Come tinteggiare i muri

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Operazioni di ristrutturazione della casa possono rappresentare un vero e proprio problema. Tra i lavori che spesso vengono fatti per dare un tocco di novità agli ambienti della nostra abitazione, senza ombra di dubbio ci sono quelli di tinteggiatura delle pareti. Lo scopo di questa guida è quello di illustrare brevemente come comportarsi nel caso in cui si volesse eseguire questo genere di lavoro con le proprie mani. Vediamo, quindi, come tinteggiare i muri in maniera semplice e soprattutto in maniera efficace.

24

Innanzitutto bisogna reperire i materiali e gli attrezzi necessari, per cui si consiglia di recarsi in uno dei tanti negozi fai da te o anche all'interno di centri commerciali, dove si possono trovare prodotti buoni anche in offerta. Materiali consigliati sono: pittura di qualsiasi colore si voglia, rulli di dimensioni Media e piccola, con asta telescopica per poter imbiancare comodamente anche il soffitto senza dover ricorrere a eventuali scale, set pennelli per finiture lungo porte e finestre, carta abrasiva di medio spessore, fissante, secchio con griglia, nastro carta, teli in plastica o carta da giornale ed infine acquargai.

34

Ora vediamo come procedere. Per prima cosa spostate i mobili dalle pareti al centro della stanza, ricopriteli con il telo in plastica o con i fogli di giornale e fissateli con il nastro adesivo. Prendete ora un panno umido e passatelo sopra le pareti per eliminare polvere ed eventuali ragnatele. Prendete adesso il nastro adesivo e ricoprite battiscopa, eventuali prese e contorni porte e finestre. Prendete adesso la carta abrasiva e passatela su tutta la superficie in modo da eliminare le eventuali imperfezioni. Una volta fatta questa operazione di preparazione siete pronti per procedere alla fase di tinteggiatura.

Continua la lettura
44

Passato il fissante si può procedere con la fase di tinteggiatura. Prendete la pittura e seguite le istruzioni vicino al secchio per diluirla, in quanto ogni tipologia di pittura ha una sua esatta proporzione di quantità di acqua e di pittura. Una volta diluita e mescolata per bene versate il tutto nel secchio con la griglia ed immergete il rullo. Tinteggiati gli angoli si può passare al corpo centrale delle pareti utilizzando il rullo più grande e ricordandosi di passarlo sulla griglia per evitare quantità eccessive di colore. Lasciare infine asciugare il colore dalle due alle quattro ore per poi valutare la necessità di dover stendere una seconda "mano" di pittura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come tinteggiare una parete con il rullo

Tinteggiare un muro richiede un minimo di pianificazione, ma quando fatto nel modo giusto, dona alla tua stanza un'esplosione di luce e colori e riesce a dare nuova vita al mondo in cui vivi. Se vuoi tinteggiare un muro nel modo corretto, non puoi lesinare...
Ristrutturazione

Come tinteggiare le pareti di casa

Tinteggiare le pareti di casa è una prassi che siamo soliti espletare in Primavera, quando le giornate cominciano ad intiepidirsi. Generalmente rinfrescare le pareti con la tinteggiatura avviene quando l'intonaco si scrosta, magari per l'umidità, o...
Ristrutturazione

Consigli utili per risparmiare sulla tinteggiatura delle pareti

Se in casa abbiamo delle pareti che necessitano di essere tinteggiate, per evitare di acquistare un notevole quantitativo di pittura murale, è importante adottare alcuni accorgimenti sia sulle pareti che sui colori stessi. Si tratta quindi di alcuni...
Ristrutturazione

5 modi per tinteggiare il legno

Come vedremo di seguito, esistono una molteplicità di modi per tinteggiare il legno, modalità che richiedono l'uso di diversi prodotti coloranti e capaci di trasformare un semplice oggetto in un complemento di arredo particolare ed unico nel suo genere....
Ristrutturazione

Come tinteggiare una stanza con le staccature bianche agli angoli

Molto spesso le pareti di casa nostra hanno bisogno di essere tinteggiate nuovamente, perché possono essersi macchiate oppure semplicemente perché vogliamo dare un tono diverso ad alcune stanze, magari cambiandone il colore. Il metodo che verrà esposto...
Ristrutturazione

Come tinteggiare a calce su una superficie irregolare

Una tecnica rinomata nella tinteggiatura delle pareti è quella del colore a calce. Per realizzare questo effetto decorativo non occorre aver dipinto la Cappella Sistina. Né bisogna aver conseguito particolari specializzazioni. Questo procedimento, infatti,...
Ristrutturazione

Come tinteggiare i muri con i tamponi

Rifare la tinteggiatura è un'operazione alla portata di tutti, basta scegliere con cura ciò che serve per il lavoro. Se, per esempio, volete tinteggiare i muri con i tamponi, dovete scegliere quelli di qualità per ottenere un ottimo risultato. Rispetto...
Ristrutturazione

Come tinteggiare una parete con l'effetto glitter

Con la bella stagione in arrivo è il momento giusto per rinnovare gli ambienti della propria casa. Se non sapete quale colore oppure quale stile utilizzare, e avete necessità di abbinare la tinta della parete ad un nuovo tipo di arredamento, o desiderate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.