Come togliere il sapone dalle piastrelle del bagno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le piastrelle dei nostri bagni sono costantemente messe a dura prova da saponi e vapori. Spesso quindi lo sporco finisce per depositarsi sullo smalto e tra le fughe, opacizzando la brillantezza naturale delle nostre piastrelle. Come fare per riportarle a nuovo? Semplicissimo! Per rimuovere sporco e sapone dalle nostre piastrelle ci basterà adottare qualche piccola astruzia. Andiamo allora a scoprire insieme come togliere il sapone dalle piastrelle del bagno.

26

Occorrente

  • Bicarbonato di sodio
  • Succo di limone
  • Panno di daino
  • Spazzola per bucato
  • Segatura
36

Iniziamo dunque a scoprire come pulire le piastrelle del nostro bagno dal sapone accumulato sulla superficie. Partiamo da quelle delle pareti. Quest'ultime tendono a sporcarsi molto facilmente poiché posizionate in prossimità della loro superficie ci sono spesso i servizi igienici. Di conseguenza il sapone utilizzato si va a depositare negli interstizi e tra le giunture.

46

L'intervento di rimozione del sapone accumulato, consiste nell'utilizzare dell'acqua calda applicata insieme a del succo di limone e al bicarbonato di sodio. Lo scopo dei prodotti naturali è quindi quello di agire in modo del tutto naturale e non aggressivo. Il limone svolge un'azione sgrassante e dissolvente mentre il bicarbonato di sodio applica una leggera abrasione. Entrambi poi impediscono all'acqua di generare nuovamente calcare una volta asciugata. Dopo l'intervento, aiutandoci eventualmente con una spazzola per il bucato per rimuovere il sapone più duro, utilizziamo un panno di daino che ridona alle piastrelle il loro splendore naturale. Nel caso in cui le piastrelle da pulire da macchie di sapone siano quelle del pavimento, anche in questo caso, possiamo intervenire con prodotti naturali ed alcuni utensili per la pulizia domestica.

Continua la lettura
56

Per intervenire sulla pulizia della nostra pavimentazione piastrellata della stanza da bagno, possiamo dunque effettuare un lavaggio preliminare con dell'acqua. In questo modo andremo a pulirla e nel contempo ammorbidiremo il sapone che si è solidificato. A questo punto, prendiamo una ciotola e all'interno creiamo una sorta di pasta abrasiva, miscelando bicarbonato di sodio in polvere, alcune gocce di succo di limone e una tazzina di aceto bianco. Il prodotto realizzato andrà quindi cosparso su tutta la pavimentazione. Dopodichè con una scopa strofiniamo con dei movimenti circolari concentrici. Alla fine utilizziamo della segatura molto sottile che ci servirà per asciugare la superficie e nel contempo esercitare un'ulteriore azione abrasiva. Quando andremo a rimuoverla otterremo finalmente una pavimentazione completamente libera da tracce di sapone, perfettamente igienizzata e splendente, come merita una stanza da bagno.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per una maggiore detergenza, lasciamo agire il nostro prodotto naturale per qualche minuto prima di rimuoverlo dalla superficie
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Le migliori piastrelle in gres

Le piastrelle in gres sono divenute una scelte sempre più comune nelle case moderne per diversi motivi. Esse sono realizzate con materiali estremamente puri, ottenuti dall'estrazione altamente avanzata e tecniche di ordinamento di ultima generazione....
Pulizia della Casa

Come togliere lo stucco dalle piastrelle con metodi naturali

Eliminare lo stucco dalle piastrelle, può sembrare un lavoro arduo o persino impossibile per molte donne di casa abituate a trattare macchie ben diverse. Le varie fasi di pulizia sono molto semplici, anche se alcuni punti potrebbero richiedere un po’...
Ristrutturazione

Come posare le piastrelle nel bagno

Piastrellare il pavimento del bagno può essere un progetto di manutenzione della casa gratificante ed economicamente efficace, quando si hanno i materiali adatti e si pianifica bene. Le piastrelle sono sicuramente il rivestimento migliore per le stanze...
Arredamento

Come scegliere le piastrelle per i bagni

Siete in procinto di terminare la vostra nuova casa e dovete ancora scegliere le mattonelle del bagno, oppure, avete deciso di rinnovare il bagno della vostra casa e siete in cerca delle mattonelle più consone al vostro bagno? Bene! Allora questa guida...
Ristrutturazione

Come distinguere piastrelle di qualità

Durante i lavori di rifacimento all'interno della casa, capita molto spesso di dover rinnovare i pavimenti. Tale operazione non è per niente facile da realizzare ed è anche abbastanza costosa. Per queste ragioni è molto importante scegliere delle mattonelle...
Ristrutturazione

5 modi per posare le piastrelle

Se nella nostra casa intendiamo cimentarci nella posa delle piastrelle sia in bagno che in cucina, possiamo optare per diverse soluzioni che riguardano principalmente svariati tipi di collanti, ma tuttavia è importante sottolineare che in alcuni casi...
Pulizia della Casa

Come smacchiare i pavimenti di piastrelle o cotto

Ogni tipologia di pavimentazione presente all'interno delle nostre abitazioni ha un bisogno costante di essere pulita in maniera specifica, oltre ad avere la necessità di una manutenzione efficiente per fare in modo che essa venga salvaguardata nel corso...
Esterni

Come posare le piastrelle in porfido

Per chi vuole sistemare l'esterno di casa, sia esso un giardino o un cortile, l'ideale è utilizzare come materiale il porfido. Si tratta di una pietra leggermente grezza, ma allo stesso tempo anche economica e con varie sfumature di colore. Le colorazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.