Come tenere in ordine la cantina

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Disporre le le scorte alimentari e gli attrezzi nella giusta maniera permette certamente di trovare ogni singolo oggetto molto più facilmente e, inoltre, fa in modo che si mantengano nelle condizioni ottimali per lungo tempo. Nella seguente guida, attraverso una serie di utili e semplici passaggi, vi spigherò, nella maniera più semplice e rapida possibile, come tenere in ordine la cantina, un ambiente spesso dimenticato per quanto riguarda l'organizzazione. Vediamo quindi come procedere.

25

Sistemare lo scatolame in scaffali a muro

Come prima cosa, la cantina è spesso utilizzata per conservare alimenti in scatola e vini. Iniziate con il sistemare lo scatolame in scaffali a muro, meglio se in acciaio. Il legno, infatti, potrebbe facilmente deformarsi e ammuffirsi a causa dell'umidità. Successivamente, suddividete le scorte in base alla tipologia: sughi, verdura, pasta e pesce avranno un posto specifico e distinto. Eliminate i cibi scaduti e quelli conservati in contenitori ammaccati o deformati. Per stipare i vini, acquistate le praticissime cantinette, ossia delle griglie che riescono a sostenere da 10 a 60 bottiglie circa.

35

Ordinare gli utensili da cucina e quelli da giardino

In seguito, riservate un angolo per gli utensili di uso casalingo e per quelli da giardino. In un armadietto di sufficiente capienza, ordinate i kit per il fai da te e la cassetta degli attrezzi. Abbiate cura di avere sempre a disposizione del materiale di ricambio, come chiodi, viti, bulloni, fascette, piastrine metalliche e staffe. In una scatola di cartone posate tutta l'attrezzatura elettrica, tra cui lampadine, placche, interruttori e fili di rame. Nel vano verticale vanno invece messi i vari attrezzi con manico per il giardino, come ad esempio badile, rastrello, vanga e tutti gli attrezzi a vostra disposizione.

Continua la lettura
45

Ordinare gli oggetti di uso domestico

In un'altra parete montate una serie di scaffali che serviranno per gli oggetti che ingombrano casa e che non sono di uso quotidiano. L'importante è riporli in scatoloni di adeguata dimensione. Qui potrete ad esempio posare gli addobbi di Natale, i vecchi quaderni e libri dei vostri figli e tutto ciò che occupa inutilmente spazio nell'ambiente domestico. Nel caso in cui vi avanzi una zona libera, sfruttatela per introdurre un tavolo da lavoro. Qui potrete dedicarvi ai vostri hobby e a progetti di bricolage in tutta tranquillità e senza creare disordine in casa. Seguendo queste utili e semplici mosse, riuscirete in pochissimo tempo ad ordinare la vostra cantina e a rendere l'ambiente del tutto nuovo ed accogliente. Buon lavoro!

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come disporre il vino in cantina

Il vino è senza dubbio uno degli elementi fondamentali nell'alimentazione di quasi tutti gli italiani. Infatti, sono molti coloro che possiedono vigneti e producono vini in casa propria, e sono in molti anche coloro che ne sono appassionati e ne hanno...
Arredamento

Come organizzare la cantina

La cantina è un locale annesso all'appartamento che di solito è di piccole dimensioni ed è ubicato nella parte inferiore dell'immobile cioè nel seminterrato. Quando si acquista un'abitazione se c'è compresa la cantina e magari anche il solaio la...
Arredamento

Come arredare la cantina in stile natalizio

Il natale si avvicina, e con esso la magica atmosfera che gli è propria. Le case prendono nuova vita e vengono addobbate con nuove e vecchie decorazioni. Per respirare appieno il clima natalizio, ogni stanza può essere addobbata in modo di verso. E...
Economia Domestica

Come sistemare il vino in casa o in cantina

La passione per il vino trova larga diffusione nel nostro Paese. Il vino, in particolare quello rosso, è parte integrante di una sana dieta mediterranea. Un bicchiere a pasto è un vero toccasana e poche altre bevande sanno esaltare il gusto di certi...
Ristrutturazione

Come si crea una cantina per i propri vini

Uno delle tanti possibilità per avere più conoscenza della grande quantità di vini esistenti è quella di creare una cantina. Questa offrirà la possibilità di disporre di una preziosa riserva di vini con cui poter iniziare le proprie esperienze da...
Arredamento

Idee di arredamento di una cantina ristrutturata

Se abbiamo una cantina che è stata appena ristrutturata, dovendo arredarla, è importante adeguare mobili, suppellettili ed oggetti allo stile impostato. In genere si tratta di strutture rustiche, aventi pavimenti in cotto e pareti con mattoni a vista...
Economia Domestica

5 dritte per tenere in ordine la cantina

In ogni abitazione la cantina è sempre il luogo in cui vengono conservate tutte le cose che si utilizzano di meno in casa. All'interno di una cantina si trovano spesso gli oggetti più strani e nella maggior parte dei casi, si accumulano troppe cose...
Economia Domestica

Come riporre i vestiti in cantina

Molto spesso, soprattutto se la nostra abitazione è di dimensioni ridotte, lo spazio per riuscire a conservare i nostri vestiti è veramente molto ristretto, per questo motivo, generalmente, tendiamo a sfruttare lo spazio presente nella nostra cantina...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.