Come scegliere le pentole per l'induzione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con lo sviluppo della tecnologia, ogni giorno si introducono in tutti i campi, sistemi sempre più innovativi e prestanti. Anche nel campo della cucina vengono sviluppati nuovi sistemi sempre più tecnologici come il caso del fornello ad induzione. Questo particolare tipo di fornello che funziona mediante l'utilizzo di corrente elettrica può sostituire il vecchio fornello a gas. Il funzionamento delle piastre ad induzione si basano sul principio dell'induzione elettromagnetica, ossia viene fatta circolare all'interno di una bobina della corrente elettrica alternata che produce un campo magnetico variabile che a sua volta produce una forza elettromotrice. Questa forza genera delle correnti parassite che vengo trasmesse al recipiente disposto sopra la piastra e per l'effetto Joule dissipano energia sotto forma di calore. Tuttavia affinché questo processo avvenga, bisogna utilizzare delle particolari pentole. Nei passi successivi di questa guida, vedremo come fare per riuscire a scegliere correttamente le pentole per il nostro fornello ad induzione.

26

I vantaggi che si ottengo attraverso l'utilizzo di queste piastre ad induzione sono molteplici, dall'assenza di fughe di gas, riduzione al minimo dello sporco, rapidità nel riscaldare i cibi e sicurezza per l'assenza di fiamme. Tra gli svantaggi segnaliamo la creazione all'interno della casa di campi elettromagnetici, un costo di installazione abbastanza elevato e la rivoluzione che dobbiamo necessariamente effettuare, riguardo il cambio delle pentole.

36

I recipienti richiesti per questa particolare cottura, devono essere costruiti con acciai ad alto contenuto ferroso, a differenze delle classiche che usiamo, in alluminio, in vetro, in ceramica o di terracotta. Per riconoscere la giusta pentola, dobbiamo verificare che il fondo sia speciale, con una conformazione piatta e possedere uno speciale strato alla base, di materiale ferroso come la ghisa o l'acciaio, rigorosamente magnetico.

Continua la lettura
46

Nella maggior parte dei casi, sul fondo del tegame, o anche sulla confezione, viene disegnato o inciso un simbolo fatto a molla orizzontale, che sta a significare l'idoneità dell'oggetto, per la cottura ad induzione. In caso di assenza del suddetto simbolo, per verificare il magnetismo, basta portar una calamita e nel negozio constatare se la stessa viene attratta, dalla base della pentola. Il materiale restante, può essere anche in pietra o in rame, l'importante è la sua base magnetica.

56

Per scegliere le giuste caratteristiche, per avere anche un'ottima resa futura, basta seguire alcune accortezze al momento dell'acquisto. Dobbiamo prestare attenzione allo spessore del fondo, che non deve essere troppo fine e sottile, onde evitare che si possa fondere e piegare. Il fondo migliore è quello multistrato, che consente di cuocere e disperdere uniformemente il calore; infatti nella cucina a induzione, a causa della rapidità di riscaldamento, i cibi possono subire rapide bruciature, il fondo multistrato, evita proprio questo disagio, facendo estendere il calore su tutto il recipiente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una valida pentola per la cottura a induzione non va al di sotto dei 30 €.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Gli svantaggi del piano cottura ad induzione

Ormai sempre più diffuso nelle cucine di nuova generazione, il piano cottura ad induzione rappresenta l'evoluzione moderna dei vecchi fornelli a gas, fedeli alleati in cucina delle nostre nonne e mamme. Risulta molto gradito soprattutto ad un pubblico...
Economia Domestica

Come acquistare ed utilizzare un fornello a induzione

Ogni anno escono delle novità in campo tecnologico che riguardano gli elettrodomestici, tra gli ultimi ritrovati sono inclusi anche i fornelli ad induzione. Si tratta di una creazione innovativa che presenta numerosi vantaggi anche in campo economico....
Economia Domestica

Come usare il piano cottura a induzione

Cucinare è uno degli hobby preferiti degli italiani. Per molti è addirittura un'arte, forte delle antichissime radici che rendono la cucina italiana famosa in tutto il mondo. Tra le usanze e le tradizioni non troviamo soltanto centinaia di ricette tipiche....
Economia Domestica

5 svantaggi del piano cottura a induzione

Se abbiamo appena deciso di rinnovare l'ambiente cucina e tutti i mobili, dobbiamo scegliere se avvalerci di un piano cottura tradizionale o di uno ad induzione. In entrambi i casi c'è l'imbarazzo della scelta, ma se optiamo per il secondo, è importante...
Economia Domestica

Come scegliere un piano di cottura a induzione

Cucinare bene non è solo una questione di abilità personale: contano anche i supporti tecnici. Si può certamente fare meglio se in cucina si ha a disposizione un piano cottura che permette, per esempio, di regolare in maniera precisa la potenza della...
Pulizia della Casa

Come pulire il piano cottura a induzione

Il piano di cottura in vetro ceramica o a induzione, è caratterizzato da una superficie completamente piatta, lucida, liscia e priva dei comunissimi fornelli. Teoricamente, i piani di cottura a induzione sono più facili da pulire rispetto a quelli standard...
Economia Domestica

Cottura a induzione: pro e contro

Molti di voi avranno sicuramente sentito parlare, e magari avuto modo di sperimentare, la cottura a induzione. Di cosa si tratta? È un metodo di cottura su un piano che non dispone dei classici fornelli né delle piastre in ghisa, ma semplicemente di...
Pulizia della Casa

Come pulire le piastre a induzione

Se nella nostra cucina utilizziamo dei fornelli ad induzione, sarà necessario informarsi accuratamente su come riuscire a pulirli per bene, senza causare dei graffi. In commercio troviamo alcuni prodotti chimici specializzati, ma tuttavia sarà consigliabile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.