Come riutilizzare l'acqua di scarico del climatizzatore

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Dal tubo di scarico dei nostri climatizzatori fuoriesce dell'acqua demineralizzata, cioè dell'acqua che il funzionamento del climatizzatore ha privato della sua componente salina e che in casa può venirci utile per molteplici utilizzi. Il riutilizzo di questa acqua è una brillante idea ecologica, utile ad evitare sprechi.
Vediamo dunque, con questa guida, come riutilizzare l'acqua di scarico del climatizzatore.

27

Occorrente

  • Contenitore
  • Detersivo di Marsiglia
37

Per riutilizzare l'acqua di scarico del climatizzatore, prendete un contenitore ed infilateci dentro il tubo di scarico del climatizzatore: questo vi permetterà di raccogliere fino all'ultima goccia tutta l'acqua demineralizzata che uscirà dal tubo. L'acqua di scarico, essendo demineralizzata, può essere utilizzata nelle caldaie del ferro da stiro per stirare. Questa operazione allungherà la vita del vostro ferro da stiro, il quale non sarà più soggetto al calcare contenuto nell'acqua del rubinetto.
Questo tipo di acqua, inoltre, può essere usata anche per i radiatori delle macchine.

47

In alternativa, potrete utilizzare l'acqua di scarico del climatizzatore per lavare i vostri capelli. Dopo aver raccolto la quantità di acqua che vi serve, collocatela in una pentola e fatela riscaldare alla temperatura che gradite. Dopodiché utilizzate l'acqua riscaldata e lavatevi la capigliatura come di consueto, usando shampoo e balsamo. L'acqua demineralizzata danneggia molto meno i capelli ed il cuoio capelluto rispetto all'acqua del rubinetto, ricca di calcare.

Continua la lettura
57

Un terzo uso che ne potrete fare dell'acqua di scarico del climatizzatore è utilizzarla per creare del sapone liquido casalingo. Per farlo basteranno solo un litro di acqua demineralizzata e tre cucchiai da cucina di detersivo di Marsiglia in scaglie. Agitate il composto energicamente: fatelo per più giorni, per più di una volta al giorno, fino a quando le scaglie non si saranno completamente sciolte. Così facendo avremo ottenuto un sapone ottimo per il bucato.

67

In ultimo potete utilizzare l'acqua di scarico del climatizzatore per innaffiare tutte quelle piante che traggono nutrimento dal suolo. Essendo acqua pura e quindi con un basso contenuto di sali, come l'acqua piovana, non risulta per niente aggressiva e gioverà sicuramente alle vostre piante. È ottima per innaffiare le piante acidofile come l'azalea, la camelia e la gardenia,. Le uniche piante per cui non potete usarla sono quelle carnivore, perché loro hanno bisogno di un'acqua ancora più pura come quelle oligominerali a bassissimo residuo fisso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come rendere profumata l'aria del climatizzatore

Come si può rendere profumata l'aria che fuoriesce dal climatizzatore senza essere ingegneri o perdere il sonno a cercare idee stravaganti? Ma queste soluzioni saranno funzionali o alla fine dovremmo arrenderci all'idea che non è possibile profumare...
Economia Domestica

I migliori climatizzatori di piccole dimensioni

Nel corso di questa guida, vedremo le caratteristiche e i profili tecnici di varie tipologie di climatizzatori, caratterizzati da piccole dimensioni. Come noi sappiamo, il fine principale di un climatizzatore è quello di creare un ambiente confortevole,...
Economia Domestica

5 usi dell’acqua del condizionatore

Con l'avvicinarsi della stagione calda, molti di voi utilizzeranno il condizionatore e allora qualcuno potrebbe chiedersi se esiste qualche modo per utilizzare l'acqua di scarico. L'acqua che residua dal condizionatore è un'acqua demineralizzata che...
Economia Domestica

Come climatizzare casa spendendo meno

Con l'arrivo dell'estate il caldo, fa sicuramente soffrire molte persone che non sopportano la mancanza d'aria e le alte temperature. In casa, è possibile eliminare il caldo eccessivo e l'umidità, utilizzando gli appositi strumenti in grado di emanare...
Economia Domestica

Come effettuare la sanificazione del condizionatore

Il climatizzatore ha la funzione di regolare il clima degli ambienti in cui viene installato. Questa macchina può essere utilizzata per raffreddare gli ambienti nelle stagioni calde, ma anche per riscaldare durante il periodo invernale. Con il climatizzatore...
Ristrutturazione

10 vantaggi della domotica

Per domotica si intende l'applicazione della robotica alla domus, la casa. Generalmente, l'uso della domotica implica la gestione attraverso lo smartphone o attraverso dei telecomandi wifi, di vari aspetti della vostra abitazione.Questa branchia della...
Arredamento

5 cose da fare per rendere la tua casa più confortevole

Quante volte vi sarete sentiti dire: "la casa non è tua, non ha senso fare delle modifiche". Comprare un appartamento, significa appunto avere finalmente la possibilità di rendere personalizzata una casa, di creare degli spazi comodi, adatti alle proprie...
Economia Domestica

I vantaggi dei condizionatori portatili

Il caldo è ormai alle porte e la voglia di rinfrescare la casa con un climatizzatore adatto alle proprie esigenze è sempre più forte. Quando si ha una casa grande, non è di certo proponibile provare a riscaldare l'intera casa, ma è necessario trovare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.