Come rivestire le pareti della cucina

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In altre guide abbiamo affrontato il problema della noia di avere sempre gli stessi mobili davanti agli occhi e vi abbiamo dato molte idee per modificare, anche a basso costo, le ante e dare così una sferzata di stile alla casa, ma anche alla vostra vecchia cucina. C'è, però, qualcos'altro da poter cambiare per rendere questa stanza davvero unica, non solo il mobilio. In tal caso possiamo dedicarci a quella che può essere considerata la cornice della cucina. Vediamo, quindi, come rivestire le pareti della cucina.

24

Come primo passo bisogna farsi un'idea di ciò che vogliamo realizzare nella nostra cucina; se non abbiamo le idee chiare, possiamo anche consultare i siti internet di questi grandi centri di bricolage. Dobbiamo decidere, infatti, il lavoro da fare, poiché le possibilità sono svariate. La prima scelta può essere quella di lasciare in posa le vecchie piastrelle oppure smantellare le stesse e mettere, poi, in posa il nuovo materiale. Parlo di piastrelle, poiché solitamente, le cucine sono rivestite in questo modo. Bisogna considerare se le mattonelle attuali formino una superficie abbastanza piana o facilmente levigabile con appositi prodotti; dobbiamo inoltre controllare che esse non occupino già un certo spessore, poiché sommato al nuovo rivestimento risulterebbe eccessivo, andando a limare parecchi centimetri allo spazio vitale.

34

Possiamo, inoltre, pensare a sostituire la ceramica vecchia con una nuova, con uno stile più moderno. Una scelta molto creativa è quella di optare per un mosaico, alcuni dei quali ci permettono di ricreare dei veri quadri artistici, che sicuramente conferiscono alla cucina un'aria nuova e colorata.

Continua la lettura
44

C'è anche la possibilità di optare per i rivestimenti decorativi. Questo tipo di rivestimento è fornito nel classico formato della mattonella di varie misure a seconda del materiale, per cui è di facile posa, ed, inoltre, ripropone vari materiali quali pietra, legno, sassi, mattone e cemento. Le confezioni sono solitamente da un metro quadro e permettono, quindi, di decidere la parte da ricoprire, senza per forza impegnarsi a dover rivestire l'intera cucina. Possiamo, perciò, decidere di rivestire anche solo una parete o parte di essa a seconda del nostro gusto. Questa scelta permette di ricreare ambienti con atmosfere suggestive e, grazie ad elementi che evocano la natura sia per le forme che per le sfumature dei colori, rimandano al passato delle vecchie case di campagna. Non resta a questo punto che cimentarsi in questa realizzazione, vi auguro buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come decorare con mosaici e piastrelle

Non c'è nulla di più bello e stimolante che decorare la propria casa, attraverso idee e soluzioni originali. Ne esistono moltissime ma quella che renderà la vostra casa ancora più bella potrebbe essere la scelta di mosaici e piastrelle per dare più...
Arredamento

Come scegliere le piastrelle

Per rendere più allegro e raffinato l'arredamento le piastrelle sono molto utili e belle; essendo robuste e facili da pulire, queste sono l'ideale per le pareti del bagno e della cucina. Queste piastrelle possono essere usate per altre zone della casa,...
Ristrutturazione

Come rimuovere le piastrelle delle pareti

Se in cucina oppure nella stanza da bagno intendiamo sostituire le piastrelle poiché non ci soddisfano più per il loro colore oppure sono visibilmente scheggiate e quindi antiestetiche, per rimuoverle ed evitare di rompere il muro sottostante è necessario...
Esterni

Come installare le piastrelle su una parete esterna

Disponete di una parete esterna e desiderate decorarla con delle piastrelle? Realizzare questo lavoro non è particolarmente difficile. Basterà solo reperire i materiali adatti e seguire le semplici indicazioni di questa guida. Vogliamo dunque illustrarvi...
Arredamento

Come scegliere le piastrelle per la doccia

Se stai ristrutturando il bagno o devi rivestire il vano doccia, ma non hai idea di come scegliere le piastrelle per la doccia, sei capitato nel posto giusto. Innanzitutto, una scelta di questo tipo deve tenere conto sia di un criterio tecnico sia di...
Pulizia della Casa

Come pulire le fughe delle piastrelle nella doccia

Qualunque sia il tipo di piastrelle è inevitabile che a lungo andare si vada a depositare della polvere all'interno delle fughe che non va viene semplicemente passando lo strofinaccio quando si puliscono le piastrelle. Le più difficili da pulire però...
Ristrutturazione

Come scegliere le piastrelle a stencil adatte all'ambiente

Le piastrelle a stencil sono degli adesivi decorativi che possono essere attaccati direttamente sulle normali piastrelle di ceramica, di porcellana o di qualsiasi altro materiale. Si tratta di un sistema particolarmente utilizzato da coloro che desiderano...
Pulizia della Casa

Come pulire lo spazio tra le piastrelle

Lo stucco viene utilizzato per essere applicato negli spazi presenti tra le piastrelle, ovvero per tenerle unite ed impedire all'acqua di penetrare nelle giunture. Allo stesso tempo questo materiale conferisce alla parete un aspetto più ordinato....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.