Come tenere la contabilità di casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nella vita di tutti i giorni si hanno sempre mille impegni e riuscire a gestire tutto, alle volte, diventa davvero complesso. Nel tempo le entrate domestiche possono subire delle variazioni. Ciò avviene per molteplici motivi, che vanno dalla perdita del lavoro alla scelta di abbandonarlo per seguire i propri figli nella loro crescita. Diviene necessario, quindi, tenere sotto controllo le spese domestiche, per avere un quadro completo e preciso delle entrate e delle uscite. Può sembrare un'impresa impossibile per chi non è un contabile, ma anche i più inesperti possono riuscirci. In questa guida, vi illustreremo un metodo molto semplice per farlo. Con l'ausilio di Excel e tanta pazienza, potrete tenere la contabilità di casa aggiornata per prevedere i bugdet periodici delle vostre spese. Vediamo come procedere nel dettaglio.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • foglio excel
  • regole base di utilizzo
  • costanza negli aggiornamenti
37

Il programma di Excel si trova solitamente in tutti i computer. Nel sistema operativo di Windows è tra gli strumenti Office. Se non lo avete, potete scaricare gratuitamente dal web infiniti modelli base già impostati e di facile utilizzo. Se create la tabella di contabilità direttamente dal vostro programma Excel, impostate le varie colonne con i margini in modo che sia stampabile. Nella prima colonna mettete la data, nella seconda scrivete Descrizione, nella terza Banca e nella quarta Cassa.
Siete pronti per tenere la vostra contabilità di casa da gennaio, inserendo nella prima colonna verticalmente i giorni 01/01, 02/01, 03/01 e via dicendo.

47

È consigliabile lasciare la prima riga vuota, senza data, in modo da poterci inserire il saldo di Banca e di Cassa. La prima rappresenta le disponibilità finanziare sul conto corrente. La seconda, invece, indica il denaro contante che avete nei portafogli od in casa. Una volta che avete inserito tutti i dati nelle apposite caselle, potete procedere col fare le somme in fondo ad ogni colonna. Esiste un tasto apposito che vi permette di farlo. Se avete tempo per impegnarvi, sul web potete trovare tanti filmati con istruzioni per calcolare semplici formule. In questo modo, avrete i totale aggiornati all'istante e non dovrete procedere manualmente ogni volta.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Copiate la tabella creata in altri fogli Excel, così da suddividere i conteggi mese per mese.
È semplice, basta solo iniziare ad aggiornare quotidianamente. Se, per esempio, prelevate 250 euro il 3 gennaio, lo scriverete nella riga del 03/01. Nella colonna descrizione digitate la parola Prelievo e nella colonna Banca -250,00. Nella colonna Cassa riportate 250,00. Nell'ultima casella di Banca e di Cassa inserite la formula: =somma (c1: c31) Dovete semplicemente selezionare le coordinate dalla riga del saldo alla riga dell'ultimo giorno del mese. Con un po' di costanza, potete avere tutto sotto controllo. Avrete la contabilità di casa sempre aggiornata e potrete affrontare le spese con più serenità.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • se non siete pratici, recuperate dal web un modulo già precompilato comprensivo di formule
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come gestire un bilancio domestico

Riuscire a gestire un bilancio domestico in un modo coretto ed efficace consente di avere sempre a disposizione la situazione economica familiare ben precisa, specialmente ...
Arredamento

Come arredare un negozio di camicie

L'arredamento è un processo tutt'altro che semplice. La faccenda si complica ulteriormente se dobbiamo arredare un negozio di una specifica tipologia merceologica. Infatti ...
Economia Domestica

Come consumare meno energia elettrica

Con l'avanzare della crisi, dei continui aumenti anche sui beni primari, la tassazione altissima e la disoccupazione da record, il panorama economico non è ...
Economia Domestica

Come risparmiare in famiglia

L'Italia si trova al centro di una crisi mondiale veramente grave: giornalmente veniamo bombardati da tutti i mass-media che ci informano del tasso d ...
Economia Domestica

Come funziona il bilancio condominiale

Il bilancio condominiale è quel documento dal quale si evince la spesa complessiva del condominio alla fine dell’anno. Di questo documento si occupa l ...
Economia Domestica

Cosa regalare all'inaugurazione di un negozio

Capita più o meno a tutti di andare almeno una volta all'inaugurazione di un negozio. In questi casi però molto spesso non si sa ...
Arredamento

Come risparmiare sull’acquisto dei mobili

Acquistare mobili in questo periodo non è un buon affare. Infatti le maggiori aziende che producono mobili, in previsione della nuova stagione, stanno già immettendo ...
Economia Domestica

Cose da fare appena entri in una nuova casa

Acquistare una nuova casa significa avere un bel da fare per almeno un mese. Trasloco a parte, infatti, ci sono una serie di adempimenti burocratici ...
Arredamento

Come scegliere la colonna frigorifero

Nella scelta degli elettrodomestici, l'estetica della colonna frigorifero riveste grande importanza ma, ancor di più la sua capienza e la sua funzionalità. Motivo per ...
Arredamento

Decorazioni moderne per pareti

Le pareti sono una delle parti più importanti della casa, Esse, infatti, possono ingrandire o rimpicciolire visibilmente l'ambiente, nonché donare più o meno luce ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.