Come scegliere una sedia ergonomica da ufficio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Durante le ore lavorative, è determinante mantenere una corretta posizione. In questo modo, potete preservare la salute della colonna vertebrale ed evitare fastidi ed indolenzimenti. Scegliere una sedia ergonomica da ufficio implica attenzioni particolari. Dovete esaminare con cura la comodità del sedile ed il supporto dello schienale. Inoltre, dovete optare per un rivestimento morbido e traspirante, così da rendere la seduta confortevole ed agevole. In questo tutorial, vi indicheremo come scegliere adeguatamente una sedia ergonomica da ufficio. Vi segnaleremo gli aspetti principali da considerare, per garantire una corretta postura.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Materiale naturale e traspirante
  • Altezza regolabile
  • Adeguata ampiezza della seduta
  • Schienale di sostegno di almeno 40cm di altezza
  • Presenza di braccioli regolabili e rotelle
37

ALTEZZA REGOLABILE.
Un elemento fondamentale di una sedia ergonomica da ufficio è l’altezza regolabile. Scegliete un modello munito di leva, così da poterla calibrare facilmente. Ricordate che l’altezza media di una sedia varia dai 45 ai 55cm da terra. Dovete avere i piedi ben poggiati sul pavimento. Gambe e braccia devono risultare orizzontali al piano di lavoro. Le tipologie più moderne prevedono anche un supporto per le ginocchia. In questo modo, è possibile scaricare il peso del corpo verso il basso.
Vi consigliamo di porre estrema attenzione durante la regolazione della sedia ergonomica da ufficio. Acquistare un sedile confortevole e calibrarlo male, infatti, comporta una posizione innaturale e fastidiosa.

47

AMPIEZZA DELLA SEDUTA.
Una sedia ergonomica da ufficio deve avere un sedile in grado di accogliere qualsiasi utente. Vi suggeriamo di scegliere una larghezza non inferiore ai 45cm. La schiena deve poggiare comodamente sullo schienale.
Controllate che il supporto lombare sia regolabile. Così facendo, potrete personalizzare la sedia per sorreggere adeguatamente la spina dorsale. La seduta deve risultare comoda e larga, per accogliere al meglio il bacino. Anche la presenza dei braccioli è estremamente utile per riposare le braccia. Dovete sistemarli in modo che l'avambraccio poggi correttamente sulla scrivania.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

SCHIENALE ERGONOMICO.
Lo schienale di una sedia ergonomica da ufficio ha il compito di sostenere correttamente la colonna vertebrale. Deve permettere una seduta comoda, in grado di mantenere la corretta curvatura della spina dorsale. Vi suggeriamo di scegliere uno schienale alto almeno 40cm. Meglio optare per un modello regolabile, sia in inclinazione che in altezza. Il supporto a dondolo facilita i movimenti della schiena e ne previene la rigidità. Infine, scegliete una sedia ergonomica da ufficio con le rotelle. Vi permetteranno una maggiore libertà di movimento all’interno della stanza.
Un consiglio. Una buona sedia ergonomica da ufficio ha un costo abbastanza elevato. Prima di acquistarla, considerate le varie opzioni e non sottovalutate la resistenza dei materiali.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una corretta postura evita fastidi alla schiena che, con l’andare del tempo, possono diventare cronici. Optate per una sedia ergonomica di ottima qualità e non sottovalutatene materiale e caratteristiche tecniche.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come allestire l'ufficio in casa

Se si dispone di uno spazio abbastanza ampio in casa, piuttosto isolato o comunque lontano dalle stanze più frequentate quotidianamente, è facile creare una zona ...
Arredamento

Come Scegliere La Tua Poltrona Per Ufficio

Hai mai pensato a quante ore passi seduto sulla sedia o poltrona della tua crivania d'ufficio? I più fortunati forse otto ore, gli stakanovisti ...
Arredamento

Come scegliere un tavolo da disegno

Un tavolo da disegno è uno degli investimenti più utili, soprattutto se si è in procinto di iniziare un corso di progettazione o se disegnare ...
Arredamento

Consigli sulla scelta della poltrona anatomica

La poltrona è un elemento d'arredo del comfort, ma anche dell'eleganza. Ha avuto origine dalla sedia, ma a differenza di essa occorre per ...
Arredamento

Come rinnovare una sedia

Le sedie, a differenza degli altri mobili, sono sottoposte a delle prove molto dure, cioè potrete riscontrare un certo "gioco" tra le loro parti che ...
Esterni

Come scegliere la sedia a sdraio

La sedia a sdraio è il complemento d'arredo più importante dell'estate; essa viene utilizzata in giardino oppure in spiaggia sia se vogliamo rilassarci ...
Arredamento

Come arredare la camera di uno studente

Arredare con cura la camera di uno studente è fondamentale per rendere lo spazio accogliente e funzionale. Spesso le persone che affittano una stanza per ...
Pulizia della Casa

Come pulire una sedia da ufficio

Le morbide sedie da ufficio in tessuto sono molto comode, ma pulirle può rivelarsi una vera e propria sfida. Purtroppo questo tipo di sedia non ...
Arredamento

Come scegliere una sedia a dondolo

La sedia a dondolo è un particolare tipo di sedia dotata di barra inferiore che, grazie alla sua forma particolare, ne consente il dondolio. Nel ...
Pulizia della Casa

Come stirare in modo corretto

Tra le varie faccende domestiche che ci troviamo a sbrigare ogni giorno, troviamo la stiratura del bucato. Per alcune di noi questo lavoretto di casa ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.