Come seccare le zucche

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le zucche secche sono divertenti da creare, grazie ai molteplici usi decorativi. Si possono fare tante cose come ad esempio verniciarle, rivestirle con la gommalacca o lasciarle grezze. Le zucche una volta essiccate diventano leggere e fragili. Se lasciamo i semi all'interno, possiamo anche ottenere uno strumento musicale. Un esempio sono i tamburelli per la taranta. In questa guida, vedremo, quindi, come seccare le zucche.

27

Occorrente

  • Una zucca fresca
37

Le zucche appartengono alla famiglia del cetriolo e del melone. Sono piante che crescono nella stagione calda, in quanto il gelo eccessivo tende a distruggerle. Se le indicazioni meteorologiche indicano del gelo in arrivo, bisogna raccogliere tutte le zucche per poi conservarle in un luogo fresco. Il luogo perfetto è una stanza ben arieggiata, disponendo le zucche su vassoi. In questo modo si garantisce la libera circolazione dell'aria.

47

Se stanno arrivando le basse temperature, ma le zucche sono morbide, è meglio lasciarle sulla pianta. Il primo gelo, infatti, tende solo ad indurire le zucche, senza distruggerle. Dopo questa fase possiamo raccoglierle e passare alla conservazione. Alcune zucche tendono a seccarsi facilmente, mentre altre, hanno bisogno di uno speciale trattamento. Una zucca è composta dal 90% di acqua, per questo è necessario metterla in un recipiente, in modo che l'umidità vada verso la superficie esterna. Se dovesse formarsi la muffa, ma rimane ancora dura, bisogna raschiarla e pulirla. Anche nel caso di altra formazione, bisogna ripetere la raschiatura e asciugarla ogni volta. Il processo di essiccazione di una zucca può richiedere fino a un mese. Bisogna, però, tenerla sempre in un luogo fresco e ben ventilato. Sopratutto bisogna controllarla ogni giorno.

Continua la lettura
57

Quando, agitando la zucca, sentiamo il rumore dei semi all'interno, allora la zucca è completamente asciutta e priva di acqua. Ora possiamo finalmente dedicarci alle varie elaborazioni. Una di queste è il classico svuotamento, per andare a creare la famosa zucca di Halloween. Si usa come ornamento nel giardino, con all'interno dei ceri che specie in quella notte, forniscono un aspetto bello e particolarmente colorato. L'essiccazione della zucca, è anche un ottimo metodo per poi utilizzarla in cucina. Specie nei mesi invernali, quando il clima non ci consente di poterla gustare fresca. Possiamo preparare qualcosa di delicato insieme ai calamari oppure creare la classica miscela con la pasta. Con l'aggiunte finale del peperoncino andremo a creare un piatto particolarmente raffinato ed afrodisiaco.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La zucca è molto versatile in cucina, potete preparare ottimi piatti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare la zucca

La zucca è un ortaggio che viene consumato soprattutto durante la stagione autunnale, quando le zucche vengono raccolte e possono essere gustate attraverso la preparazione di numerose e saporite ricette. Cotta al forno, fritta, preparata con una salsina...
Arredamento

10 consigli per arredare la zona living per Halloween

Halloween è una festa di origine celtica che ha avuto la sua espressione massima negli Stati Uniti. Essa ricade il 31 ottobre. In questa data si narra che streghe, demoni e anime di defunti ritornassero tutti insieme sulla terra. Nel corso degli...
Arredamento

Come arredare il portico in autunno

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di fantasia e un minimo di dimestichezza manuale, è possibile arredare i diversi spazi della casa senza la necessità di investire cifre economiche esagerate. Nei pochi passi di seguito in particolare,...
Economia Domestica

Frutta e verdura di stagione di ottobre: cosa comprare

Per avere una dieta abbastanza sana è necessario sempre adottare un sistema alimentare corretto. È molto indicato ad esempio seguire sempre una dieta ricca di frutta e verdura di stagione, ed evitare la frutta fuori tempo che solitamente viene trattata...
Arredamento

Come arredare l’ufficio in modo creativo

Un ufficio ha sicuramente bisogno di essere ben organizzato e confortevole, ma a volte solo questo non è sufficiente. Un ufficio poco attraente molto spesso può ridurre sia la produttività che l'ambientamento di coloro che ci lavorano. Bisognerebbe...
Arredamento

Come scegliere gli accessori giusti per il caminetto

Il camino è quell'elemento che rende accogliente un'abitazione grazie ai suoi colori caldi, soprattutto durante i mesi invernali. Per abbellirlo e renderlo funzionale, possiamo usufruire di una vasta gamma di accessori. La combinazione di accessori ed...
Economia Domestica

Come realizzare un gufo con frutta e verdura

La frutta e la verdura fanno parte di quel genere di alimenti davvero sani e genuini, come solo madre natura sa produrre. Ricchi di vitamine, di sali minerali e di sostanze nutritive, per una dieta equilibrata se ne raccomanda giustamente il consumo...
Esterni

Come arredare la veranda in inverno

Il giardino e la veranda sono gli spazi della nostra casa che vengono utilizzati e curati di meno durante la stagione invernale a causa della basse temperature. Prendercene cura e ricreare un'ambiente accogliente e dove poter passare il tempo anche nelle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.