Come togliere la patina di cemento o pittura dal pavimento

tramite: O2O
Difficoltà: facile
111

Introduzione

Almeno una volta all'anno ci troviamo puntualmente a pitturare le nostre case, soprattutto in primavera con l'arrivo della stagione nuova, la nostra voglia di rendere i nostri ambienti più "freschi" e colorati ci porta ad attuare anche qualche piccolo lavoretto di ristrutturazione. Con questa guida non dovremmo più preoccuparci di come togliere la patina di cemento o pittura dal pavimento.

211

Occorrente

  • Un secchio di acqua calda
  • Aceto di vino bianco
  • Uno strofinaccio
  • Guanti
  • Spatola da muratore
  • Nastro adesivo
311

La ristrutturazione delle nostre case, è inutile negarlo, ci porta via tempo e denaro, ma ancora di più ci porta via tanta "pazienza", soprattutto nel momento in cui, dopo aver ultimato i lavori di ristrutturazione, dobbiamo fare i conti con i lavori di pulizia, che il più delle volte ci rubano molto tempo e alla fine non ci danno gli effetti desiderati.

411

La mia guida ora vi illustrerà come rendere un pavimento lucido, nella maniera più semplice ed economica al mondo. Credo che fino ad oggi vi siete affidati a molti prodotti presenti in commercio, che vi hanno promesso risultati eccezionali in breve tempo, ma che poi alla fine vi hanno deluso e demoralizzato.

Continua la lettura
511

Non spendete soldi inutili in prodotti perché tutto quello di cui avete bisogno lo avete già in casa. La soluzione è semplicissima basta rimboccarsi le maniche e seguire con attenzione i prossimi passi della guida.

611

Per togliere quella fastidiosa patina di pittura o di cemento basta realmente poco. Prima cosa da fare è spazzare bene il pavimento. Questo passaggio è molto importante per evitare di rovinare le piastrelle.

711

Adesso prendete un secchio. Questo passaggio è fondamentale perché dovete riuscire a creare la giusta miscela di acqua e dell'ingrediente segreto: aceto di vino bianco. La dose consigliata è di un bicchiere (180 ml) per un secchio di acqua calda (10 l). Più aceto aggiungiamo e più sarà corrosivo l'effetto fatto sulla patina!

811

Durante questo lavoro è consigliato l'uso dei guanti. Immergete uno strofinaccio nel secchio e bagnate l'area del pavimento interessata. Adesso rivestite la punta di una spatola con del nastro adesivo per evitare di graffiare la piastrella. Quindi cercate di levare il cemento.

911

Nel caso in cui la macchia non voglia proprio andar via potete provare con olio di lino crudo. In questo caso create la miscela con 2/3 di aceto e 1/3 di olio di lino crudo. Poi procedete come fatto sopra.

1011

Quando sarete riusciti nella pulizia sgrassate la zona con dell'acqua e del detersivo per piatti. Potete usare una semplice spugna da cucina. Risciacquate e asciugate. Pulito come nuovo!

1111

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non usate questo metodo sul marmo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le posate in ottone

L'ottone è un materiale molto pregiato e resistente; questa lega particolare si riconosce dalla superficie lucente e dorata ed è perfetta per il servizio più importante. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette...
Pulizia della Casa

Come ridare brillantezza ai bicchieri

I bicchieri generalmente contengono ogni genere di bevande e liquori, per cui sono soggetti a macchiarsi e a lasciare degli aloni che se non sempre vanno via a primo lavaggio. Continuando nella lettura di questo interessante articolo attingeremo degli...
Pulizia della Casa

Come pulire un mobile in abete

Se in casa avete un mobile in abete che è piuttosto malconcio, sporco, non curato e scolorito, potete riportarlo al suo antico splendore intervenendo con diverse tecniche in base alla finitura originale oppure modificandola in modo da poter equipararlo,...
Pulizia della Casa

Come pulire i quadri su tela

I quadri su tela sono delle vere opere d'arte che vanno conservate; a volte bisogna rinnovarli con specifiche tecniche di pulizia. Con il passar del tempo il deterioramento e la polvere che si infiltra nella cornice non chiusa ermeticamente oppure che...
Pulizia della Casa

Come pulire l'argenteria

L'argento è un metallo prezioso. Ma, pur presentandosi in leghe più pregiate, spesso si ossida e si annerisce. Eppure gli oggetti in argento, quando sono nuovi, splendono per lucentezza. L'argenteria era infatti il pezzo forte di ogni casa prestigiosa...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti di porcellana

Chi possiede degli oggetti di porcellana sa bene che, con il passare del tempo, sulla superficie dell'oggetto si forma una sgradevole patina gialla, frutto dell'usura del tempo e dell'incuria: questa deve essere necessariamente rimossa per far tornare...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare l'argento al meglio

Ci sono diversi modi per pulire e lucidare l'argento, dipende da quanto tempo si vuole dedicare a questa attività. Ricordo che la patina che annerisce gli oggetti in argento è solfuro d'argento, frutto dell'ossidazione del nobile metallo difficilmente...
Pulizia della Casa

Come rimuovere il riso bruciato dalle pentole

Molto spesso in cucina capita che il cibo si attacca sul fondo delle pentole e si brucia, per cui rimuoverlo risulta piuttosto difficile. In tal caso, bisogna prestare attenzione per evitare di creare graffi alle pentole e quindi fargli perdere la patina...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.