Come togliere il chewingum dai tessuti

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tenere puliti ed in ordine i propri vestiti è il cruccio di ognuno di noi, ma purtroppo con l'uso frequente e i continui lavaggi a lungo andare i nostri vestiti preferiti tendono a rovinarsi e non avere più la lucentezza di una volta, altre volte invece capitano dei piccoli incidenti piuttosto spiacevoli che li rendono quasi completamente inutilizzabili, se non si conoscono i metodi adatti per porre rimedio.
Tutti, grandi e bambini mangiano abitualmente chewingum e può succedere, anche inavvertitamente, che questi ultimi finiscano per attaccarsi ai tessuti che indossiamo oppure a sedie, divani e poltrone di casa, specie se a masticarli sono i più piccoli.
ll chewingum appiccicato sui tessuti, però, è uno dei problemi più incresciosi da risolvere, soprattutto se, per la fretta di interveniere, si finisce per rimuoverlo in malo modo; il rischio concreto è quello di rovinare irrimediabilmente la tappezzeria!
Vediamo, quindi, nella guida che segue, qualche indicazione utile su come togliere il chewingum attaccato ai tessuti! Seguitemi passo passo e procediamo!

25

Occorrente

  • Capo con chewingum
  • Freezer
  • Cubetti di ghiaccio
  • Pinzetta
35

Come prima cosa, è importantissimo non tentare subito di togliere il chewingum con le mani ne tantomeno provarci con un coltello oppure altro oggetto contundente poiché si otterrebbe come unico effetto quello di rovinare il capo.
La cosa migliore da fare è prendere il tessuto e riporlo all'interno del congelatore per due o tre ore e comunque fino a quando il chewingum attaccato sarà completametne indurito.
Per facilitare questa operazione potrete aggiungere sul chewingum dei cubetti di ghiaccio che contribuiranno ad accelerare il processo di indurimento.

45

Quando il capo è pronto, toglietelo dal freezer e, piano piano, con le mani, riuscirete a staccare l'insidioso chewingum. Quest'ultimo, solitamente, viene rimosso per intero ma, qualora restassero piccoli rimasugli attaccati al tessuto dovrete rimuoverli con una pinzetta per ciglia, agendo delicatamente e prestando la massima attenzione.
A lavoro finito, nella migliore delle ipotesi, il capo risulterà perfetto, intonso, ma, può succedere che a seguito della rimozione resti un leggero alone, simile ad una chiazza.
In quest'ultimo caso sarà sufficiente lavare il tessuto a mano oppure direttamente in lavatrice, magari con l'aggiunta di una leggera dose dello smacchiatore che utilizzate d'abitudine.

Continua la lettura
55

Così facendo, una volta asciugato e stirato, il vostro capo tornerà all'intico splendore di sempre e potrete nuovamente sfoggiarlo con disinvoltura.
Tale procedimento si rivela ottimale per qualsiasi tipologia di tessuto; soltanto la seta può rivelarsi un po' più ostica e degna di maggiore attenzione durante la procedura.
Qualora, poi, il chewingum finisse per attaccarsi sopra un cuscino, una poltrona ecc... Anzichè su un capo di abbigliamento potrete comportarvi esattamente allo stesso modo, semplicemente rimuovendo il rivestimento interno prima di infilare il tessuto nel congelatore.
Certamente quando un chewingum si attacca ai nostri vestiti è piuttosto spicevole e fastidioso, ma conoscendo i sistemi giusto presto o tardi potrà essere tolto in maniera definitiva e senza rovinare i propri capi.
Vi auguro quindi buon lavoro e buona fortuna.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come sbrinare rapidamente il congelatore

Solitamente, l'operazione di sbrinamento del congelatore richiede parecchio tempo; la maggior parte dei congelatori, infatti, chiede di spegnere il motore girando la rotella del termostato sullo zero, alcuni chiedono di staccare la spina dell'alimentazione...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di fumo da una stanza

Uno degli odori più sgradevoli è sicuramente quello del fumo prodotto dalle sigarette, che riesce ad attaccarsi a tutte le superfici e persistere negli ambienti per moltissimo tempo. Infatti se si vive o si frequentano con assidua costanza le case dei...
Economia Domestica

Come sterminare le tarme una volta per sempre

A volte può succedere che si indossa un indumento e si nota che è bucato o danneggiato. Questo significa che in casa sono presenti delle tarme; piccoli insetti simili alle farfalle che si nutrono di tessuti come: lana, seta e cotone. Le tarme non sono...
Pulizia della Casa

Come sgrassare gli attrezzi da cucina

Non tutti hanno in casa una lavastoviglie e quando si tratta di eliminare manualmente le sgradevoli tracce di grasso da pentole, piatti e posate, può capitare di trovarsi davvero in difficoltà. È sicuramente accaduto anche a voi di dover sgrassare...
Economia Domestica

Come utilizzare al meglio il congelatore

Il congelatore è un elettrodomestico utilissimo che dovrebbe essere presente in ogni casa perché permette di avere a disposizione cibi sempre freschi visto che il metodo del congelamento li conserva a lungo nel tempo.Grazie al congelatore possiamo conservare...
Pulizia della Casa

Come sbrinare il congelatore

Generalmente, una delle operazioni più noiose da effettuare, è sicuramente quella di sbrinare il congelatore, quando diventa troppo pieno di ghiaccio e non svolge più la sua funzione principale nel migliore dei modi. Per molti, sbrinare il congelatore...
Economia Domestica

Come scegliere un congelatore a pozzetto

Il freezer del nostro frigorifero non ci basta più? Abbiamo bisogno di più spazio per i cibi da conservare? Oppure magari si è rotto e dobbiamo acquistarne uno nuovo? Niente paura! Esiste sul mercato una miriade di modelli diversi di congelatori. Destreggiarsi...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori da un congelatore a pozzetto

Il congelatore a pozzetto, chiamato anche congelatore orizzontale, viene utilizzato per conservare grandi quantità di alimenti. Per questo motivo, la possibilità che possano svilupparsi cattivi odori è molto più alta rispetto ai normali freezer, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.