Come sistemare una parete ricoperta di muffa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se la vostra casa è particolarmente umida ed è rimasta chiusa per molto tempo, può succedere che la muffa ricopra completamente intere pareti. Se ciò dovesse accadere, non non c'è bisogno di disperarsi perché la si rimuovere senza troppe difficoltà. Inoltre, se la superficie non è porosa, allora si può semplicemente rimuoverla utilizzando un panno umido. Tuttavia, se il muro è poroso, soprattutto se non è verniciato, è necessario utilizzare dei prodotti specifici per la rimozione della muffa. Questo perché la muffa si sviluppa non solo in superficie ma anche all'interno del materiale, dove non è facile rimuoverla completamente. Vediamo allora come sistemare una parete ricoperta di muffa
.

27

Occorrente

  • Prodotto antimuffa per la bonifica della parete
  • Spatola
  • Panno
  • Stucco
  • Pennello
  • Fissativo antimuffa per muri
  • Tinta antimuffa per pareti
37

TRATTAMENTO CONTRO LA MUFFA.
Il primo passo da compiere consiste nel bonificare adeguatamente la parete colpita da muffa.
Munitevi di appositi prodotti antimuffa. Stendeteli sul muro, seguendo le avvertenze riportate sulla confezione. Se la muffa non risulta particolarmente stratificata, le macchioline spariranno dopo poche ore. Se è penetrata in profondità, vi suggeriamo di passare una seconda mano. Focalizzatevi soprattutto sugli angoli della parete e sulle zone esposte a nord. Sono punti in cui la muffa attecchisce più facilmente. Evitate di carteggiare il muro, altrimenti la muffa potrebbe essere trasportarla da una parete all'altra, peggiorando la situazione.

47

ELIMINAZIONE DELLA MUFFA.
Una volta trattata la parete, dovete agire con la rimozione della muffa. Con una spatola, raschiate sul supporto, così da eliminare completamente anche le macchie più persistenti. Questa fase è estremamente delicata. Indossate una mascherina protettiva, per evitare di ingerire le polveri.
Quindi, pulite la parete con un panno leggermente umido e fate asciugare per 5-6 ore, arieggiando l’ambiente.

Continua la lettura
57

TINTEGGIATURA DELLA PARETE.
In caso di contaminazione particolarmente profonda ed intensa, la parete potrebbe risultare ingiallita dopo il trattamento contro la muffa. Non preoccupatevi. Un’adeguata imbiancatura ne coprirà ogni traccia. Controllate che il muro non presenti difetti o cedimenti. In tal caso, provvedete a sistemare il supporto con dello stucco, così da ricoprire ogni imprecisione. Passate alla stesura di un fissativo antimuffa per muri. Vi aiuterà a prevenire la futura ricomparsa del problema, oltre ad assicurare una maggiore presa della tinta sulla parete. Attendete 24 ore affinché asciughi, quindi, proseguite con la tinteggiatura.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Arieggiate spesso gli ambienti di casa, così da prevenire la formazione della muffa.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come togliere la muffa dai muri interni

La muffa è un fungo che si riproduce per mezzo di spore e batteri. Essa è molto dannosa per la nostra salute e, oltre a dare problemi di allergie, può compromettere seriamente l'apparato respiratorio (specie dei bambini). Si presenta inizialmente come...
Pulizia della Casa

Come utilizzare i prodotti antimuffa

La muffa è un fungo che può cresce su diverse tipologie di muro, comprese le superfici ricoperte di vernice. Le muffe hanno bisogno di umidità per riprodursi e a volte basta il vapore della nostra traspirazione per favorirne la crescita, soprattutto...
Pulizia della Casa

Come togliere la muffa da armadi e cassetti in legno

Avere una pesante umidità all'interno della casa, provoca l'insorgere di problematiche legate alla muffa, di diverse tipologie. Spesso, questo problema arriva con le basse temperature e nei luoghi che non vengono arieggiati in modo accurato. In questo...
Pulizia della Casa

Come preparare in casa un detersivo per combattere la muffa

In questo articolo, che vuole fungere da vera e propria guida, abbiamo deciso di proporvi la maniera per imparare come poter preparare, in modo semplice e veloce, un buonissimo ed utile, detersivo, per combattere la muffa, in maniera definitiva. Spesso...
Pulizia della Casa

Muffa: 5 detergenti antimuffa fai da te

La muffa è un fungo batterico che cresce sulle sostanze organiche porose. Essa produce delle spore che causano allergie e sono dannose per il sistema respiratorio. Si sviluppa in ambienti chiusi, caldi e umidi quali: scantinati, cantine e bagni. Se intacca...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dagli intonaci

Se nella vostra abitazione, in prossimità degli angoli e degli intonaci, è presente la fastidiosissima muffa, la guida che segue farà al caso vostro. Al'interno di questo articolo ci soffermeremo sulla spiegazione di alcuni rimedi casalinghi che vi...
Pulizia della Casa

Come eliminare definitivamente la muffa da muri e mobili

Molte case, soprattutto quelle più datate, spesso hanno la pecca di essere umide, problema che provoca la formazione della muffa, un particolare tipo di fungo pluricellulare estremamente dannoso per l'organismo umano. Le spore rilasciate dalla muffa,...
Pulizia della Casa

Come rimuovere la muffa dalle tende da sole

Dopo qualche giornata fredda e piovosa torna un po' di bel sole. Abbiamo quindi deciso di rimettere fuori le nostre tende da sole, per evitare troppa luce in casa. Peccato che abbiamo ricevuto una gran brutta sorpresa: sulla nostra tenda ci sono delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.