Come scegliere il rivestimento per la stufa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La stufa oggi ha conquistato un ruolo importante nell'arredamento. Oltre alla funzionalità si va sempre più affermando anche il lato estetico, con tutti i vari tipi di rivestimenti che il mercato ci offre. Tuttavia in base allo spazio che abbiamo a disposizione nell'ambiente domestico, ed alla posizione migliore dove potere collocare la stufa, non ci rimane che scegliere quella che più si avvicina alle nostre esigenze. Comunque se cerchiamo ulteriori consigli su come scegliere il rivestimento per la stufa non ci rimane che seguire questa guida.

25

L'acquisto

Acquistare una stufa non è un'impresa facile, non solo per le indecisioni riguardanti lo stile della struttura ma anche per le innumerevoli offerte proposte sul mercato che variano notevolmente nella qualità e nel prezzo, che può oscillare di parecchi euro. Uno dei fattori da considerare, per un acquisto con garanzie di valida efficienza, è il tipo di rivestimento e la sua naturale capacità di diffondere il calore. Inoltre, il materiale con cui è realizzato, può essere di maggior impatto estetico se scelto in sintonia con lo stile della casa e degli arredi. Un rivestimento in acciaio è tra i più economici e adatto ad ambienti di piccole dimensioni che necessitano una veloce azione riscaldante. È facile da pulire ed ha una struttura leggera; c'è da dire che, purtroppo, questa tipologia di rivestimento, esteticamente piacevole, tende a deteriorarsi con facilità nelle saldature, per l'azione del calore ed, inoltre, il materiale, cattivo conduttore, non permette al caldo di propagarsi uniformemente.

35

Le stufe in cotto

Le stufe in cotto, suggestivo complemento per ambienti rustici e country, sono costituite da mattoni refrattari che hanno la caratteristica di mantenere il tepore per parecchie ore, anche a spegnimento del fuoco, trasmettendolo gradualmente attraverso le pareti riscaldate. Per agevolare la pulizia giornaliera, il consiglio è quello di preferire i modelli con superficie smaltata.

Continua la lettura
45

I materiali

Il rivestimento della stufa può essere realizzato con svariati materiali: in maiolica o ceramica, si adattano a diversi ambienti ed arredamenti, con la possibilità di optare per versioni decorate con smalti e mattonelle intagliate o disposte a mosaico o esteticamente più sobrie ed eleganti, con una superficie liscia. Maiolica e ceramica diffondono calore uniforme, a patto che la stufa sia progettata correttamente per le dimensioni del locale. Inoltre le stufe rivestite in ghisa si prestano meno a realizzazioni di motivi decorativi ma hanno il vantaggio di possedere elevato potere di propagazione del calore e di essere resistenti e durature.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come scegliere una stufa in ghisa

Riscaldarsi in inverno è molto importante, e ultimamente il miglior modo per farlo nel nostro paese è utilizzando una comodissima quanto efficiente stufa. Il costo dei materiali e l'utilizzo che se ne fa la rendono davvero conveniente. Soprattutto per...
Arredamento

Come e dove posizionare una stufa a pellet

Negli ultimi tempi sono stati registrati molti progressi per quanto concerne le fonti di calore. Infatti possiamo pensare che una volta venivano utilizzati i caminetti a legna, mentre successivamente si è passati all'uso delle classiche stufe a legna,...
Economia Domestica

Come installare una stufa a mais

La stufa a mais riscontra successi e polemiche negli ultimi anni; essa è spesso criticata per l’utilizzo di una fonte alimentare come combustibile. La stufa a mais è la risposta al consumo ecosostenibile: ottima resa termica, bassi livelli di umidità,...
Arredamento

Come rivestire una stufa a legna in mattonelle

Le stufe a legna, soprattutto quelle più vetuste ed obsolete, hanno periodicamente bisogno di una buona manutenzione. E non solo dal punto di vista tecnico. In taluni casi può infatti risultare utile abbellirle o migliorarle anche esteticamente. In...
Ristrutturazione

Come riscaldare la casa con la stufa a pellet

Le stufe a pellet sono dei particolari dispositivi utilizzati per riscaldare l'abitazione in alternativa al classico sistema a caldaia. Le stufe a pellet hanno un meccanismo molto simile alle stufe a legna ma utilizzano come combustibile il pellet ossia...
Economia Domestica

Come installare una stufa senza canna fumaria

In commercio esistono diverse tipologie di stufe, alcune delle quali si installano senza la canna fumaria. In alcuni edifici la canna fumaria non esiste nemmeno, e non sempre è possibile realizzarne una. Le stufe senza la canna fumaria riescono a ricreare...
Arredamento

Come coprire i tubi della stufa

Le stufe sono delle apparecchiature utilizzate per il riscaldamento degli ambienti domestici. Possono essere in ghisa, ceramica, acciaio o di altri materiali e sono alimentate da varie tipologie di combustibile. Le principali tipologie di stufe sono solitamente...
Economia Domestica

Come regolare una stufa a pellet

Oggi le stufe a pellet sono un "sistema" di riscaldamento alternativo molto diffuso all'interno delle abitazioni. La stufa a pellet infatti, più pulita e più pratica della tradizionale stufa a legna, sotto certi aspetti si rivela anche decisamente più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.