Come spurgare l'aria dai termosifoni

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Gli impianti di riscaldamento ad acqua calda sono quelli più comunemente usati negli edifici a più piani e costituiti da appartamenti. Risulta evidente che alla manutenzione dell'impianto nelle sue diverse parti: caldaie, locali caldaie, camini, deposito combustibili, vasi d'espansione e tubazioni, non può provvedere il singolo. Infatti essa viene demandata a imprese specializzate. Solamente per i termosifoni è possibile e molto utile una costante manutenzione che consisterà nello spurgare l'aria accumulata in eccesso all'interno delle unità radianti.

28

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Bacinella
  • Stracci
38

Prima di tutto ricordatevi di eseguire l'operazione di spurgatura ad impianto acceso e funzionante, solo in questa maniera potremo verificare l'effettiva eliminazione di tutta l'aria in eccesso. Vi accorgerete del buon esito di questo operazione quando dalla valvola inferiore di scarico uscirà solo acqua calda in pressione.

48

È preferibile compiere quest'opera di manutenzione almeno una volta all'anno, possibilmente all'inizio della stagione invernale. Con la spurgatura andrete ad eliminare quelle bolle d'aria che si formano a causa delle diverse dimensione delle tubature e che provocano un caratteristico borbottio a volte molto fastidioso. Nel caso questo inconveniente dovesse riproporsi in maniera continua sarà il caso di chiamare degli idraulici esperti che verificheranno lo stato di ostruzione delle tubature tramite sonde.

58

Guarda il video

Continua la lettura
68

Mettetevi nei pressi del termosifone e aumentate la potenza del radiatore fino al massimo livello utilizzando l'apposita manopola. Dopo di che, individuate la valvola di sfiato, che in relazione al tipo di radiatore può essere posta o in alto dalla parte opposta alla manopola di accensione e regolazione, o in basso. In ogni caso la valvola di sfiato è una sola e non c'è pericolo di confondersi. Svuotatela e fate uscire l'aria in eccesso fino a quando non vedrete uscire l'acqua calda, per evitare di bagnare il pavimento usate una bacinella. Ripetete l'operazione 3-4 volte lasciando uscire l'acqua per 10-15 secondi, in modo da eliminare le altre bolle d'aria presenti nell'impianto.

78

Per effettuare una manutenzione davvero efficiente, vi consiglio di accendere al massimo livello tutti i termosifoni di casa, in questo modo la pressione dell'impianto sara ottimale per permettere la corretta eliminazione delle bolle d'aria. Eseguite questa operazione su tutti i termosifoni, anche quelli che apparentemente funzionano bene. Infatti la presenza di aria nell'impianto può provocare bolle in ogni radiatore della vostra casa.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non toccate con le mani l'acqua che esce dalla valvola.
  • Eseguite l'operazione almeno una volta all'anno su tutti i radiatori di casa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare una bolla d'aria da un termosifone

Quando arriva l'inverno, il primo pensiero va subito alle temperature rigide che si devono affrontare. Perciò è indispensabile controllare che i termosifoni funzionino al ...
Pulizia della Casa

Come pulire i termosifoni

I termosifoni attirano tantissima polvere, specialmente durante la stagione invernale, quando sono accesi. Per questa ragione è necessario pulirli almeno una volta alla settimana, in ...
Economia Domestica

Come verificare se la caldaia funziona

La caldaia è un dispositivo fondamentale in un'abitazione. Oltre ad essere una macchina confortevole e utilissima funziona automaticamente al bisogno. Ma è anche vero ...
Ristrutturazione

Come riparare una caldaia a metano

Se possedete una grande abitazione, è molto probabile che abbiate una caldaia che utilizza dei termosifoni per riscaldare le vostre stanze. Anche se questa non ...
Esterni

Come pulire i termosifoni in alluminio

Termosifone è il fenomeno fisico per cui in un circuito idraulico si instaura una circolazione convettiva a causa della sola differenza di densità tra volumi ...
Ristrutturazione

Come sostituire un termosifone

Sono sempre in aumento, anche a causa anche della crisi economica, gli italiani che ricorrono all'arte del "fai da te", soprattutto per quanto riguarda ...
Esterni

Come manutenere la pompa per piscine

L'estate è il periodo migliore per godersi pienamente la propria piscina. Quest'ultima però necessita di una corretta manutenzione. Infatti una piscina trascurata potrebbe ...
Economia Domestica

Consigli per la manutenzione del condizionatore auto

L'automobile rappresenta il mezzo di trasporto estremamente utilizzato in tutto il territorio della Penisola Italiana e, infatti, ogni 1.000 residenti italiani, ci sono ...
Economia Domestica

Come riscaldare la casa senza il gas

I sistemi di riscaldamento a gas sono più frequenti negli appartamenti, all'interno di palazzi sia nuovi che datati. Ciò in quanto l'installazione di ...
Economia Domestica

Come mantenere al meglio un materasso in schiuma di lattice

Ognuno di noi sa bene quanto il riposo sia fondamentale per il nostro benessere. Dormire il giusto numero di ore permette a mente e corpo ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.