Come stirare ad arte

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Fare i mestieri è una di quelle cose che non piace a nessuno. Se poi parliamo dello stiraggio dei capi, sono in molti a non amare questa attività. Tuttavia per apparire sempre eleganti e in ordine è importante saper imparare a stirare ad arte, per poter avere sempre dei capi stirati e perfetti! Molto spesso le donne di casa, tendono a dire e a ritenere che stirare è davvero un arte e che bisogna solo saperlo fare nel modo giusto, prendendosi tutto il tempo necessario per questa importante attività. Vi insegneremo, in questa guida come velocizzare il vostro lavoro e iniziare a farvi stirare ad arte, senza dover ricorrere a costosi passaggi da negozi specializzati in stiratura.

24

Innanzitutto, dobbiamo fare una netta distinzione tra i capi che dobbiamo stirare. Infatti se si stirano le camicie ad esempio, è meglio che siano ancora umide. Infatti, è necessario sapere che per stirarle in modo impeccabile è bene iniziare sempre dal colletto, prima sul rovescio e poi sul dritto. Solo dopo questa operazione possiamo passare alle maniche, poi alle spalle, ed in fine concludere con tutto il resto della camicia. Dobbiamo però precisare che le camicie sono le cose più difficili da fare. Quindi fate sempre bene attenzione, se volete stirare ad arte, di tendere sempre le pieghe con un po' d'acqua e poi di stirarle con cura. A stiratura avvenuta, è consigliabile appenderla ad una gruccia aspettando che il tessuto si raffreddi.

34

Altra considerazione da non sottovalutare, è che a volte incappiamo in capi che vanno stirati solo davanti, oppure altri che necessitano una stiratura solo nella parte posteriore. Tornando alla vostra operatività quotidiana, le cose più facili da stirare sono asciugamani e lenzuola. Infatti questi ultimi dobbiamo stirarli al dritto, nel senso della lunghezza e poi piegarli e stirarli a ogni passata.
Fate attenzione alla biancheria che è ricamata e i centrini a filet che magari ci sono stati regalati o tramandati dalla nonna, devono essere stirati al rovescio, altrimenti si potrebbero anche rovinare. Infine evitate assolutamente di appiattire i ricami e i bellissimi merletti della nonna.

Continua la lettura
44

Per ultima cosa fate attenzione al colore. Infatti per stirare dei capi dai colori scuri, ecco un trucchetto, molto utile, affinché possiamo evitare che si creino degli aloni lucidi, non belli all’estetica e che potrebbero fare apparire gli abiti neri ancora più vecchi. Passiamo anche un tessuto umido sui capi, prima di stirarli, in modo che si possano stendere meglio e senza intoppi.
La stessa cosa vale anche per i pantaloni, che dovranno essere stirati dal rovescio, in modo da non essere rovinati. Nel caso dei pantaloni, potremmo anche mettere sotto il ferro un vecchio lenzuolo, questo ci servirà per ottenere pieghe perfette ed evitare gli antipatici aloni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 segreti per non stirare il bucato

Per molte casalinghe, stirare il bucato a volte diventa una vera e propria ossessione, specie se si tratta di capi delicati come ad esempio camicie e pantaloni, oppure di lenzuola grandi e pesanti. Tuttavia è importante sapere che per risparmiare tempo...
Economia Domestica

Come stirare un pantalone a zampa

Per apparire sempre ordinati e ben curati, è sempre necessario indossare dei capi ben stirati. Ogni indumento deve essere perfettamente liscio, privo di pieghe e perfetto per essere indossato senza alcun problema. Tra i vari indumenti da stirare, esistono...
Economia Domestica

10 trucchi per non stirare più

Le faccende domestiche possono pesare enormemente sul bilancio del proprio tempo libero. Ottimizzarle nel miglior modo possibile diventa una vera e propria necessità. Tra le incombenze settimanali e quotidiane, troviamo quelle del lavaggio degli indumenti...
Pulizia della Casa

10 cose che puoi anche non stirare

Fra le faccende domestiche meno apprezzate da tutti, uomini e donne, in tutto il mondo, rientra sicuramente un'incombenza per noi italiani irrinunciabile: stirare. Eppure in molti paesi, dal Messico alla Germania, è prassi comune non ricorrere al ferro...
Economia Domestica

10 consigli per stirare le camicie

Stirare non è sicuramente facile per tutti, soprattutto per chi non ha mai messo le mani su un ferro da stiro. La cosa più complicata da stirare sono da sempre le camicie, ma proprio in questa guida cercheremo di indicarvi attraverso 10 consigli utili,...
Pulizia della Casa

5 trucchi per stirare velocemente

Le incombenze domestiche sono sempre molte, tra i pasti da preparare, le pulizie da effettuare ed i panni da lavare e stirare, rimane ben poco tempo libero, inoltre, se ci aggiungiamo anche un lavoro fuori casa, impegnativo, dovrebbero avere giornate...
Economia Domestica

5 trucchi per non stirare

Se anche voi siete stanchi di passare molto tempo a stirare i vostri panni, questà è davvero la guida che fa al caso vostro. Tra lavatrice, stendere e stirare infatti i vestiti tolgono tantissimo del nostro tempo libero. Quello che molti non sanno però...
Pulizia della Casa

Come stirare senza stancarsi

Tutti sanno, casalinghi e non, che fare il bucato e successivamente stirare i vestiti è l'incubo peggiore. Qualcuno diceva: "È un duro lavoro, ma qualcuno deve pur farlo"... Molti provano ad adottare degli accorgimenti per evitare che i panni vengano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.