo che piange, la pentola sul fuoco, il campanello che suona o un momento particolarmente interessante della soap preferita, ecco i colpevoli principali delle distrazioni che portano a decorare i vestiti con bruciature a...
Economia Domestica

Come stirare un pantalone a zampa

Per apparire sempre ordinati e ben curati, è sempre necessario indossare dei capi ben stirati. Ogni indumento deve essere perfettamente liscio, privo di pieghe e perfetto per essere indossato senza alcun problema. Tra i vari indumenti da stirare, esistono...
Economia Domestica

Capi in viscosa: consigli di stiro

Stirare è un'attività che non tutti amano. Richiede pazienza ed attenzione. Anche la necessaria posizione in piedi la rende un'occupazione poco amata. In particolar modo se la roba da passare al ferro da stiro è particolarmente delicata. È il caso...
Pulizia della Casa

Come pulire un ferro da stiro a vapore

Il ferro da stiro a vapore rispetto a quello tradizionale, ha bisogno di una pulizia periodica a causa dell'accumulo di calcare che si deposita all'interno e soprattutto in corrispondenza della resistenza, spesso limitandone la funzione. In alcuni casi,...
Economia Domestica

Come scegliere un ferro da stiro con caldaia

Nonostante vi siano, in commercio, un gran numero di ferri da stiro di qualunque tipologia, quelli maggiormente utilizzati e apprezzati sembrano essere quelli con caldaia. Pare, infatti, che garantiscano una migliore qualità di stiratura. Ma anche i...
Pulizia della Casa

Come stirare in modo corretto

Tra le varie faccende domestiche che ci troviamo a sbrigare ogni giorno, troviamo la stiratura del bucato. Per alcune di noi questo lavoretto di casa risulta davvero noioso e stressante, perché ci costringe ad eliminare fastidiose pieghe sui tessuti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.