Come sostituire un mattone rotto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Dovete sostituire un mattone rotto e state pensando di risparmiare effettuando l'operazione con le vostre mani? Se temete che tale intervento possa risultare piuttosto complicato da eseguire, probabilmente state sbagliando: se disponete di una certa manualità in questo genere di lavori e non vi manca la pazienza, potrete sicuramente riparare il danno senza rivolgervi ad un esperto in opere edili. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come sostituire un mattone rotto.

25

Reperire un nuovo mattone

Quando eventuali crepe o ristagni di umidità danneggiano un mattone, è bene provvedere subito a sostituirlo: non solo per migliorare il lato estetico del muro, ma per evitare che altre aree circostanti possano con il tempo essere compromesse. Innanzitutto, oltre a pochi attrezzi indispensabili per l'opera da portare a termine, occorre ovviamente munirsi di un nuovo mattone con tinta e dimensioni uguali a quelle dell'elemento da eliminare, ma per ciò che concerne il colore non preoccupatevi: se non è proprio uguale è possibile intervenire a lavoro ultimato con un velo di pittura per esterni.

35

Rimuovere il mattone

Riempite d'acqua un recipiente qualsiasi e ponetevi il mattone per circa 60/90 minuti: questo procedimento è molto importante perché contribuisce a renderne leggermente più morbida la composizione, facilitandone l'inserimento. Nel frattempo, con trapano e punta fine iniziate a bucherellare la malta che circonda il mattone da eliminare poi cercate di estrarre l'elemento rotto aiutandovi sia con martello e scalpello, sia smuovendolo con le mani (indossate sempre i guanti da lavoro per determinate operazioni!)

Continua la lettura
45

Inserire il nuovo mattone

Dopo aver tolto tutti i residui di cemento essiccato con piccoli colpi di scalpello e con la spatola, preparate un poco di malta (non ne serve molta, quindi non esagerate impastandone più del necessario!), poi spruzzate dell'acqua nell'incavo rettangolare vuoto; mettete poca malta su ogni lato del piccolo vano e spalmatene altra sui contorni del nuovo mattone. Inserite quest'ultimo nel muro ma fatelo lentamente per poterlo allineare con precisione, prestando molta attenzione a non spingerlo eccessivamente in profondità. Adesso con la spatola eliminate delicatamente le eccedenze di cemento per non farle seccare sulla parete e infine, per qualche giorno provvedete a spruzzare ogni tanto dell'acqua sull'intera area trattata, sino a quando noterete che la malta sui contorni del nuovo mattone è totalmente asciutta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come riparare una crepa nella strada di accesso al garage

Sulla strada di accesso al garage, si può produrre, con il passare del tempo, una crepa. Le intemperie (che possono anche essere la causa scatenante complici la scarsa manutenzione o manodopera per la realizzazione per la strada) e il passaggio delle...
Ristrutturazione

Come costruire una parete di mattoni

Ristrutturare casa indubbiamente è il momento buono per rinnovare e dare sfogo alla nostra fantasia, però spesso ci si scontra con il costo dei lavori che limita e, porta a modificare le idee creative nate prima di aver fatto i conti. Quante rinunce...
Ristrutturazione

Come consolidare un muro fratturato

Prendersi cura della propria casa richiede un impegno costante, tuttavia, troppo spesso, passato l'entusiasmo iniziale, ci si dimentica che ogni struttura, nuova o vecchia, necessita di una manutenzione regolare, al fine di evitare che il deterioramento...
Pulizia della Casa

Come Pulire Le Superfici Di Mattone E Pietra

Con questa semplice guida useremo una tecnica indicata per pulire tutte le superfici in pietra o muratura asportando ogni macchia: olio, vernice e persino cemento dalle pareti in mattoni. È un semplice sistema per eliminare la sporcizia dalla superficie...
Ristrutturazione

Come costruire una tettoia ad arco in mattoni

È ormai noto fin dai tempi antichi che le strutture ad arco hanno una tenuta di gran lunga migliore rispetto a quelle piane, anche se per la loro realizzazione è richiesto un sforzo maggiore; la differenza più importante sta nel fatto che bisogna impiegare...
Ristrutturazione

Come Realizzare un angolo in muratura

Se si dispone di uno spazio esterno quasi sicuramente si ha la necessità di delimitare alcune zone per realizzare elementi d'arredo funzionali e decorativi. Essi possono essere un barbecue, un divisorio tra le varie aree esterne, un piano d'appoggio...
Ristrutturazione

Come ricostruire i mattoni faccia a vista

Il mattone, quello comunemente usato in edilizia sia per realizzare muri che per diversi tipi di decorazioni, richiede una particolare abilità nella posa. Tuttavia anche se si tratta di restaurarli, specie se appaiono vistosamente danneggiati come ad...
Ristrutturazione

Come Praticare un'apertura in un muro di mattoni

Una casa a volte può comportare due tipi di interventi: una manutenzione ordinaria ed una straordinaria. A quest'ultima categoria appartengono i lavori che comportano la demolizione di opere murarie oppure la loro costruzione. Spesso per migliorare la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.