Come stirare senza stancarsi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Tutti sanno, casalinghi e non, che fare il bucato e successivamente stirare i vestiti è l'incubo peggiore. Qualcuno diceva: "È un duro lavoro, ma qualcuno deve pur farlo"... Molti provano ad adottare degli accorgimenti per evitare che i panni vengano meno stropicciati, come ad esempio stenderli per bene, in modo da provare ad evitare la fase di stiratura. Spesso però non è sufficiente, soprattutto se si tratta di camicie o abiti che altrimenti darebbero, a chi li indossa, un aspetto sciatto e poco curato. In questa guida illustreremo piccoli accorgimenti per stirare senza stancarsi e soprattutto per farlo nel modo più semplice possibile. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • Ferro da stiro
  • Asse da stiro
  • Vaporizzatore d'acqua
36

Di cosa abbiamo bisogno

Innanzitutto è importante avere a vostra disposizione tutti gli "attrezzi del mestiere". L'asse da stiro da solo garantisce almeno il 50% della buona riuscita, quindi se state per acquistare un nuovo asse, prendete in considerazione la sua robustezza e soprattutto l'imbottitura che deve essere consistente. Altro elemento da non sottovalutare è ovviamente il ferro da stiro. Questo deve avere una superficie molto pulita e lucida, e naturalmente antiaderente. Non dimenticate poi di regolare la temperatura del ferro in base ai capi per andrete a stirare.

46

La tecnica

Affinché otteniate un buon risultato, è necessario ovviamente rispettare alcune tecniche basilari. Innanzitutto i capi da stirare non dovranno essere completamente secchi ed asciutti. Nel caso in cui stirerete i panni a distanza di qualche giorno dalla loro asciugatura, potrete inumidirli utilizzando uno spray di quelli che si trovano in commercio, oppure con dell'acqua nebulizzata. Se avete da stirare capi di diversa natura, è bene iniziare con quelli sintetici, che normalmente richiedono una temperatura più bassa di quelli in cotone o lana, che invece richiedono una temperatura maggiore.

Continua la lettura
56

Come sistemare i capi sull'asse

Per iniziare prendere il capo da stirare ed allargatelo, prendendolo dai bordi, e sistematelo sull'asse da stiro. Passate quindi il ferro caldo su di esso, iniziando dalle cuciture e dalle zone dove il tessuto è più spesso. Continuate quindi con le zone più sottili. Se state stirando una camicia o un capo che porta bottoni, non dimenticate di non passare mai il ferro su di essi. Questi infatti sono normalmente fatti di materiale plastico o sintetico in genere. Per quanto riguarda invece i capi che riportano delle illustrazioni o dei disegni, questi vanno stirati al rovescio, per evitare che possano danneggiarsi. Il capo che richiedere una stiratura più lunga e laboriosa sono naturalmente le camicie, ma seguendo i passi illustrati in questa guida, dovreste riuscire ad espletare le vostre mansioni da massaia nel più breve tempo possibile. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un prezioso consiglio è quello di stirare sempre con il buon umore, così che potrete svolgere al meglio il vostro lavoro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come stirare in modo corretto

Tra le varie faccende domestiche che ci troviamo a sbrigare ogni giorno, troviamo la stiratura del bucato. Per alcune di noi questo lavoretto di casa risulta davvero noioso e stressante, perché ci costringe ad eliminare fastidiose pieghe sui tessuti....
Economia Domestica

5 trucchi per stirare senza ferro da stiro

Sono poche le fortunate che amano stirare, ma solitamente chiunque debba approcciarsi a questa operazione, la rimanda di volta in volta con il risultato di avere cestoni pienissimi di biancheria da smaltire con la stiratura. Eppure è uno dei lavori più...
Economia Domestica

Come non stirare il bucato

I lavori domestici sono una realtà quotidiana. Non si può far a meno di pulire, lavare, cucina e stirare perché queste attività rientrano nella vita di tutti i giorni. È vero, però, che ci sono moltissime persone che fanno le faccende in modo sbagliato,...
Economia Domestica

10 trucchi per non stirare più

Le faccende domestiche possono pesare enormemente sul bilancio del proprio tempo libero. Ottimizzarle nel miglior modo possibile diventa una vera e propria necessità. Tra le incombenze settimanali e quotidiane, troviamo quelle del lavaggio degli indumenti...
Economia Domestica

Come stirare senza fatica

Il bucato quotidiano ed i panni da stirare, sono l'incubo di molte casalinghe che cercano e sperano, di poter stirare il meno possibile, evitando molte ore in piedi con il ferro da stiro come compagno. Diciamo che, oltre alle poche fortunate che amano...
Pulizia della Casa

Consigli per stirare le tende di lino

È risaputo. Il lino è fra i tessuti più complessi durante lo stiraggio poiché ha la tendenza di stropicciarsi anche solo toccandolo. Nonostante sia una fibra 100% naturale e fresca se utilizzata nell'abbigliamento, per le massaie rimane il cruccio...
Economia Domestica

5 errori da evitare nello stirare le lenzuola

Tra i compiti più noiosi che spettano alla casalinga c'è lo stirare. Ancor di più se si tratta di camicie oppure di lenzuola. Una buona casalinga però sa che per ottenere un perfetto risultato ed essere così soddisfatta della stiratura occorre partire...
Economia Domestica

10 consigli per stirare bene e con facilità

Stirare è un compito non proprio divertente che spetta a uomini e donne che preferiscono avere dei capi ben lisci, ordinati e stirati. Quando si stira, spesso, ci si annoia, si è svogliati e si rischia di far spuntare molte più pieghe di quelle già...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.