Come smacchiare i pavimenti di piastrelle o cotto

Difficoltà: facile
Come smacchiare i pavimenti di piastrelle o cotto
15

Introduzione

Ogni tipologia di pavimentazione che può essere presente all'interno delle nostre abitazioni ha un bisogno costante di essere pulita in maniera specifica, oltre ad avere la necessità di una manutenzione efficiente per fare in modo che essa venga salvaguardata nel corso degli anni. Questo breve manuale potrà senza ombra di dubbio aiutarvi a scoprire come fare a smacchiare al meglio i pavimenti di piastrelle o cotto, attraverso una serie di consigli interessanti descritti in alcuni passaggi semplici e rapidi.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • straccio
  • trementina
  • spazzola di crine
  • acqua e detersivo
  • batuffolo di cotone
  • trielina
  • vernice per cotto
  • sapone di Marsiglia
  • panno morbido
  • cera colorata per cotto
35

La prima operazione da compiere è la verifica attenta della presenza di eventuali macchie di pittura, che possono depositarsi sopra le piastrelle dei vostri pavimenti. Se vi capitano inconvenienti di questo tipo, per risolverli vi basterà prendere uno straccio di trementina, impregnarlo con dell'acqua e strofinarlo con una certa perseveranza, fino a quando l'antipatica macchia non sparisca definitivamente. Se, invece, siete riusciti a rilevare alcune strisce scure sempre sul pavimento, provvedete a strofinarle per bene con l'ausilio di una spazzola di crine, che in precedenza deve essere stata inumidita all'interno di un recipiente contenente acqua e detersivo. Ora sciacquate il tutto e asciugatelo in maniera che non rimanga alcun tipo di alone.

45

Se avete appena terminato di posare le piastrelle del vostro pavimento, subito dopo l'atto della posa, provvedete a rimuovere tutta la colla rimasta passandoci sopra un batuffolo di cotone, che dovrà essere pervaso di trielina, un sostanza chimica che può essere utilizzata anche come smacchiatore. Per mantenersi sempre vivo e lucido, il pavimento fatto in cotto deve essere protetto con l'impiego di una vernice specifica, che deve essere applicata da un personale specializzato ed esperto in almeno un'occasione nel corso dell'anno.

55

Se questo pavimento in cotto è fatto in maniera grezza, vi sarà sufficiente lavarlo con una certa frequenza attraverso l'utilizzo del sapone di Marsiglia all'interno di un contenitore di acqua tiepida. Quest'ultimo deve essere rapidamente sciacquato e successivamente asciugato con un panno abbastanza morbido. Se invece avete a che fare con un pavimento incerato, dovrete lavarlo allo stesso modo con acqua tiepida e sapone di Marsiglia. Ma le analogie tra i due metodi terminano qui: alla fine di ogni lavaggio, quando il pavimento sarà totalmente asciutto, dovrete passarlo con l'apposita cera colorata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide