Come smacchiare il cachemire

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Contrariamente a quanto si possa pensare, le macchie sul cachemere, nella maggior parte dei casi, possono essere rimosse senza particolari difficoltà e senza dover necessariamente portare il capo in lavanderia. A tal proposito, conoscere bene il cachemere è la chiave per la buona riuscita della smacchiatura. Trattandosi di un tipo di tessuto a base di proteine ​​(in quanto ricavato dalle capre), è necessario seguire delle regole particolari per la rimozione delle macchie. Vediamo allora come smacchiare il cachemire.

26

Occorrente

  • Acqua fredda
  • Shampoo delicato
  • Detersivo liquido a pH neutro
  • Spugna
36

Per quanto riguarda le macchie a base di olio e grasso (maionese, burro, lozioni per le mani, etc.), iniziare delicatamente ad assorbire la macchia per eliminare ogni eccesso. Si consiglia poi anche un pre-trattamento della macchia immergendo l'indumento in una soluzione composta da una parte d'acqua e una di shampoo delicato, oppure con del detergente liquido per lavastoviglie che elimina completamente il grasso. Infine, eseguire un lavaggio a mano in acqua fredda.

46

Se si tratta invece di macchie di cioccolato, è importante agire immediatamente ma delicatamente per rimuovere il cioccolato in eccesso, utilizzando un coltello a punta o un cucchiaio, facendo però attenzione a non diffondere il cioccolato anche sulle parti pulite. Dopodiché eseguire un risciacquo in acqua fredda a bassa pressione, dal lato posteriore della macchia.
Se questo procedimento non ha prodotto risultati soddisfacenti, un'altra soluzione è il pre-trattamento della macchia immergendo il capo in una bacinella con acqua e shampoo delicato, oppure con del detergente liquido dal pH neutro. Strofinare delicatamente nella zona interessata dalla macchia di cioccolato, attendere qualche minuto e poi immergere in acqua fredda per circa 15 minuti, strofinando sempre delicatamente per allentare la macchia.

Continua la lettura
56

Infine, in caso di macchie di vino rosso (come anche tè, caffè, succhi di frutta e salsa di pomodoro), essendo macchie a base d'acqua, saranno assorbite più profondamente dalle fibre naturali. Anche in questo caso occorre agire tempestivamente con una soluzione di acqua e detergente a pH neutro. Evitare l'utilizzo del sapone naturale o del detersivo in polvere in quanto, essendo altamente alcalini, questi prodotti possono allargare la macchia piuttosto che rimuoverla, danneggiando le fibre proteiche del cachemire. Strofinare delicatamente con la spugna e risciacquare sempre con acqua fredda.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non usare il sapone naturale
  • Non usare detersivi in polvere
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lavare un maglione di cachemire

Contrariamente a quanto si possa pensare, lavare un maglione in cachemire rappresenta un'operazione abbastanza semplice e veloce, che può essere effettuata comodamente ed in totale autonomia nella propria abitazione, senza necessariamente ricorrere alle...
Pulizia della Casa

Come smacchiare vari oggetti

Oggetti di ogni sorta, origine e provenienza pretendono di essere puliti e rimessi a nuovo. Ma sono così tanti e i materiali sono così diversi. Per non parlare poi della forma, vero cruccio delle casalinghe di tutto il mondo. Com'è possibile smacchiare...
Pulizia della Casa

Come smacchiare i tessuti

Il bucato è un'incombenza diffusa e anche la persona più attenta sulla faccia della terra ha dovuto affrontare il dilemma delle macchie: come smacchiare i nostri tessuti sporchi di olio, caffè o cioccolato?Niente paura: bastano piccoli accorgimenti,...
Pulizia della Casa

Come Smacchiare Con La Candeggina

Il buon risultato della smacchiatura dipende spesso dalla rapidità con cui si procede ad eliminare le macchie: infatti, una macchia vecchia diventa molto più difficile da togliere. In questa guida ci occupiamo quindi, di come smacchiare con la candeggina,...
Pulizia della Casa

Come smacchiare la moquette

Quando si parla di moquette si fa riferimento ad un complemento d'arredo molto utilizzato, soprattutto nelle zone anglosassoni. Al giorno d'oggi, la moquette ha assunto un ruolo importante anche nel resto d'Europa. Si tratta di un pavimento alternativo...
Pulizia della Casa

Come smacchiare i capi di seta

La seta è una delle fibre tessili maggiormente impiegate nella realizzazione di capi pregiati. Oggigiorno, molti tessuti vengono composti da una mescolanza di seta vergine con altri materiali, organici od artificiali. Smacchiare questa tipologia di filati...
Economia Domestica

Come smacchiare i tessuti delicati

Le macchie sono una minaccia terribile per i nostri capi, specialmente se nuovi di zecca oppure appena indossati per un'occasione importante. Quelli più a rischio sono i delicati: seta, pizzo, organza, chiffon, bisso e batista di lino. Questi ultimi...
Pulizia della Casa

Come smacchiare le tutine dei neonati

C'è poco da fare, i bambini si sporcano in continuazione e le mamme devono sempre stare attenti nel lavare per bene i loro indumenti. Per non parlare dei neonati che tendono sempre a sbrodolare ogni cosa. Quindi le mamme si trovano costrette a pulire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.