Come sterilizzare la biancheria

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La sterilizzazione è un processo che garantisce a tutti gli oggetti che ne beneficiano, l'eliminazione di virus, batteri ed altri microrganismi potenzialmente dannosi per la salute, ed in grado di causare infezioni più o meno gravi. A tal proposito è possibile sterilizzare innumerevoli cose di uso quotidiano: dai biberon alle "tettarelle" dei bambini alle lenti a contatto e, ancora, i pannolini dei bebè in tessuto. Anche la biancheria, per la stessa ragione, può essere sottoposta a sterilizzazione al fine di garantirne una migliore protezione da germi e batteri. Attraverso i passi di questa guida verranno forniti alcuni semplici suggerimenti su come sterilizzare la biancheria in modo facile e veloce con il minimo dispendio di tempo e di energie affinché tutti siano in grado di eseguire tale processo in completa autonomia.

26

Occorrente

  • Polvere sterilizzante
  • Candeggina
  • Maggiore pulizia
36

Come già accennato prima sterilizzare la biancheria è molto importante non solo per la nostra salute ma anche per quella dei nostri familiari, specie se si hanno bambini piccoli. Per farlo nel modo corretto bisognerà innanzitutto acquistare al supermercato oppure in qualsiasi negozio di casalinghi e detersivi della polvere sterilizzante quindi, andremo ad aggiungerla all'acqua normalmente utilizzata per il lavaggio della biancheria. Nel caso in cui abita con noi una persona malata e, potenzialmente contagiosa, oppure vogliamo un maggior grado di sicurezza rispetto alle "normali" procedure, dobbiamo sterilizzare la biancheria con un processo particolare che di seguito verrà meglio dettagliato.

46

Verifichiamo innanzitutto che le stoffe con cui è realizzata la biancheria possano essere bollite oppure disinfettate e, solo in caso affermativo procediamo alla preparazione di una soluzione composta da due parti: candeggina e polvere sterilizzante. Immergiamo la biancheria e lasciamola in ammollo per un'ora circa poi, procediamo al normale lavaggio. In questo caso meglio un lavaggio a mano o, comunque, un prelavaggio a mano prima di mettere la biancheria in lavatrice.

Continua la lettura
56

Prima di lavare e sterilizzare la biancheria facciamo in modo che nessun altro componente della nostra famiglia (specialmente i bambini) possano venire a contatto, anche accidentalmente. È consigliabile passare quotidianamente sempre l'aspirapolvere sul materasso, sul pavimento e sui mobili presenti nella stanza in cui egli si trova abitualmente la persona malata. Manteniamo la stanza del malato ben aerata aprendo spesso le finestre, anche più volte nel corso della giornata. Tutte queste accortezze ci aiuteranno a rendere il processo di sterilizzazione ancor più efficace e a tenere lontani i microrganismi e i virus della malattia.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attuate particolari accorgimenti in presenza di una persona malata
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come sterilizzare un ago

Oggi per le punture si usano le siringhe usa e getta, pratiche comode, non richiedono nessun tipo di manutenzione in quanto una volta utilizzate possono essere gettate nella spazzatura. Esistono però anche delle siringhe in vetro con ago intercambiabile...
Pulizia della Casa

Metodi per sterilizzare le spugne da cucina

Uno degli oggetti che può davvero sorprendere per la grande quantità di batteri accumulata al suo interno, è la spugnetta da cucina. Le spugne da cucina, stando sempre a contatto con acqua e residui di cibo, possono diventare un vero e proprio covo...
Pulizia della Casa

Come sterilizzare un biberon

Per nutrire i neonati, senza ricorrere al seno materno, o anche per utilizzare latte artificiale, occorre impiegare uno strumento particolare, cioè il biberon. Il biberon deve essere visto, però, come un grande bicchiere dalla forma particolare, adatta...
Pulizia della Casa

Come sterilizzare le bottiglie

Le bottiglie di vetro vuote costituiscono una tipologia di contenitore davvero utile e versatile: possono tornarvi utili per travasare del vino che vi è stato regalato, oppure per conservare dei succhi di frutta freschi appena preparati. Prima di riciclare...
Economia Domestica

Come sterilizzare i barattoli

Chi è appassionato di cucina, spesso si cimenta nella preparazione di conserve come marmellate, contorni sottolio, oppure yogurt e molto altro. Tutti questi alimenti si mantengono in barattolo e, per una conservazione duratura, è necessario sterilizzare...
Economia Domestica

Come sterilizzare i vasetti di vetro

In questa utile ed interessante guida, che stiamo per proporre, vogliamo esporre un argomento alquanto affrontato ed anche attuale, in questo periodo. Stiamo parlando di come poter sterilizzare, nella maniera corretta, i vasetti di vetro.L’estate, ma...
Pulizia della Casa

Come sterilizzare le stoviglie di legno

Da qualche tempo, sulle riviste femminili e sui migliori portali web esistenti, si parla frequentemente di salute e igiene: partendo dal principio "prevenire è meglio che curare", numerose mamme responsabili e mogli diligenti decidono di seguire delle...
Pulizia della Casa

Come pulire e sterilizzare piatti e posate

Durante la vita di tutti i giorni utilizziamo più volte le stoviglie. Piatti, posate e bicchieri sono oggetti immancabili in casa. Sono necessari per mangiare in tranquillità e sicurezza, mantenendo alta l'igiene. Trattandosi di utensili per il cibo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.