Come togliere la muffa dai muri interni

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La muffa è un fungo che si riproduce per mezzo di spore e batteri. Essa è molto dannosa per la nostra salute e, oltre a dare problemi di allergie, può compromettere seriamente l'apparato respiratorio (specie dei bambini). Si presenta inizialmente come un agglomerato di piccoli puntini neri, per poi trasformarsi lentamente in grandi macchie scure. Cause principali della muffa sono: condensa, insufficiente isolamento termico, abitudini sbagliate di ventilazione e riscaldamento della casa. La muffa causa lo sfarinamento delle pitture e, se non correttamente rimossa, è in grado di disgregare completamente anche l'intonaco. In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come togliere la muffa dai muri interni in pochi e semplici passi, perciò suggerisco di continuare a leggere questo breve articolo per scoprire come fare. Attenzione: questa è una guida redatta a solo scopo informativo, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità dell'uso che se ne farà.

25

Utilizzare idropitture antimuffa

Per eliminare la muffa potete avvalervi di svariati metodi e prodotti. Fino a qualche anno fa si procedeva a rimuoverla con alcol denaturato o candeggina. Oggigiorno, in commercio, si trovano prodotti innovativi e specifici come i liquidi e le idropitture antimuffa: i primi sono degli sterilizzanti da passare sulle pareti per rimuovere la muffa (possono anche essere aggiunti all'idropittura), le seconde vengono ampiamente utilizzate negli ambienti poco ventilati e aiutano a prevenire i fenomeni di condensa negli ambienti domestici.

35

Detergere le pareti con del liquido antimuffa

La prima fase per la rimozione delle muffe consiste nel detergere la parete interessata con l'apposito liquido antimuffa: indossate rigorosamente una mascherina e, mentre lavorate, lasciate tutte le finestre e porte aperte per garantire la maggior aerazione possibile. Non grattate i muri con spatole o spazzole, poiché rischiereste di diffondere le spore nell'ambiente. Lasciate asciugare accuratamente. Trascorse 24 ore, se la muffa ha intaccato pittura ed intonaco, procedete con la rimozione delle parti e stuccate. A questo punto potete procedere con l'idropittura, quindi passate rigorosamente due mani (ricordando di attendere la completa asciugatura della pittura, tra una mano e l'altra). Trascorsi uno o due giorni, rifinite il lavoro con una mano di additivo antimuffa specifico per idropitture.

Continua la lettura
45

Evitare la formazione della muffa

Innanzitutto imparate ad aerare giornalmente i locali ed evitate che si formino condense (per esempio stendendo i vestiti in casa). Nei casi più seri, bisognerebbe prendere in considerazione di procedere con modifiche strutturali che permettano un isolamento ottimale della casa. Per le pareti molto fredde bisogna migliorare la coibentazione isolando il muro dall'esterno con un cappotto termico, mentre per quanto concerne le pareti interne si dovrebbe intervenire con la posa di pannelli di cartongesso isolanti. Queste valutazione, comunque, è sempre bene farle assieme ad un esperto del settore che vi consiglierà al meglio, in base al vostro caso specifico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa che si forma sulle pareti o sul soffitto

La guida che svilupperemo nei quattro passi che comporranno il nostro ragionamento, si occuperà di muffa. Entrando più nel dettaglio di questo argomento, ora andremo a spiegarvi come riuscire a eliminare la muffa che si forma sulle pareti o sul soffitto....
Ristrutturazione

Come scegliere la pittura antimuffa

Le muffe all'interno degli edifici rappresentano un grosso problema. Questo insieme di funghi pluricellulari, sotto forma di miceli, ricoprono le superfici anche ampiamente. L'inalazione delle loro spore può essere motivo di allergie. Le muffe formate...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dalle pareti

Le muffe, sono funghi che si riproducono tramite spore e se vengono inalate possono causare allergie molto forti, e nei casi più gravi rilasciano delle tossine che formano lesioni ed infiammazioni proprio nei polmoni. A tal proposito, la muffa sulle...
Pulizia della Casa

Come prevenire la comparsa della muffa in casa

La muffa è un fungo comune e diffuso nelle abitazioni. Nell'ecosistema decompone e ricicla le materie organiche. Nelle mura domestiche, invece, rappresenta un vero problema, potenzialmente pericoloso. La muffa regna in ambienti umidi, come pareti o mobili,...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dai quadri

La muffa è un fungo che si forma in particolari condizioni di umidità e di calore. È importante rimuovere immediatamente la muffa presentatasi sulle pareti di casa poiché inalare le sue spore può risultare dannoso per la propria salute. Molto spesso,...
Pulizia della Casa

Come togliere le macchie di muffa dal muro

Soprattutto nella stagione molto umida e piovosa si possono formare delle antipatiche ed antiestetiche macchie di muffa sul muro di ogni abitazione. Le muffe altro non sono che dei veri e propri microrganismi viventi, sostanzialmente simili a delle spore...
Pulizia della Casa

Muffa: 5 detergenti antimuffa fai da te

La muffa è un fungo batterico che cresce sulle sostanze organiche porose. È molto dannosa per l'uomo. Di solito possiamo trovarla in ambienti chiusi e umidi. Molte volte possiamo trovarla anche all'interno di case ma, come possiamo rimuoverla? I detergenti...
Pulizia della Casa

Come prevenire il problema della muffa

La muffa è un fungo pluricellulare, si trova spesso sui cibi avariati, ma è anche utilizzata nella produzione di formaggi, come il gorgonzola, e di antibiotici; questo organismo si forma negli ambienti particolarmente umidi, soprattutto se non vengono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.