Come Si Tolgono Le Macchie Di Escrementi Di Uccelli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Nella vita di tutti i giorni siamo pronti ad affrontare ogni evenienza, dallo stress di una giornata di duro lavoro ai problemi famigliari di vario tipo, eppure ci sentiamo impotenti davanti alle macchie provocate dagli escrementi di uccelli che puntualmente troviamo su abiti, pavimenti e sulle nostre auto. Nella seguente guida, a tal proposito, vi sarà spiegato come si tolgono correttamente queste macchie intervenendo in maniera naturale ed eliminando questo increscioso problema. Vediamo insieme quindi come procedere.

25

Quando ci si accorge di essere le vittime inconsapevoli degli escrementi di uccelli ormai è troppo tardi per lamentarsi. Come prima cosa è bene capire come procedere partendo dal tipo d'indumento che indossate. Sugli abiti di cotone, per esempio, è possibile eliminare le fastidiosissime macchie con l'aceto bianco e poi intervenire con acqua per sbiancare il tessuto. Sui capi più delicati è bene utilizzare dell'acqua ossigenata cospargendola con un piccolo panno, proprio sopra la zona interessata.

35

Gli escrementi di uccelli possono colpire anche i pavimenti del vostro balcone: in questo caso munitevi di una spugnetta abrasiva di quelle comuni in commercio e passatela delicatamente sulla macchia, per poi lavorare con acqua e alcool. Anche i tappeti esposti su un terrazzo possono essere oggetto di un pronto intervento da parte vostra: in questo caso basta usare un cucchiaio per esportare gli escrementi e poi lavare con acqua calda insieme a poche gocce di ammoniaca utili per disinfettare.

Continua la lettura
45

La carrozzeria e il parabrezza della vostra automobile sono spesso i punti più bersagliati e in cui trovare escrementi di uccelli. In questo caso potreste intervenire subito nel seguente modo, prima di portare andare in un autolavaggio: eliminate l'incrostazione dal vostro parabrezza usando un fazzoletto di carta o una calza di nylon, per evitare che sulla superficie compaiano delle graffiature, e successivamente sciacquate il punto con dell'acqua calda. Per quanto riguarda la carrozzeria è bene intervenire con tempismo, in quanto gli escrementi di uccelli contengono dell'acido corrosivo che potrebbe intaccare la vernice. Oltre a utilizzare quanto indicato per il parabrezza, potreste provare a usare la cera per auto mischiata al sapone neutro: in questo modo renderete la superficie di nuovo liscia e non rischierete di scolorire il colore originale della vostra auto.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per quanto riguarda la carrozzeria è bene intervenire con tempismo, in quanto gli escrementi di uccelli contengono dell'acido corrosivo che potrebbe intaccare la vernice.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come scoprire se ci sono topi in casa

Per chi vive in campagna e soprattutto al piano terra si possono fare incontri spiacevoli che purtroppo rientra nella normale routine di chi vive in questi posti. Oltre ai normali insetti, da terra e volatili, ci si ritrova in casa degli amici poco graditi,...
Esterni

Come cacciare via i piccioni

Succede piuttosto spesso, dopo aver lavato la terrazza oppure la macchina, di ritrovarsi spiacevoli ricordini da parte dei piccioni. Tali animali possono dimostrarsi essere piuttosto pericolosi, perché portatori di numerose malattie. Leggendo la guida...
Ristrutturazione

Come scegliere il colore delle fughe

Capita di tanto in tanto di dover rifare la pavimentazione della propria abitazione, e scegliere quindi la tipologia che più ci aggrada e soddisfa. Insieme alle mattonelle che andranno posate andra' scelto anche il colore delle fughe, in modo che si...
Pulizia della Casa

Come pulire un monumento in granito

Tra le pietre più resistenti al mondo bisogna indubbiamente ricordare il granito. Questa pietra, essendo così dura, ha un'ottima resistenza sia al chiuso che all'aperto. Proprio per questo motivo il granito viene adoperato anche per la realizzazione...
Esterni

Come disinfestare un terreno dalle zecche

Sembra strano sapere che ci siano ancora le zecche nelle nostre città. Disinfestare un terreno può sembrare molto complicato ma, seguendo questi semplici passaggi, ci renderemo conto che potremmo provvedere senza problemi, ottenendo il massimo successo....
Economia Domestica

Come aumentare l'efficienza di un impianto fotovoltaico

Aumentare l'efficienza di un impianto fotovoltaico è un'operazione davvero fondamentale. Solo così, infatti, riuscirete a sfruttare appieno le potenzialità dell'energia solare consentendo al vostro impianto di lavorare al massimo. Non si tratta di...
Esterni

5 consigli per pulire il fondo della piscina

Se nel nostro giardino abbiamo installata una piscina, è importante sapere che oltre ai frequenti ricambi d'acqua e all'uso di speciali additivi purificanti, è necessario pulire il fondo poiché su quest'ultimo, si addensano sporco e detriti vari....
Pulizia della Casa

Come proteggere la casa dagli acari

La nostra casa si trova spesso esposta all'attacco di molti insetti, di grandi o piccole dimensioni. Tra i più fastidiosi rientrano gli acari, dei minuscoli animaletti che sono dannosi per coloro che sono allergici. Gli acari si nutrono di polvere e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.