Come tingere i vestiti macchiati

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Avete appena acquistato dei vestiti nuovi che si sono macchiati di candeggina? Come fare a nascondere la macchia? Purtroppo, la candeggina, la quale non è altro che ipoclorito di sodio, è in realtà una sostanza che decolora: difatti, penetra nelle fibre dell'indumento, ed asporta il pigmento colorato, dunque, non c'è possibilità di eliminare la macchia, poiché di quest'ultima non si tratta. Quindi, come risolvere la situazione? La prima soluzione, che verrebbe in mente, è sicuramente quella di tentare nuovamente a tingere il capo, utilizzando i prodotti "fai da te" del supermercato, ma essendo il tessuto soltanto in parte decolorato, non si colorerebbe in modo uniforme. Nei successivi passaggi, vi illustrerò come tingere i vestiti macchiati. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • filo di spago
  • acqua
  • candeggina
36

Innanzitutto, per ottenere un vestito tinto a regola d'arte, potrebbe essere necessaria una decolorazione complessiva, da realizzarsi con alcune sostanze specifiche, seguita da una ricolorazione. Se l'abito macchiato è di un colore scuro, magari nero o blu e la macchia non è minuscola, rivolgetevi ad una lavanderia, che può ritingerlo con risultati anche soddisfacenti, altrimenti, o lo gettate via, o ricorrete al vostro estro. Come? Ecco una divertente soluzione, che consiste nel trasformare l'indumento in un "tessuto fantasia" con l'utilizzo della stessa candeggina diluita.

46

Prima di iniziare, raccomando di utilizzare guanti in plastica o in lattice, per scongiurare il rischio di fare lacrimare gli occhi. Il procedimento da seguire è semplice: prendete il vestito scolorito ed attorcigliatelo, praticando dei nodi molto stretti e ben pensati in differenti punti, come ad esempio, nel caso di una camicia, sulla parte frontale, sulle maniche oppure attorno al collo. Tale operazione, può essere eseguita ripiegando il capo su se stesso, oppure utilizzando un filo di spago, esattamente come quando si prepara un succulento arrosto.

Continua la lettura
56

Completata questa fase, immergete l'indumento in una miscela di acqua ed ipoclorito di sodio, considerando che una concentrazione estremamente elevata di quest'ultimo, creerà un'azione decolorante notevole, mentre se volete un effetto più soft, agite sulla diluizione. In linea di massima, è sempre consigliabile una tempistica che va dai tre quarti d'ora ad un massimo di due ore di ammollo, in quanto una lunga esposizione alla candeggina, rischierebbe di indebolire notevolmente le fibre del tessuto, arrivando a bruciarle e ad ingiallire l'abito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come creare una pasta di sapone per smacchiare

Siete stati ad una festa dove c'erano bevande e cibi grassosi ed una volta tornati a casa, nel spogliarvi, vi siete accorti di avere una macchia, sulla maglietta nuova, di origine sconosciuta?Oppure durante un pranzo domenicale in famiglia vi siete macchiati...
Pulizia della Casa

5 cose da non fare quando si lava il bucato

Vivere da soli è sempre un passo importante sia per gli uomini che per le donne. Amministrare una casa, lavare, stirare, cucinare e fare il bucato, sono solo alcune delle molteplici mansioni che spettano a chiunque scelga di vivere da solo. Se per esempio...
Pulizia della Casa

Come Smacchiare Con La Candeggina

Il buon risultato della smacchiatura dipende spesso dalla rapidità con cui si procede ad eliminare le macchie: infatti, una macchia vecchia diventa molto più difficile da togliere. In questa guida ci occupiamo quindi, di come smacchiare con la candeggina,...
Pulizia della Casa

Errori da evitare nel candeggio del bucato

La candeggina, è un prodotto chimico utilizzato spesso per il bucato ma non solo. La candeggina, oltre a disinfettare i capi e qualsiasi altra superficie, è in grado di sbiancare determinati indumenti ingialliti o non più molto bianchi ma ormai macchiati...
Pulizia della Casa

10 consigli per disinfettare il bucato

L'igiene è importantissima, soprattutto per quanto riguarda la casa, ma anche per quanto riguarda i capi d'abbigliamento. Tutti gli indumenti devono essere di tanto in tanto disinfettati al meglio e proprio per questo, cercheremo di elencarvi 10 utili...
Pulizia della Casa

Come togliere la ruggine dagli abiti

Spesso capita di macchiare gli abiti, magari proprio quelli che più ci piacciono. Non di raro capita di provocare macchie tramite oggetti arrugginiti, mentre si fa un lavoro o una riparazione casalinga. Le macchie provocate dalla ruggine risultano molto...
Economia Domestica

Come tingere il cotone con colori naturali

Come vedremo nel corso di questa guida, la tintura dei tessuti e delle stoffe in cotone, può essere tranquillamente effettuata con colorazioni naturali, considerando che i colori chimici danneggiano l'ambiente e contengono di solito sostanze chimiche...
Esterni

Come decorare i tessuti con la tecnica tie & dye

Nonostante possa sembrare un procedimento complicato e bizzarro da realizzare, effettuare lavori di decoupage con i propri capi d'abbigliamento è in realtà un lavoro semplice e veloce, basta infatti un minimo di fantasia e originalità per realizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.