Come rivestire le pareti con effetto intonaco invecchiato

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando si sceglie di sperimentare la tinteggiatura fai da te è sicuramente stimolante tentare la realizzazione di nuove tecniche di pittura. L'effetto "antico" che avete visto in alcuni interni vi ha particolarmente incuriosito? Vorreste cambiare l'aspetto delle pareti di casa vostra e dare un'aria un po' vissuta all'ambiente? Ebbene, l'intonaco delle pareti può esser reso consumato ed invecchiato! Se avete deciso di rivestire le pareti con effetto intonaco invecchiato, seguendo questa guida realizzerete sicuramente un ottimo lavoro.

24

Potrete trovare l'intonaco per la finitura in grigio chiaro oppure in bianco; ricordate quando si asciuga, si opacizza. È possibile miscelare Il colore all'intonaco, oppure aggiungerlo come strato finale. Sarà necessario poi sigillare l'intonaco e proteggerlo stendendo una velatura acrilica opaca. Munitevi di un rullo ed iniziate a stendere il fondo. Ora applicate un sottile strato di tinta a calce color mattone usando una spugna ed eseguendo un movimento simile ad un "otto". Fate asciugare.
Mescolate poi, in uguale quantità, sia la pittura ad emulsione bianca opaca, sia la velatura acrilica opaca e stendete il prodotto ottenuto come indicato inizialmente, lasciandolo in seguito asciugare.

34

A questo punto mescolate assieme gli intonaci da finitura. Con l'attrezzo piatto chiamato "sparviere" e il pialletto da intonaco, stendete in maniera piuttosto irregolare. Ricordate di ripulire molte volte il pialletto utilizzando dei vecchi stracci inumiditi che poi butterete via. Fate nuovamente asciugare.
Adesso dovete mescolare l'intonaco da finitura bianco, applicandone un lieve strato. Stendete il colore irregolarmente in modo da far trasparire il colore di fondo.
Il tutto deve ancora una volta asciugare.

Continua la lettura
44

Ora dovrete applicare un po' di vernice acrilica in giallo-ocra all'intonaco bianco da finitura per addensarlo leggermente. Usate una spatola per stendere il composto qua e là formando delle chiazze. Dopo aver fatto asciugare perfettamente l'intera superficie, con molta attenzione iniziate a passare il tutto con della fine carta vetrata.
Ecco, siete finalmente giunti al termine del lavoro, dovete solo provvedere a stendere con un pennello una mano leggerissima di velatura acrilica opaca. Otterrete in tal modo zone della parete in cui il colore risulterà più intenso e altre zone in cui apparirà più spento: proprio tale effetto conferirà l'aspetto invecchiato e regalerà dinamicità alle vostre pareti!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come fare l'intonaco stampato

Avete voglia di rinnovare una parete, o dare un effetto speciale e decorativo ad uno spazio sul muro? La guida vi mostrerà alcuni semplici passi da seguire per regalare alla vostra casa un nuovo look e un bel tocco di originalità con la tecnica dell'intonaco...
Ristrutturazione

Come rifinire una parete in gesso

Per rifinire una parete di gesso è consigliato impiegare l'intonaco; questo tipo di lavoro richiede molta pratica, per ottenere una finitura liscia. Seguite con attenzione la procedura illustrata nella guida a seguire, in modo da apprendere la giusta...
Ristrutturazione

Come fare un buon intonaco

Se su una parete abbiamo l'intonaco che si sta sgretolando giorno per giorno, magari a seguito dell'umidità, possiamo rimediare intervenendo con una nuova copertura totale o parziale, e adottando però delle tecniche specifiche prima, durante e dopo...
Arredamento

Come arredare un ristorante in stile rustico

Quando si apre un ristorante, il segreto per avere successo sta sicuramente nella buona cucina e nell'organizzazione in sala, ma esistono altri fattori che vengono erroneamente considerati secondari se non addirittura inutili ma che in realtà costituiscono...
Ristrutturazione

Come decorare con effetto finto ferro arrugginito

Con l'aumento del desiderio di fare del fai da te, le guide che trattano di questi argomenti sono sempre più utili ed apprezzate. Ecco dunque di seguito qualche dritta relativa ad una tecnica pittorica un po' particolare, ma di sicuro impatto visivo:...
Ristrutturazione

Come riparare l'intonaco staccato dalle pareti

Desideri rinnovare l'aspetto della tua casa dando una bella rinfrescata alle pareti ma ti ritrovi con il classico inconveniente dell'intonaco staccato per via delle sollecitazioni a cui è esposto e degli sbalzi di temperatura quali l'umidità?Con questa...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un muro antico

Cimentarsi nel restauro di una casa storica in centro cittá, rustico di montagna o in campagna è un'attivitá gratificante, che puó peró riservare sorprese, quali imbattersi in un antico muro da ristrutturare. Niente paura: in questo tutorial vedremo...
Ristrutturazione

Come fare l'intonaco

La realizzazione di un buon intonaco e la sua corretta applicazione sul muro sono due passi fondamentali per un ottimale esito dei lavori. Sebbene sia facilmente reperibile nei negozi specializzati, è possibile prepararlo anche con il fai-da-te prestando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.