Come tinteggiare una stanza con le staccature bianche agli angoli

di Paolo Rodella difficoltà: media

Come tinteggiare una stanza con le staccature bianche agli angoli   guide-online.it Molto spesso le pareti di casa nostra hanno bisogno di essere tinteggiate nuovamente, perché possono essersi macchiate oppure semplicemente perché vogliamo dare un tono diverso ad alcune stanze, magari cambiandone il colore. Il metodo che verrà esposto in questa guida consiste nel tinteggiare una stanza con le "staccature" bianche agli angoli del soffitto, in modo da creare un disegno più vivace sulle pareti di casa. Potete anche decidere di non usare un colore unico per tutti i muri, ma sbizzarrirvi con altre tinte, per dare un tocco di fantasia alla vostra abitazione.

Assicurati di avere a portata di mano: Tinte per pareti di diversi colori Rullo con bastone Pennelli (varie dimensioni) Nastro-carta da carrozziere di larghezza 10/15 cm

1 Come tinteggiare una stanza con le staccature bianche agli angoli   guide-online.it Se avete deciso di tinteggiare casa, dovrete predisporre tutti gli occorrenti necessari a svolgere questa operazione. Vi serviranno dei pennelli di diverse dimensioni, varie tinte (se avete intenzione di tinteggiare le pareti con colori diversi), un rullo con bastone e del nastro-carta di larghezza 10/15 cm. Ricordate anche di mettere in sicurezza eventuali mobili e arredi presenti nella stanza, per evitare che si sporchino e si rovinino; quindi, proteggeteli con dei teli o dei giornali.

2 Dopo aver deciso con quali colori tinteggiare la stanza, si può procedere con la vera e propria fase pratica. Cercate di divertirvi, magari insieme ad un vostro amico, così la tinteggiatura sarà più facile e piacevole. Prendete il nastro-carta e, con l'aiuto di una scala, raggiungete gli angoli alti della stanza; dovrete cercare di far combaciare in modo molto preciso il nastro con la parte del solaio che fa angolo con la parete. In questa maniera, creerete un bordo di 10/15 centimetri che non verrà tinteggiato. Il nastro va posizionato lungo tutto il perimetro della stanza e non deve presentare sbavature, perché questo potrebbe compromettere il lavoro che volete eseguire. Tutto ciò potrà essere fatto anche appena al di sopra del battiscopa, seguendo lo stesso procedimento e in base ai vostri gusti.

Continua la lettura

3 Una volta posizionato il nastro-carta lungo tutto il bordo della stanza, potete iniziare a dipingere le pareti con la tinta o con le tinte che avete scelto.  In questi casi, bisogna sempre partire dall'alto; quindi salite sulla scala e passate il pennellino lungo tutto il bordo inferiore del nastro.  Approfondimento Come Tinteggiare Una Parete Con L'Effetto Glitter (clicca qui) Quando avete finito di svolgere questa delicata operazione, prendete il rullo e iniziate a tinteggiare le pareti.  La fase finale consiste nello staccare il nastro-carta, cominciando da un angolo e proseguendo fino alla sua rimozione completa; scoprirete così una bella striscia bianca che rinnova la vostra stanza.  Non dimenticate di lavare bene pennelli e rulli.. 

Non dimenticare mai: Cercate di tinteggiare con un clima caldo che favorirà l'asciugatura delle pareti

Come tinteggiare i muri di casa Come tinteggiare le pareti di casa Come creare una linea di demarcazione sulle pareti Come decorare le pareti con rosoni e bordi

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili