Come risparmiare e pulire il forno da cucina

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In questo articolo vedremo come risparmiare e pulire il forno da cucina. Al giorno d'oggi con tutta la tecnologia, il forno è ovviamente in tutte le nostre case, certe volte è presente anche più di un forno perché spesso si hanno vari forni a gas, microonde ed elettrici. I cibi che vengono cucinati nel forno hanno un particolare gusto buono e certe pietanze, come per esempio i dolci che lievitano, potranno essere preparati soltanto con l'uso di tale elettrodomestico. La sua utilità è stata accertata, però questa cosa fa in modo che internamente, spesso si tende a sporcare e perciò si dovrà pulire con molta frequenza. Vi daremo in seguito, consigli su come procedere, alla fin fine, risparmiare nella bolletta non fa mai male a nessuno. Una buona lettura a tutti!

25

Occorrente

  • Forno da cucina
  • Carta di alluminio
  • Sapone
  • Spugna
35

La pulizia del forno è purtroppo sempre molto faticoso ed anche antipatico, in quanto si formano incrostazioni sui vetri e pareti, insieme allo strato di grasso, diventando così molto difficili da togliere. Tanto spesso, inoltre, è parecchio difficile arrivare da tutte le parti. Potrete evitare che si sporchino assai, foderando le sue parenti internamente con fogli di alluminio da cucina. Facendo in quest'ultimo modo, quando lo dovrete andare a pulire, il lavoro sarà sicuramente molto di meno, e vi dovrete ricordare che, l'alluminio isola la cottura e non permetterà di cuocere bene i cibi oppure ancor meno di rosolarli. Se scegliete i fogli di alluminio, una volta che li andrete a togliere, vedrete che la maggior parte dello sporco si sarà depositata sopra.

45

Una volta che avrete fatto quello che abbiamo appena descritto nel passo precedente, dovrete preparare dell'acqua tiepida nella quale farete sciogliere aceto e sapone, e con l'aiuto di una spugna potrete tranquillamente pulire più facilmente lo sporco che è rimasto dopo che avrete tolto tutti quanti i fogli di alluminio. In tal modo la pulitura sarà certamente molto meno faticosa. Se sono presenti delle resistenti incrostazioni, potrete usare dei prodotti specifici da forno, che dovrete usare col forno tiepido ed areando gli ambienti, in quanto sono irritanti e tossici se saranno inalati.

Continua la lettura
55

Per quel che riguarda il risparmio dell'energia, dovrete accendere il forno ed infornare le vostre pietanze, una volta che è raggiunta la giusta temperatura. Dovrete inoltre approfittare del forno acceso per la preparazione di più pietanze, ad esempio una lasagna ed un dolce, oppure un dolce e un secondo. È buon consiglio lo spegnimento del forno cinque minuti prima che sia cotto il cibo, siccome l'interno, resterà caldo per un po' di tempo, ed il contenuto del cibo andrà avanti con la cottura fino al termine. Un ultimo accorgimento che vi indichiamo, è quello di aprire il forno il meno possibile durante la cottura, in modo da evitare dispersioni inutili di calore, ed abbassamenti della temperatura interna che altrimenti dovrà essere riportata a quella giusta, consumando quindi corrente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come rimuovere le incrostazioni nel forno

Torte, sformati, arrosto... Tutte pietanze buone e saporite. Il forno però, lavora parecchio e si sporca. Pulire il forno è davvero un'impresa difficile e spesso quasi eroica. Sporco, incrostazioni, cattivi odori non vengono via facilmente. Ci vuole...
Pulizia della Casa

Come eliminare le incrostazioni del water

Quando si deve effettuare la pulizia del bagno di casa, spesso si considera un'operazione non piacevole da compiere, sia a causa dell'impegno che richiede, che per colpa di alcune macchie più resistenti e difficili da togliere. Queste riguardano soprattutto...
Pulizia della Casa

come eliminare le incrostazioni di calcare con la pietra pomice

Quando senti parlare di pietra pomice cosa ti viene in mente? L'uso per i piedi vero? Cioè rimuovere la pelle secca dai piedi e mantenerla liscia.Stupirò alcuni di voi dicendo che a pietra pomice può essere usata efficacemente anche come rimedio naturale...
Pulizia della Casa

10 modi per eliminare il calcare

Molto spesso il calcare è il nemico di tutti gli angoli non solo del bagno, ma anche della cucina e di tutte quelle superfici che si trovano vicino all'acqua. Esistono diversi metodi sia naturali che chimici, che possono aiutarvi ad eliminare il calcare...
Pulizia della Casa

Come eliminare le incrostazioni dalle stoviglie

Dopo aver pranzato o cenato, talvolta le stoviglie sono unte e piene d’incrostazioni difficili da rimuovere. Lavare a fondo padelle e stoviglie è molto importante e spesso impegnativo, talvolta utilizzare il semplice detersivo per piatti e sfregare...
Pulizia della Casa

Come pulire le incrostazioni del WC

Il bagno, così come la cucina, è la stanza dove deve regnare il massimo dell'igiene. A volte, però, nonostante le continue pulizie giornaliere, non sempre ciò è garantito del tutto, favorendo così la diffusione di germi e batteri che di certo non...
Pulizia della Casa

Come eliminare le incrostazioni di sporco dai sanitari

Il bagno è il luogo dove si insediano numerose quantità di germi e batteri ed è per questo motivo che va pulito frequentamente e anche con una certa cura. Oltre a questi bisogna considerare anche le numerosi incrostazioni di calcare che si formano...
Pulizia della Casa

Come pulire i fornelli senza usare prodotti chimici

La pulizia dei fornelli è una delle mansioni di casa che richiede più impegno e che spesso però non lascia soddisfatti. Anche i cosiddetti "maniaci del pulito" devono talvolta arrendersi difronte alle incrostazioni più difficili che vanno via solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.