Come ristrutturare il solaio di un rustico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Risparmiare rende certamente la ristrutturazione un'attività sempre più di primo piano fra i proprietari di immobili. D'altra parte, aggiustare ciò che è già presente nel locale è meglio che costruire da zero. Innanzitutto è più economico, più rapido e consente di ricavare nuovi spazi, che possono rispondere a diverse esigenze dei suoi fruitori. Pensate ad esempio ai sottotetti di una casa in campagna: solitamente realizzati in un materiale caldo e pregiato come il legno, essi si prestano a diventare spazi ottimali per ospitare uno studio, un letto extra o una vera e propria sala giochi. Per sapere come ristrutturare al meglio il solaio di un rustico, non vi resta che seguire i diversi passaggi della seguente guida.

26

Occorrente

  • Gusto
  • Addetti ai lavori
36

Richiedere adeguati permessi comunali

Come prima cosa ricordate che la ristrutturazione di un solaio è un vero e proprio intervento di manutenzione straordinaria. Questo comporta la richiesta di adeguati permessi comunali, compilati da un professionista correttamente iscritto all'Albo. Egli avrà inoltre il compito di stilare e firmare il progetto definitivo. Appena depositata la denuncia di inizio attività potrete certamente cominciare i lavori. Allo stesso modo non dimenticate che, al termine dell'opera, è necessario che il solaio venga sottoposto a un collaudo finale e che riceva la relativa certificazione.

46

Assicurarsi che il solaio abbia un adeguato sostegno

La sicurezza è un aspetto fondamentale. Per questo specifico motivo è importante che il solaio del rustico possa essere costituito da un adeguato sostegno. Assicuratevi inoltre che le pavimentazioni e le eventuali travi siano realmente solide, non deteriorate quindi dall'umidità o dall'azione di tarli e insetti. In caso contrario intervenite tempestivamente per riparare gli elementi interessati, perlopiù integrando alla struttura sostegni in più. Oltre a rinforzare la struttura dedicate la giusta attenzione anche all'isolamento termico e acustico.

Continua la lettura
56

Provvedere al sistema di riscaldamento

Tenete anche presente che creare un ambiente più "riparato" permette un risparmio energetico davvero considerevole. Potete comunque provvedere a un sistema di riscaldamento autonomo, così come l'installazione di un piccolo condizionatore. Per la stagione estiva spesso può essere sufficiente un buon ventilatore a soffitto e prevedere un maggior numero di finestre apribili. Le finestre, assieme alle luci artificiali, sono necessarie a garantire una corretta illuminazione dell'ambiente. Una soluzione per chi ha poco spazio è sicuramente puntare sui lucernari, che assicurano una buona diffusione della luce naturale, garantendo contemporaneamente il minimo ingombro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una soluzione per chi ha poco spazio è sicuramente puntare sui lucernari, che assicurano una buona diffusione della luce naturale, garantendo contemporaneamente il minimo ingombro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

5 cose da sapere prima di ristrutturare il bagno

Quando ci apprestiamo a ristrutturare il bagno, è importante decidere come disporre i nuovi sanitari, e nel contempo stabilire il tipo di rivestimento da applicare sul pavimento e sulle pareti. Tuttavia ci sono almeno 5 altre cose da sapere prima di...
Ristrutturazione

Consigli per la progettazione di un solaio

Se nella nostra casa o sul terrazzo intendiamo realizzare un solaio ex novo, è importante studiare attentamente la tipologia di posa, i materiali da utilizzare e tutto ciò che serve per renderlo stabile, sicuro e soprattutto funzionale, specie dal...
Ristrutturazione

Come realizzare un solaio in legno

Il legno è un materiale abbastanza indicato e sicuro se si vuole realizzare un solaio. Generalmente vengono adoperate le travi per ricoprire l'intera area della superficie. È opportuno adoperare il lato minore soltanto per i locali che hanno una forma...
Ristrutturazione

Come Posare un tavolato in un solaio

Il solaio costituisce una delle parti più importanti di una casa, e svolge una funzione importante di protezione, oltre a dare una certa stabilità all'edificio. La sua costruzione richiede molta attenzione e cura dei dettagli, per questo è bene sapere...
Ristrutturazione

Come ristrutturare il tetto di un rustico

Cio' che caratterizza le vecchie abitazioni e che le rende ancora molto attraenti sono sicuramente i particolari tetti in legno che li costituiscono. Ma la delicatezza del legno purtroppo rende la struttura dei tetti piuttosto delicata, tanto che il materiale...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un tetto in legno

Se la nostra casa è di legno oppure ne abbiamo una in una zona di campagna, è importante periodicamente verificare lo stato delle tegole, in modo da garantirci una corretta impermeabilizzazione del solaio sottostante. Gli interventi di manutenzione,...
Ristrutturazione

Come realizzare un solaio allegerito

Questo articolo tratta un argomento molto interessante su come realizzare un solaio alleggerito. Vedremo in pochi e semplici passi quali saranno le possibili soluzioni, quali i materiali e quali i vantaggi e gli svantaggi. Partiamo con le soluzioni che...
Ristrutturazione

Come ristrutturare gli intonaci di un rustico

Un rustico è un tipo di casa molto particolare. Riprende i motivi rurali, con facciate in pietra e grosse travi visibili. Nel territorio italiano ci sono molte case di questo tipo, per lo più disperse nelle campagne e tutte molto antiche. Questo tipo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.