Come scegliere una credenza in rovere

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per chi decide di arredare la propria abitazione, può risultare delle volte una scelta piuttosto azzardata, specialmente se non si sa da dove partire. La scelta di un mobile è importante, non si tratta di oggetti che si sostituiscono con facilità, perciò sarà maglio acquistare degli arredi di qualità, resistenti e soprattutto che soddisfino tutte le nostre esigenze. In questo modo non dovete cambiarli per un bel po' di tempo. Vediamo dunque come scegliere una credenza in rovere.

26

Occorrente

  • Metro
  • Soldi
  • Spazio
36

Avere le idee chiare su cosa mettere all'interno della credenza

Come prima cosa accertatevi di avere le idee abbastanza chiare sul contenuto che tale credenza dovrà custodire. Spesso accade di acquistare dei mobili e poi rendersi conto che non sono affatto pratici e funzionali: o sono troppo piccoli e non riescono a contenere tutto il necessario o ad esempio non hanno un sufficiente numero di cassetti; peggio ancora se mancano dei ripiani. Sapere cosa dovrà essere riposto nella credenza e avere un’idea, anche approssimativa, di come dovrà essere sistemato ogni oggetto nel mobile è un primo passo essenziale per scegliere bene.

46

Valutare le dimensioni del mobile da acquistare

Un altro aspetto da tenere in stretta considerazione sono sicuramente le dimensioni del mobile da acquistare. Se dovete arredare casa ancora vuota, tenete conto delle dimensioni delle pareti e degli spazi da riempire, così da non creare un sovraffollamento di mobili e da poter destinare il giusto luogo al mobile appropriato. Se avete deciso di acquistare una credenza in rovere per completare l’arredo già esistente di casa vostra prendete sempre le misure dello spazio a vostra disposizione per sfruttare al meglio ogni centimetro.

Continua la lettura
56

Scegliere lo stile che più vi piace

Individuate successivamente lo stile che più vi piace per il vostro mobile, così da avere già un orientamento e non perdervi tra le svariate proposte che esistono nel mercato. Scegliete, prima di recarvi nei negozi, il modello delle credenza che più fa al caso vostro. Ad esempio esistono le credenze basse con ripiani richiusi ed aperti, credenze alte con ante in vetro o con ante in legno. Quando sarete di fronte alla credenza, per verificarne la qualità accertatevi che si tratti di un mobile fatto in legno massello. Per sapere se è veramente composto da questo materiale, osservate entrambi i lati delle assi che compongono la credenza e verificate che vi sia una corrispondenza del disegno delle venatura tra le due facce. Controllate le cerniere e le giunture della credenza che dovranno essere robuste e resistenti. Infine, scuotendo leggermente il mobile, provatene la solidità e la stabilità.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate in rete i diversi modelli di credenze in rovere, così da farvi già un idea su quello che potrete trovare nei negozi e risparmiare tempo prezioso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come dipingere e decorare una credenza in laminato

Hai bisogno di rinnovare l'arredamento della tua casa? Ti sei stufato della solita credenza in laminato che hai in cucina ormai da anni? Non c'è problema! Potrai recuperare la tua vecchia credenza in pochi e semplici passi. Il laminato è un rivestimento...
Arredamento

Come decorare una vecchia credenza

Se siete amanti del fai da te e desiderate scoprire come sia possibile decorare una vecchia credenza in modo elegante e raffinato, seguite con attenzione questo tutorial, vi indicherò una serie di trucchi basilari che vi consentiranno di decorare una...
Ristrutturazione

Come ridipingere e decorare una vecchia credenza

Se sei un amante del fai da te e desideri scoprire come sia possibile ridipingere e decorare una vecchia credenza apparentemente inutile e logora, ti consiglio di seguire con attenzione i suggerimenti di questo tutorial, in quanto ti fornirò una serie...
Arredamento

Come riconoscere mobili antichi in stile eclettismo

Nel campo dell'arredamento si possono distinguere vari stili che, differenti tra loro, riescono a rispecchiare, ognuno a modo proprio, le principali caratteristiche legate a concetti di bellezza soggettiva. L'eclettismo si presenta come uno modus dove...
Arredamento

Come arredare la cucina senza pensili

Se abbiamo una cucina di tipo rustico, l'ideale è arredarla con mobili in stile, quindi credenze ed elettrodomestici ad incasso, in supporti in legno o in muratura. La condizione preclude l'utilizzo di pensili e quindi un arredamento con un design diverso,...
Arredamento

Come arredare casa con i legni chiari

Il legno è un materiale molto resistente e particolarmente apprezzato per arredare la propria casa. Infatti, esso si adatta adeguatamente a tutti gli ambienti e a tutti gli stili, da quelli più tradizionali a quelli più moderni. Il colore del legno...
Arredamento

Come arredare la casa in modo green

Prendersi cura dell'ambiente e della salute è importante, soprattutto se si decide di arredare una casa in modo ecologico ovvero con materiali a basso impatto ambientale. Questi hanno il privilegio di eliminare alcuni dei maggiori inconvenienti spesso...
Arredamento

Come arredare casa in stile antico

Arredare casa in stile antico può sembrare facile ma non lo è, in quanto un arredamento del genere deve essere eseguito con degli schemi ben precisi altrimenti, con gli eccessi, si rischia di far sfigurare l’ambiente e soprattutto non valorizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.