Come scegliere le statue da giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le statue da giardino per la loro varietà di forme, materiali e dimensioni sono in grado di rendere prezioso l’ambiente in cui vengono messe conferendo un tocco di classe e di eleganza. Esse possono essere poste all'interno di fontane oppure negli angoli, in maniera tale da dare luce ed evitare che alcuni punti restino inosservati e nascosti. Attraverso questo tutorial ci occuperemo di darvi dei consigli e delle utili informazioni su come scegliere le statue più adatte per personalizzare il giardino, seguendo degli accorgimenti pratici.

25

Scegliere le statue

Cominciamo subito col dire che mettere delle statue nel proprio giardino per abbellire gli esterni è un modo per far ammirare gli spazi all'aperto. Oggi le statue più richieste sono quelle che riproducono amorini con tanto di ali e frecce da scoccare e putti dalle dimensioni contenute. Esse vengono messe all'interno dei giardini che sono ben curati, ricchi di fiori e che hanno anche delle fontane sempre in funzione. Possono essere poste su delle colonne in mezzo al prato, ma è più indicato posizionarle sulle vasche dei fiori, in maniera tale da creare un piacevole effetto sorpresa.

35

Posizionare le statue

Quando facciamo questa operazione è consigliabile non utilizzare dei busti e delle teste, in quanto possono incutere timore e fanno diventare cupo l'ambiente. È sempre meglio sceglio scegliere delle figure mitologiche da sistemare nei luoghi più nascosti del giardino. Così facendo, infatti, riempiamo gli spazi, riusciamo ad attirare l’attenzione e doniamo al giardino un nuovo look. Per fare un esempio, una statua di Venere può essere tranquillamente collocata davanti ad una fontana scrosciante ed a forma di vasca. Se decidiamo di scegliere 2 statue è opportuno sistemarle ai lati della fonte; in questo caso sono consigliati dei personaggi mitologici affini, ad esempio Dafne e Apollo oppure Giove e Giunone. È importante che le statue siano dello stesso materiale e della stessa dimensione, in maniera tale da andare a realizzare un insieme armonico.

Continua la lettura
45

Valorizzare le statue

Chi ha dei gusti un po' più raffinati può decidere di comprare delle copie in marmo o in paste sintetiche che riproducono delle opere celebri, quali il ratto di Proserpina del Bernini o le 3 grazie del Canova. In questo caso è opportuno sistemarle in un luogo centrale del giardino, in maniera tale da poter valorizzare con la loro presenza le aiuole di fiori. Per avere un giardino dall'aspetto decisamente più contemporaneo si possono scegliere delle statue futuriste con delle forme astratte realizzate mediante materiali metallici resistenti alle intemperie. Questo tipo di decorazione si inserisce davvero molto bene all'interno di un contesto sobrio che al posto dei fiori prevede l’utilizzo di piante sempreverdi o di grandi alberi. Come avrete capito, non è difficile scegliere e posizionare le statue nel giardino, ma occorre seguire alcune direttive affinché l'ambiente risulti uniforme, ben equilibrato e piacevole.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare un balcone con il Feng Shui

Il Feng Shui è un'arte orientale, proveniente dalla lontana Cina. Il suo scopo principale è quello di tenere d'occhio l'arredamento degli ambienti interni ed esterni di una casa o di un qualsiasi edificio, mantenendo sempre il massimo dell'armonia....
Arredamento

Come arredare in stile orientale un ingresso

Lo stile orientale, grazie ai suoi colori, alle sue forme e ai suoi materiali semplici e ben curati, è ormai apprezzato in tutto il mondo. I disegni che spesso si trovano sui mobili, sui tappeti o sulle pareti di una casa orientale, ispirano fascino...
Esterni

Come arredare il giardino in stile inglese

Molt spesso per arredare i nostri giardini preferiamo rivolgerci a degli esperti per essere sicuri di ottenere un risultato perfetto, spendendo però in alcuni casi, cifre molto elevate. In alternativa, potremo provare ad arredare da soli i nostri giardini...
Esterni

Come arredare il viale d'ingresso

Se si possiede una casa con giardino e spazi esterni il viale d'ingresso è il luogo che presenta l'abitazione. Questo spazio ha il compito di accogliere i visitatori per farli entrare all'interno della casa. Arredare al meglio il viale d'ingresso dà...
Esterni

Come realizzare un giardino Feng Shui

Un nuova tendenza porta ad allestire degli spazi verdi secondo la tradizione orientale. Trasformando così, i giardini in luoghi di riflessione. Uno dei tanti che viene realizzato spesso per meditare è quello Feng Shui. Si tratta di un tipo di giardino...
Esterni

Come fare un giardino classico

Avere un giardino adiacente alla propria abitazione è il sogno di tutti, in quanto esso permette di rilassarsi in tutta tranquillità e indipendenza. Un giardino classico prevede l'utilizzo di dorme simmetriche ed equilibrate, per cui bisogna resistere...
Esterni

Come arredare il giardino in stile rococò

Il giardino rappresenta una parte fondamentale dell'ambiente, per questo motivo cercare di arredarlo in stile rococò può dargli un tocco di eleganza in più. Il termine "rococò" infatti, deriva dal francese e si utilizza per indicare le stanze nei...
Esterni

Come arredare il giardino in stile barocco

Lo stile barocco rappresenta il vento del cambiamento culturale e artistico che si diffuse intorno al '600. Interessò Roma e altre importanti città italiane quali Firenze e Venezia, per poi espandersi in tutta Europa. Con lo stile barocco si identificano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.