Come tinteggiare le pareti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tinteggiare le pareti non è così facile come sembra. Occorrono tecnica, pratica e soprattutto precisione. Prima di procedere, controlla lo stato della parete. Deve essere liscia e uniforme. In caso contrario, provvederai a riparare le imperfezioni con dello stucco. Attenzione anche alla posizione della parete. Se la stanza è soggetta ad umidità e muffa, acquista una pittura apposita. Vediamo come Tinteggiare le Pareti nella maniera corretta.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Stucco, teli di plastica
  • Vernice e pennelli
36

Stendi dei teli di plastica a ridosso della parete, così da non sporcare il pavimento di pittura. Prima di Tinteggiare le Pareti, controlla lo stato dell'intonaco e del muro. Se noti piccoli buchi o croste, provvedi immediatamente a ripararle. Prendi una sufficiente quantità di stucco. Stendilo sulla parte interessata con l'aiuto di una spatola piatta. Spingi lo stucco all'interno. Infine, leviga la superficie. Per un lavoro perfetto, carteggia leggermente la parete. Per evitare muffe e infiltrazioni, passa una mano di impregnante apposito. Lo trovi in qualsiasi colorificio. Insisti sugli angoli e nella parte bassa delle pareti. Successivamente, procedi a tinteggiare. Parti dai bordi del soffitto e delle pareti. Utilizza un pennello piccolo e piatto. Fatto questo, passa al plafoncino, che dovrà essere di almeno dieci cm di larghezza. Con questo, tinteggerai la parete in linea verticale. Ricorda di far sgocciolare il pennello tra una colata e l'altra. Eviterai così gocce e accumuli di pittura.

46

Prendi una corda e intingila nel gesso. Delinea con essa un bordo, in modo da segnare esattamente la zona da tinteggiare. Con un pennellino di precisione, dipingi le zone intorno a mensole e applique. Passa poi a tinteggiare lo zoccolo. Anche in queste aree, fai colare spesso la vernice dal pennello. Per Tinteggiare le Pareti, procedi sempre nella stessa direzione, senza sovrapporre le strisce di colore. Per passare da una zona e l'altra, usa il trabatello oppure una semplice scala.

Continua la lettura
56

Aspetta che la parete si asciughi completamente. Dai quindi una seconda ed eventualmente una terza mano di pittura. Per tinteggiare le pareti di bagni e cucine, preferisci l'idropittura. La sua formulazione eviterò la formazione di muffa e condensa. In alternativa, andranno benissimo ance gli smalti sintetici o una vernice a base acrilica. Tieni presente che queste tipologie di colore richiedono tempi di asciugatura più lunghi. Non necessitano però di seconde e terze mani, quindi risparmierai tempo. Come vedi, Tinteggiare le Pareti è davvero semplice. Dovrai solo porre attenzione ai vari passaggi e stendere il colore con molta precisione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per una tinteggiatura veloce, utilizza il rullo al posto del classico pennello

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come tinteggiare il soffitto

Se dopo aver ristrutturato la casa come ad esempio con la posa di pavimenti ed altri grandi interventi murari, non ci resta che concludere i ...
Ristrutturazione

Come tinteggiare una parete con la tecnica water-line

La vostra casa ha bisogno di una rinfrescata? Non volete ricorrere alla solita e semplice pittura? La tecnica di pittura water line fa al caso ...
Ristrutturazione

Come preparare i muri di casa per la tinteggiatura

Ogni tanto capita che si abbia voglia di cambiare colore alle pareti di casa, dare un tocco più personale, ed avere degli ambienti più caldi ...
Arredamento

Come dipingere la propria camera

Tinteggiare la propria camera può essere un lavoro semplice ed allo stesso tempo divertente. Infatti, una volta terminato il lavoro si può avere la camera ...
Ristrutturazione

Come tinteggiare una parete con l'effetto glitter

Con la bella stagione in arrivo è il momento giusto per rinnovare gli ambienti della propria casa. Se non sapete quale colore oppure quale stile ...
Ristrutturazione

Come tinteggiare una parete con il rullo

Tinteggiare un muro richiede un minimo di pianificazione, ma quando fatto nel modo giusto, dona alla tua stanza un'esplosione di luce e colori e ...
Ristrutturazione

Come tinteggiare i muri con i tamponi

Rifare la tinteggiatura è un'operazione alla portata di tutti, basta scegliere con cura ciò che serve per il lavoro. Se, per esempio, volete tinteggiare ...
Ristrutturazione

Come tinteggiare una parete con i pennelli o il rullo

La sensazione di pulito e freschezza che spesso si prova entrando in una casa, non è data solamente dai semplici detersivi ed altri agenti chimici ...
Ristrutturazione

Come eliminare crepe, fessure e macchie da pareti

Le crepe superficiali e le piccole fessure delle pareti sono un problema comune in molti appartamenti: spesso ci si rivolge a professionisti del mestiere, ma ...
Ristrutturazione

Come tinteggiare una stanza con le staccature bianche agli angoli

Molto spesso le pareti di casa nostra hanno bisogno di essere tinteggiate nuovamente, perché possono essersi macchiate oppure semplicemente perché vogliamo dare un tono diverso ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.