Come scegliere un paravento in ferro battuto

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il ferro battuto oltre ad essere un materiale resistente e durevole nel tempo, dona anche un effetto di eleganza all'interno di una casa, di un ufficio o di quant'altro si voglia arredare. Il ferro battuto viene lavorato da professionisti che creano cornici per specchi, per quadri, dei tavoli, sedie, cancelli, paraventi e tutto ciò che si può desiderare. I paraventi sono molto utilizzati soprattutto nelle zone in cui il vento è abbastanza forte, questi possono essere installati alle finestre, alle porte e ai balconi; in commercio sono disponibili in colori e modelli differenti oppure è possibile realizzarli autonomamente, soprattutto se si sa lavorare il ferro. I paraventi inoltre, possono essere anche riverniciati di tanto in tanto, per dargli più luce o per cambiarli di colore. In questa guida sarà descritto come scegliere un paravento in ferro battuto.

24

Stile

Optare per un paravento in ferro battuto potrebbe essere una scelta davvero di stile. Da secoli ormai il ferro battuto domina la scena dell'artigianato di qualità. Oltre ad avere dettagli originali e unici, il ferro battuto è in grado di adattarsi a tutti gli stili presenti nella propria abitazione. Si può personalizzare con i decori e con i colori rendendolo perfetto per ogni ambiente. La scelta di un paravento in ferro battuto potrebbe rivelarsi ardua. In base ai propri gusti si può operare la scelta che fa più al proprio caso. Innanzitutto, si deve decidere se si vuole un paravento completamente in ferro oppure se si vuole optare solamente per una struttura in ferro con degli interni di materiali diversi.

34

Modello

Scegliendo un paravento completamente in ferro, non vi resta che selezionare la fantasia e il modello che è più di proprio gradimento. Per i paraventi rivestiti con materiali diversi, la scelta può spaziare di molto. Ci sono strutture rivestite con i vimini, alcune con delle stoffe, altre ancora con dei materiali plastici. Ogni materiale ha delle proprie caratteristiche e può rivestire l'ambiente in maniera diversa.

Continua la lettura
44

Struttura

Ovviamente, optare per questo elemento significa avere una struttura abbastanza rigida e pesante da muovere. Questo significa che la scelta la si deve ben ponderare anche per quanto riguarda le altezze e le ante che lo devono costituire. Si devono calcolare bene i passaggi e gli spazi da mantenere liberi. Facendo questo la scelta sarà senz'altro più mirata e adatta alle proprie esigenze. Queste caratteristiche si devono valutare sia nel caso in cui il paravento serva all'interno di una casa, di un ufficio oppure del proprio giardino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

5 modi di separare gli ambienti senza pareti

Avere una casa propria da gestire a proprio piacimento, è davvero divertente. Una casa molto ampia con stanze molto grandi, richiede sempre una gestione degli spazi adeguata e studiata. Gli spazi molto ampi, devono spesso essere divisi senza l'utilizzo...
Arredamento

Come separare gli spazi di un loft

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di impegno e con un investimento economico minimo, è possibile separare gli spazi di un loft senza la necessità di affrontare particolari lavori di muratura. Come potremo notare a lavori ultimati, la...
Esterni

5 consigli per avere più privacy in balcone

Non vi è luogo migliore del proprio balcone per godersi un pomeriggio, o anche solo una mezz'ora, di meritato riposo, soprattutto quando l'estate si avvicina e le giornate si fanno sempre più lunghe e più calde.Ma quante volte vi è capitato di essere...
Arredamento

Consigli per creare un angolo studio in camera da letto

Se non preferite allontanarvi per troppo tempo dalla camera da letto, lasciando magari sola la vostra partner, potete dedicarvi allo studio creando in quest'ambiente un angolo specifico, senza tuttavia stravolgere il design impostato. Nei passi successivi...
Ristrutturazione

Come nascondere una porta in una cameretta

Quando abbiamo il bisogno di arredare la cameretta dei nostri bambini, dobbiamo sempre concentrarci sui colori e sui materiali in grado di soddisfare le loro necessità. Alcune volte, l'esistenza di qualche elemento architettonico indesiderato (quale,...
Esterni

Come scegliere i mobili da giardino in ferro battuto

Avere un giardino in casa, è sicuramente una grande fortuna, perché si ha la possibilità di poter trascorrere parecchio tempo all'aria aperta restando in casa. Ogni giardino però, necessità di un arredamento specifico, in grado di resistere a tutte...
Economia Domestica

5 consigli per la cura del ferro battuto

Il ferro battuto è un materiale molto decorativo e pregiato, perché presuppone la perizia di un lavoro artigianale che gli dia la forma voluta e lo adatti alle funzioni più varie. Molto utilizzato soprattutto in passato, è ancora oggi presente nelle...
Arredamento

Come Scegliere Oggetti Di Ferro Battuto Italiano

La conoscenza del ferro risale a tempi molto antichi, già in epoche molto remote gli Etruschi lavoravano il ferro in rudimentali forni a legna. Con la rivoluzione industriale la metallurgia si è incrementata enormemente e così tra la fine dell'ottocento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.